Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Magic 2014

Magic 2014

La magia è nelle carte

Recensione

APPLE

Strategico

Italiano

26 giugno 2013

A cura di del
Gratuito, testato su iPad, applicazione per tablet, disponibile per iOS e Android.

Il più famoso gioco di carte collezionabili torna per dispositivi mobile con una nuova applicazione, Magic 2014 - Duels of the Planeswalker. Precisiamo sin da subito che per poter usufruire a pieno del gioco sarà necessario intervenire con gli acquisti In-App: l'applicazione infatti è scaricabile gratuitamente sia dallo store iOS che Android, ma per avere tutti i contenuti occorrerà pagare 8,99 €. Sarebbe stato preferibile acquistare direttamente il gioco, senza dover intervenire poi con gli acquisti In-App.



Il potere della Magia
Prima di iniziare l'avventura verrà chiesto al giocatore il livello di esperienza con il mondo di Magic, e sarà possibile scegliere fra tre livelli differenti. Successivamente si verrà introdotti al tutorial, che permetterà di capire al meglio tutte le dinamiche di gioco. Non ci addentreremo troppo in profondità nel labirinto di regole dell'opera di Wizards of the Coast per evitare di risultare pedanti, ma se non avete mai tappato terre o lanciato counterspell sappiate solo che c'è davvero tanto da assorbire. Il titolo offre sia la modalità in single player che quella multigiocatore. Per poter giocare con quest'ultima occorrerà sbloccare la versione completa del gioco, mentre senza mettere mano al portafoglio sarà possibile affrontare alcune componenti della modalità single player (non molte a dire la verità). Tra quelle giocabili figurano la modalità campagna (sarà possibile affrontare però solamente la prima “missione”) e quella sealed play. Nella prima dovremo affrontare diverse missioni, chiamate piani, ognuna delle quali ha al suo interno quattro sfide più un quinto duello finale, una sorta di boss fight. La seconda modalità consente invece di creare in modo autonomo il proprio mazzo di carte per poi andarlo a testare in diverse sfide, cercando di trovare la giusta combinazione tra magie, incantesimi e personaggi.
Le altre modalità acquistabili sono invece “sfide” e “duello personalizzato”, che permetteranno di affinare al meglio le nostre abilità con le carte. Ogni volta che otterremo una vittoria potremo sbloccare un carta, mentre se porteremo a termine intere missioni potremo conquistare nuovi mazzi da utilizzare nelle nostre sfide. La longevità delle singole partite varia in base alla nostra bravura, a quella del nostro avversario, e anche alla discreta dose di fortuna che a volte è necessaria per poter pescare la carta giusta nel momento giusto. Nonostante questo, ogni partita ha una durata di diversi minuti, portando così la longevità complessiva del titolo a livelli molto alti (senza contare la rigiocabilità praticamente infinita).

La giusta dose di strategia e fortuna
All'inizio di ogni battaglia avremo, sia noi che il nostro avversario, una vita, con 20 punti. Il primo che farà arrivare l'altro a zero avrà vinto la partita. Nel mazzo si avranno delle carte fondamentali per giocare: queste sono chiamate carte Terra e sono indispensabili per lanciare magie incantesimi e guerrieri. Sono suddivise in 5 differenti tipologie, ognuna delle quali ha particolari caratteristiche e corrisponde a un colore del mana con relativi mostri, guerrieri e magie: la magia bianca stabilisce le leggi e ha tra le sue fila cavalieri e angeli; la magia blu controlla l'aria, l'acqua e i poteri mentali; la magia nera schiavizza e corrompe; la magia rossa incarna il fuoco e i fulmini, mentre la magia verde si basa sulla natura e la sua forza. Il nostro compito sarà quello quindi di mandare in campo guerrieri e lanciare incantesimi per sconfiggere il nostro nemico, ma allo stesso tempo dovremo respingere i suoi attacchi. Una volta che verrà mandato in campo un guerriero non potrà attaccare immediatamente (a meno che non ne abbia il potere), ma dovremo aspettare il turno successivo. Alcuni guerrieri hanno particolari abilità, come quella di volare, che li rende attaccabili solamente da quelli che possiedono la medesima caratteristica. Tutte la creature avranno delle statistiche legate all'attacco e alla difesa: la prima indica il numero massimo di danni che questi sono in grado infliggere, mentre la seconda mostra quanto possono subire prima di morire e finire nel cimitero.
Il numero di magie e di poteri utilizzabili è veramente ampio ed è impossibile farne una rassegna completa. Basti sapere che esistono alcune magie in grado di far recuperare punti, di aumentare le caratteristiche di attacco o di difesa delle creature oppure capaci di bloccare incantesimi avversari. Nonostante la complessità, le meccaniche di gioco si rivelano più semplici di quanto possano apparire una volta fatta qualche partita, e un dettagliato tutorial e una guida completa potranno aiutare comunque sempre i giocatori in difficoltà.
Il gioco supporta la lingua italiana non creando difficoltà o eventuali barriere dal punto di vista linguistico. La grafica è sicuramente un altro punto di forza, con ottime animazioni e disegni, sia quelli che fanno da sfondo sia quelli presenti sulle carte, ben realizzati. Il sonoro non è stato trascurato, con discreti effetti sonori e una buona soundtrack di fondo. Rimane però il dubbio sulla strategia di marketing utilizzata per il titolo, che di fatto risulta una versione di prova con gli acquisti in-app necessari, mentre sarebbe stato preferibile spendere direttamente all'acquisto del prodotto senza poi dover più mettere mano al portafoglio.
  • + Grafica
    + Alto numero di modalità di gioco...
    + Elevato numero di carte collezionabili
    + Localizzato in italiano
  • - Acquisti InApp necessari
    - ...ma solo mettendo mano al portafoglio
voto
8

Magic 2014 si dimostra ottimo sotto diversi aspetti, dalla vastità delle carte collezionabili, alla buona grafica per poi passare per un gameplay collaudato, e più agibile di quanto sembra. Dover spendere attraverso gli acquisti in-app 8,99 € per la versione completa del gioco può senza far storcere il naso a qualche giocatore, ma, a lungo andare, questi verrà ricompensato dalle innumerevoli ore di gioco che il titolo può offrire, sia nella modalità in singolo che in quella multiplayer.

0 COMMENTI