Rubrica What's Up 10 - 16 marzo

A cura di (jewel) del
Eccoci ad una nuova puntata di What's up on Spaziogames, la rubrica settimanale che vi tiene aggiornati su tutti i più importanti accadimenti del mondo videoludico verificatisi negli ultimi sette giorni.

News
Dopo le svariate lamentele che hanno seguito il burrascoso lancio di SimCity, Electronic Arts e Maxis hanno cominciato a lavorare sodo sui server del gioco rendendoli estremamente più veloci. La compagnia di Redwood, ben consapevole dell'ira dei fan causata anzitutto dall'always on DRM, ha deciso di offrire un gioco in maniera totalmente gratuita a partire dal prossimo 18 marzo.
Nella settimana appena conclusa non potevano poi mancare le ormai usuali notizie legate alla prossima generazione di console, con gli sviluppatori di Just Causeconvinti che Playstation 4 saprà dare filo da torcere alla maggior parte dei Personal Computer e un Michael Pachter che, nella sua ben nota palla di vetro, ha visto il dominio di Microsoft su tutte le controparti della next-gen.
Shigeru Miyamoto, leggendario sviluppatore delle scuderie Nintendo, ha dichiarato che in suo parere la compagnia avrebbe dovuto rilasciare Pikmin 3 al lancio di Wii U, mossa che certamente avrebbe saputo convincere molti appassionati indecisi sull'acquisto.
Sul fronte Ubisoft, invece, Carsten Myhill ha voluto sottolineare come il nuovo Assassin's Creed IV: Black Flag si appresta a dipingere il mondo dei pirati in un modo completamente nuovo per il mondo dei videogiochi, arrivando a pareggiare la qualità delle migliori serie televisive della HBO.
Su Call of Duty: Black Ops II sono improvvisamente arrivate le microtransazioni in-game. Gli oggetti acquistabili non influenzano direttamente il gameplay vero e proprio, ma sono piuttosto piccoli accorgimenti estetici o altri elementi di personalizzazione.
Dopo un lungo periodo di silenzio, si è finalmente tornati a parlare del film di Bioshock, progetto che possiamo ora ritenere ufficialmente cancellato per mano di Ken Levine in persona, che ha spiegato la necessità di difendere il buon nome della serie.
Bethesda Softworks ha annunciato un nuovo DLC per l'acclamato stealth in prima persona che porta il nome di Dishonored. I Pugnali di Dunwall vedrà il giocatore impegnato a vestire gli scomodi panni di Daud, il famigerato assassino dell'Imperatrice.
Dai ragazzi di CD Projekt Red arriva invece la conferma di un comparto multiplayer nell'atteso RPG futuristico intitolato Cyberpunk 2077. Il titolo è previsto per il 2015 e il team al lavoro su di esso è più o meno della stessa dimensione di quello alle prese con The Witcher 3.
I fan dei fucili da cecchino saranno invece contenti dell'annuncio di Sniper Elite 3, nuovo sparatutto tattico sviluppato da Rebellion Developments che sarà ambientato nella Seconda Guerra Mondiale e approderà su PlayStation 3, Xbox 360 e "console next-gen" nel 2014.
Arriviamo quindi all'annuncio di Saints Row 4, nuova iterazione della serie che si è delineata nel tempo come l'alternativa fuori di testa contrapposta alla “seriosità” di Grand Theft Auto. Il gioco sembra avere tutta l'intenzione di seguire la scia del terzo capitolo in termini di contenuti, ma lo sapremo con certezza solo quando arriverà nei negozi: il prossimo 23 agosto in versione PC, PS3 e Xbox 360.
Una quantomeno bizzarra intervista a Joakim Mogren, presunto sviluppatore di quella misteriosa software house chiamata Moby Dick Studio, ha svelato che The Phantom Pain utilizza ufficialmente il FOX Engine. S'infittisce quindi il mistero legato alla probabile ipotesi secondo la quale il titolo in questione non sarebbe altro che una grande “presa per i fondelli” attuata da Kojima in persona per pubblicizzare il prossimo capitolo della serie di Metal Gear Solid.
La settimana si è conclusa col botto con la conferma che il prossimo 26 marzo ci sarà il full reveal di Battlefield 4, nuovo capitolo della serie di sparatutto di squadra sviluppata da DICE che pare arriverà sia sulle console attuali sia sulle future Xbox 720 e PS4, senza dimenticare ovviamente il PC.

