Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
WRC 4

WRC 4

Milestone ci getta in una nuova stagione del Rally

Video Anteprima

PC, PS3, PSVITA, X360

Simulazione guida

Italiano

25 ottobre 2013

A cura di del
Dopo il successo di vendite di Moto GP13, addirittura superiore alle aspettative, al riscontro più che positivo di WRC Powerslide, Milestone si è presenta lo scorso agosto a Colonia con una primissima alpha giocabile di WRC 4. È passato poco meno di un mese, e abbiamo avuto modo di approfondire il gioco in occasione di un evento tenutosi qualche giorno fa a Milano. Scaldate i motori e spingete a tavoletta l'acceleratore: anche quest'anno il rally porterà la firma del team italiano.

Polvere e asfalto
Regola numero uno di WRC 4: portare il realismo ai massimi livelli. Sono queste le prime, poche, parole di Sebastien Pellicano, Game Director di Milestone, pronunciate durante la conferenza odierna. Una frase che nasconde dietro di sé un lavoro annuale davvero mastodontico che quest'anno, l'ultimo su current gen, raggiungerà il suo picco massimo.
La voglia è quella ancora una volta di portare il feeling del Rally su console, di far sporcare i giocatori con il fango virtuale e di far respirare l'odore di benzina che si sente poco prima di una partenza. L'atmosfera viene ricreata sin dai menù, arricchiti per l'occasione con filmati reali delle top cars della corrente stagione, e prosegue prima nell'alloggio del pilota, ricreato in 3D esattamente come visto in moto GP 13 e del paddock, dove sarà possibile sistemare gli assetti della vetture prima di partire per ogni gara.
È proprio il feeling con il rinnovato sistema di guida a darci le maggiori soddisfazioni durante la nostra veloce prova. L'auto si controlla in maniera egregia e il grip sul terreno si sente tutto, permettendoci di scaricare tutti i cavalli sullo sterrato. Quest'anno saranno ben venticinque le tipologie di terreni sui quali correremo, ognuno con effetti differenti sulla guidabilità dei veicoli. 
I giocatori potranno competere nel classico Rally Mode, la modalità ufficiale licenziata nella quale compariranno tutte le categorie del campionato 2013 - dalla Junior alla WRC - e prendere parte alla carriera partendo dalle basi per arrivare fino ad arrivare a competere nelle competizioni principali per diventare campione del mondo, o ancora andare online e affrontare altri quindici giocatori sul tempo, o infine prendere parti singolarmente a un rally o una tappa specifica.
La modalità multigiocatore sarà inoltre arricchita dall'hot seat, che vi permetterà di giocare in locale con un vostro amico alternandovi al pad.
Ovviamente saranno presenti tutte le location, fedelmente riprodotte, e tutte le 65 differenti vetture presenti nel campionato, ovviamente ognuna con il proprio team di supporto.

Auto a puntino
Parlavamo prima dell'evoluzione nella cura delle auto e per l'edizione 2013 del gioco Milestone ha davvero superato sé stessa. Ogni singolo componente delle vetture è stato costruito in stretta collaborazione con meccanici e ingegneri dei team ufficiali, bilanciandone dimensione, peso e risposte alle sollecitazioni. Anche il baricentro di ogni vettura è stato rivisto per arrivare ad un risultato dal punto di vista della fedeltà davvero impressionante. La guida ne ha fruito in maniera impressionante e ora le sospensioni lavorano in maniera perfetta sia nelle curve più veloci sia nei salti, cambiando completamente angolo quando la vettura è in aria.  Milestone sta infine lavorando ancora al sistema fisico degli impatti delle vetture contro gli elementi dello scenario, ad ora troppo leggero.
Sollo il profilo meramente grafico, Milestone ha ascoltato le critiche mosse lo scorso anno, cercando di compiere dei passi avanti evidenti. Il primo impatto è indubbiamente positivo, anche se il pubblico a bordopista risulta ancora sgranato e poco dettagliato. Discorso completamente diverso invece per le vetture che si presentano in splendida forma, con modelli poligonali particolarmente belli e cockpit completamente rifatti per riuscire a soddisfare tutti gli appassionati al cento per cento.
Seguendo il feedback dei fan Milestone ha inoltre introdotto la telecamera libera all'esterno che permetterà di allontanare la visuale o avvicinarla liberamente secondo i gusti del giocatore, evitando così di imporre le classiche e ormai superate telecamere fisse.
Infine, è stato ritoccato il comparto sonoro, con la registrazione di campioni audio ottenuti direttamene dalle vetture reali, grazie all'inserimento di microfoni nel vano motore, sulla trasmissione e nello scarico. In cuffia il gioco lascia un'ottima sensazione, che indubbiamente potrà essere valorizzata da un buon impianto audio (e da un volume appropriato).

  • [+] Componentistica curata nel dettaglio
    [+] Buon feeling con la guidabilità delle vetture
    [+] Versione PS Vita molto promettente

WRC 4 arriverà verso la fine di ottobre su quasi tutte le piattaforme current gen, PS Vita compresa. Il feedback con il titolo, sin da questa versione preview ci è sembrato particolarmente buono e i passi avanti fatti dallo scorso capitolo sono evidenti. Non ci resta quindi che attendere una versione più completa per poter dare uno sguardo approfondita alla carriera e testare a fondo la nuova fisica delle componenti, promettente per quanto visto in questa prima prova su strada.

Chiudiamo segnalandovi inoltre che il titolo supporterà la maggior parte dei volanti attualmente in commercio.

0 COMMENTI