Speciale Deadpool

- E' il mio videogioco
- Ci sono donne nude e in abiti succinti
- Prendo a schiaffi Wolverine
- Adoro tutti questi box colorati, mi fanno sentire a casa
- C'è Wolverine (ma ehi, lo si può prendere a schiaffi!)
A cura di (Redazione SpazioGames) del
A Cura di Wade "Deadpool" Wilson

Ciao ragazzi... non ci siamo proprio. Ho visto la videorecensione, troppe menzogne, troppi dettagli importanti trascurati, non hanno nemmeno dato il giusto spazio alle gentili signorine che tempestano il mio videogioco!!
Ho deciso quindi di farmi da solo la recensione per il mio videogioco, imparziale e bilanciata. Non accetto repliche, neanche dalle voci che mi girano in testa.



Iniziamo subito dal protagonista: cioè io. Bello atletico e muscoloso, questo gioco non lo dovrebbero comprare solo i nerdoni che mi seguono nelle avventure su cartaceo ma anche tutte le bellissime tipe che amano gli uomini simpatici e intraprendenti, ovviamente solo se sono carine e hanno almeno una terza abbondante.
Andiamo, ho fatto un grandissimo lavoro di recitazione, un'interpretazione straordinaria che da sola merita il prezzo del biglietto. Non è mica colpa mia d'altronde se gli scagnozzi di Sinistro sono dei decerebrati, che poi non è neanche del tutto vero, sono io che sono talmente sveglio e veloce da farli sembrare inutilmente stupidi. E poi ammettiamolo, in quanto a mira non scherzano per nulla, mi hanno sforacchiato per tutta la durata del gioco! Sei ore di crivellamenti e strappi alla mia bellissima tutina. Ho dovuto per forza di cose farlo durare poco, se ne stava andando tutto il budget in proiettili!
Certo, Highmoon non si è propriamente ridotta sul lastrico per svilupparmi il titolo, avevano solo quello da fare! Il copione gliel'ho riscritto praticamente da zero, i nemici sono di bassa lega e ho investito anche tempo e denaro personalmente per la promozione riuscendo a far sganciare addirittura a Marvel la licenza. Un po' di sforzo in più il buon Peter della Penna poteva anche farlo... a quanto pare la dinamite che gli ho mandato per convincerlo non è stata sufficiente a fargli svuotare del tutto il portafogli: la prossima volta vi prometto che sarò più convincente.
E ho due paroline anche per Activision che ha pubblicato il mio videogioco. Con la mia presenza ho attirato verso di voi tutte le attenzioni mediatiche del mondo, potevate togliere qualche finanziamento da Call of Duty e darlo al grande Deadpool, sono molto più amato io al mio primo videogioco del vostro brand ormai decennale, le priorità signori sono importanti! Potevate concedermi perlomeno un Deadcane da battaglia come spalla!



Ma torniamo a noi cari gamers, vi propongo otto e dico OTTO livelli nei quali fare a pezzi qualsiasi cosa si muova, vi metto a disposizione casa mia, il mio cane e la mia ehm.. personalissima bambola gonfiabile, e in più aggiungo delle chicche fenomenali. Prima di tutto mi vedrete finalmente pilotare il Blackbird degli odiati X-Men e ho fatto partecipare alle riprese per il gioco anche quella palla di pelo di Wolverine (SUCK IT WOLVERINE). 
Il nano non mi preoccupa, l'abbiamo ridotto a mera comparsa ed è possibile prenderlo a schiaffi per dieci minuti buoni di fila. Che spasso.
Non potevo evitare di tirare dentro anche Rogue ovviamente, darle qualche potere speciale e ingrandirle le tette, e ho fatto tutto questo solo per voi! Ma nell'altra recensione ovviamente questo non l'hanno capito. Chissenefrega se non hanno il giusto spazio le comparse, sono io il protagonista del gioco, IO. Non si chiama mica X-Men: la Vendetta di Wolverine, NO si chiama Deadpool e Deadpool non ha lo scheletro in adamantio. Anche se c'è da dire che il mio potere rigenerante deriva proprio dallo sciocco. Beh grazie tante Wolverine, ora non riesco nemmeno più a sbronzarmi!
Scusate ragazzi mi sto scaldando, è che quando parlo di quella bestiaccia mi ribolle il sangue, se in più penso che i voti per il mio videogioco che ho visto in giro non mi stanno soddisfacendo per nulla , beh potete ben capire lo stato in cui mi trovo.



Ora devo solo giustificare quelli che gli espertoni adorano definire "cali di framerate". Belle parole, utili a riempirsi la bocca. Ho guardato un paio di articoli precedenti del redattore che ha scritto il mio pezzo e guarda caso Max Payne 3 gli era piaciuto un sacco. Beh allora sai che ti dico? Nel MIO videogioco non ci sono cali di framerate, ci sono solo momenti in bullet time a profusione, messi a caso sia durante l'esplorazione sia nei combattimenti, e l'ho fatto per il pubblico che ama queste tamarrate! Insomma fino ad ora non ho trovato difetti nel MIO gioco e ho dovuto per forza di cose limitare le armi a disposizione all'inizio, offrendole tramite la spesa dei Deadpool points per dare qualche chance ai cattivoni. Se penso che anche Cable mi è venuto a fare i complimenti alla fine del lavoro non so veramente in che cosa potevo fare meglio!

La mia grande, grandissima recitazione è stata infine resa fruibile anche a per chi non mastica il “canadese” grazie alla disponibilità dei sottotitoli in ogni parte del globo (l'ho fatto fare anche in azteco!). Non avete scuse, comprate il mio videogioco e ne produrrò un altro, altrimenti ci rivediamo sui fumetti!


Recensione Videogioco DEADPOOL scritta da REDAZIONE SPAZIOGAMES Un box grigio? E' simile a quello delle mie voci, che cosa curiosa. Boh non so perchè mi fanno scrivere un commento finale anche qui, ho scritto una recensione intera sopra dannazione e leggete quella no?
Riassunto per i più svogliati: è il mio videogioco, ci sono tette, chimichangas, bullet time, smembramenti, qualche scena sentimentale (soprattutto con Cable) e tanto tanto tanto di me! Correte a comprarlo!
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...

 
 
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2017 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.