Recensioni
La settimana è stata piuttosto ricca anche dal punto di vista delle review, prima su tutte la nostra analisi di SimCity, un ottimo gestionale che regala un'esperienza nuova grazie a un criterio di crescita delle città completamente differente rispetto a quanto ci ha abituato la serie Maxis. Il nostro consiglio è però di aspettare che gli sviluppatori stabilizzino la propria creatura ed effettuare quindi l'acquisto solo fra qualche settimana. (Voto: 8,0)
Si prosegue con l'apprezzatissimo Darkstalkers Resurrection, ritorno di due picchiaduro storici tornati dalla tomba per approdare sui lidi digitali di Xbox 360 e PS3 in veste HD. Capcom ha dimostrato grande cura nello sviluppo di questa riedizione, inserendo filtri di buona qualità, menu e musiche rifatte da zero e contornando il tutto con l'apprezzato GGPO. Una vera perla per i nostalgici del genere. (Voto: 8,0)
La recensione di Hearth of the Swarm ha poi consolidato ulteriormente la già stabile posizione di re degli rts di Starcraft II, grazie soprattutto a una campagna curata nel dettaglio, alla pregevole fattura del comparto tecnico e alle nuove funzioni social implementate. Cercando il pelo nell'uovo, possiamo dire che gli sviluppatori avrebbero potuto fare di più per quanto riguarda la narrativa o la spectator mode, fatto sta che il titolo resta generalmente impeccabile. (Voto: 9,0)
Segnaliamo ancora la nostra prova approfondita di WRC Powerslide, spin-off targato Milestone che assumendo forma arcade è approdato su Xbox Live e Playstation Network. Il titolo è un concentrato di immediatezza e giocabilità pura che trasforma l'essenza del WRC (tutte le licenze sono al proprio posto) in un arcade folle e divertente, ma mai banale. Purtroppo l'offerta single-player risulta piuttosto povera, così come la voglia di rischiare in termini di power up su pista. (Voto: 7,5)
Siamo invece rimasti piuttosto delusi da Dead Space 3: Awakened, il primo story-DLC per il gioco targato Visceral Games che anche al prezzo di €9.99/800MP è risultato fin troppo breve. Non convince la scelta di ambientare un contenuto scaricabile dopo la fine del gioco, e per quanto detto consigliamo l'acquisto solo ai fan più sfegatati, che se no altro troveranno atmosfere cupe degne dei precedenti capitoli della serie. (Voto: 6,0)
Ancora sul fronte DLC citiamo Mass Effect 3 - Citadel che, a patto di accettare un costo ancora un po' altino per i contenuti offerti, saprà intrattenere i fan grazie una nuova quest e la possibilità di approfondire i rapporti con i personaggi secondari del gioco. Un modo niente male per salutare tutti i compagni di mille avventure targate Bioware. (Voto: 8,0) 
Chiudiamo la sezione review ricordandovi l'ottima riuscita di The Showdown Effect, arena-action bidimensionale che risulta veloce, divertente e soprattutto in grado di mettere a dura prova le skill del giocatore. Se siete appassionati dei film di Arnold Schwarzenegger e Silvester Stallone, le citazioni alle migliori pellicole d'azione degli scorsi decenni sapranno sicuramente convincervi all'acquisto. (Voto: 8,0)

Anteprime e Speciali
Anche in fatto di anteprime ce n'è per tutti i gusti, a partire da una nuova prova dell'attesissimo The Last of Us di Naughty Dog che ci ha lasciati piacevolmente esterrefatti per l'ennesima volta. A seguire abbiamo avuto modo di mettere le nostre manacce su Monster Hunter 3 Ultimate, Marvel Heroes, Dead Island Riptide e anche l'originale Brothers: A Tale of Two Sons, che si avvale di un concept veramente stuzzicante con il giocatore impegnato a controllare due personaggi in contemporanea per risolvere enigmi e fasi platform.
In attesa della release di Bioshock Infinite vi abbiamo poi proposto un'ampia retrospettiva sui precedenti due capitoli della serie nella speranza che la prossima avventura targata Irrational saprà essere all'altezza del nome che porta.
Il polverone alzato a causa dell'invasivo DRM di SimCity ci ha dato poi l'occasione di esplorare cause storiche ed effetti collaterali derivati dall'esistenza del digital rights management. Non perdetevi questo approfondimento nello speciale dedicato.
Da non dimenticare anche l'annuncio dello smartphone Galaxy S4 di casa Samsung, per il quale segnaliamo un'approfondita analisi già presente sulle nostre pagine.
Recensione Videogioco WHAT'S UP 10 - 16 MARZO scritta da JEWEL Ad animare i rotocalchi digitali dell'ultima settimana sono stati soprattutto il caso di SimCity, gli usuali rumor e dichiarazioni legate alla next-gen e, negli ultimissimi giorni, gli annunci di Sniper Elite 3, Saints Row 4 e la conferma che Battlefield 4 sarà svelato in toto il prossimo 26 marzo. Sul fronte review siamo rimasti piacevolmente colpiti da Hearth of the Swarm, SimCity (con le dovute postille) e, come era logico aspettarsi, Darkstalkers Resurrection. Con l'arrivo imminente di Gears of War: Judgment e molti altre notizie all'orizzonte, ci diamo appuntamento alla prossima settimana con il prossimo What's Up. Buon weekend e buon divertimento!
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.