Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Sony Xperia Tablet S

Sony Xperia Tablet S

Il tablet secondo Sony

Speciale
A cura di Michael “Kaname” Sartori del 22/01/2013
Che il mercato dei tablet basati su sistema operativo Android sia ormai saturo di prodotti che, grossomodo, stentano ad offrire ai consumatori un’esperienza veramente superiore o, quantomeno, differente, rispetto alla media è ormai un dato noto a tutti e, per tale motivo, molte compagnie hanno deciso di volgere lo sguardo in particolar modo al design dei loro dispositivi. Sony, con il suo Tablet S, è stata una delle prime a proporre un apparecchio dal look decisamente inusuale ma accuratamente studiato per garantire all'utente un maggior comfort durante l’utilizzo. Fatto tesoro delle esperienze maturate in questo relativamente breve arco di tempo, ecco che la casa giapponese tenta di sorprendere nuovamente con una sorta di versione rivista e corretta del suo terminale, denominata per l’occasione Xperia Tablet S.



Buona dotazione...
Sfortunatamente, la prima impressione che si ha una volta aperta la confezione del prodotto non è delle migliori, a causa di una dotazione di base alquanto scarna e ridotta allo stretto indispensabile per il corretto funzionamento del dispositivo. Tablet, cavo di ricarica/trasferimento file e manualistica saranno infatti tutto ciò che troverete all’interno di quello che poteva essere, indubbiamente, un bundle curato decisamente meglio. Benché esso costituisca una nota negativa solo marginale, è innegabile come la presenza di un buon paio di auricolari o, ancora meglio, di una custodia protettiva, avrebbe giovato considerevolmente sulla bontà dell’offerta, facendole guadagnare punti rispetto all’agguerrita concorrenza.
Spostando l’attenzione su Xperia Tablet S, invece, possiamo notare da subito come la cura riposta nella realizzazione del dispositivo dal punto di vista estetica sia assolutamente convincente sia agli occhi del consumatore occasionale che del più esperto e attento nella ricerca di un prodotto valido e adatto ai suoi standard qualitativi.
Come già anticipato, il design di ispirazione è quello del Tablet S precedentemente rilasciato da Sony e che tanto fece discutere per il suo particolare stile a “foglio ripiegato” che divise letteralmente in due stampa e utenza, tra simpatizzanti e denigratori della curiosa introduzione. Forte dei feedback ricevuti da entrambe le “fazioni”, la compagnia ne propone ora una rivisitazione più modesta che, a fronte di una minore inclinazione, riesce comunque a garantire uno spostamento del baricentro del tablet tale da consentire un’impugnatura maggiormente salda ma, a nostro avviso, non ancora priva di inconvenienti.
Xperia Tablet S è dotato di un display LCD TFT capacitivo da 9,4” con una risoluzione di 1280x800 pixel che, dal punto di vista qualitativo, si può ritenere ampiamente nella media del settore, sia per quanto riguarda la luminosità che per il bilanciamento dei colori. Sempre in linea con le altre proposte del settore è il numero massimo di tocchi simultanei rilevati dallo schermo, fissato a 10.
Notevole invece la configurazione hardware del dispositivo, basato su tecnologia Tegra 3. In particolare il modello in questione è il T30S, dotato di 4 core operanti alla frequenza di 1,3 GHz più un quinto core a bassa velocità e consumo, comunemente noto come Companion Core, che consente l’esecuzione delle applicazioni e delle attività meno complesse andando a gravare solo minimamente sulla batteria da 6000 mAh cui è equipaggiato. Buona la memoria RAM di 1 GB e lo spazio di archiviazione, disponibile nei differenti tagli da 16, 32 o 64 GB e ulteriormente espandibile tramite memoria SD, feature che non possiamo che lodare in quanto scarsamente diffusa sugli altri modelli. Per quanto riguarda la connettività, il tablet supporta la tecnologia Bluetooth 3.0, Wi-Fi con modulo 802.11 a/b/g/n, GPS e, a seconda del modello, rete 3G. Chiaramente non poteva mancare la ormai classica dotazione di sensori quali accelerometro, magnetometro e giroscopio.
Analizzando l’apparecchio esternamente, sul lato frontale troviamo un design pulitissimo, occupato interamente dal display e dalla piccola fotocamera anteriore da 1,3 Megapixel. Sul lato destro troviamo invece i pulsanti di gestione del volume e di accensione/spegnimento, oltre al piccolo led finalizzato a segnalare lo stato di ricarica del dispositivo così come la sua attuale attività o standby. Sul fronte opposto sono invece collocati il jack da 3,5 mm per il collegamento di dispositivi audio quali auricolari e simili e lo slot per la memoria SD esterna, sapientemente coperto da una clip dalla facile rimozione parziale e chiusura. Muovendoci sul lato posteriore di Xperia Tablet S, salta subito all’occhio nella parte alta dello stesso la distintiva curvatura dello chassis che si estende per circa 1/3 dell’altezza totale. Ricoperto unicamente in questa zona da una plastica ruvida che aumenta considerevolmente il grip della mano, qui trova anche alloggiamento la fotocamera principale, dotata di un sensore da 8 megapixel ma priva di autofocus o flash. La risoluzione massima degli scatti realizzabili è pari a 3264 x 2448 ma, nonostante questo, essa non si è rivelata essere all’altezza delle aspettative nemmeno per quanto la registrazione video in Full-HD. All’estremità inferiore del pannello sono invece collocati i due altoparlanti e lo slot proprietario di ricarica e trasferimento file.



...prestazioni di primo livello
Al momento dell’acquisto Sony Tablet Xperia S arriva con preinstallato il sistema operativo Android in versione 4.0.3 ma ulteriormente aggiornabile una volta stabilito il primo collegamento alla rete. Ciò che sorprende è, tuttavia, l’incredibile lavoro di personalizzazione dell’OS eseguito dagli sviluppatori sia per quanto riguarda l’interfaccia grafica vera e propria, che per le applicazioni presenti fin da subito sul dispositivo. Chiaramente gli utenti più esperti e navigati del sistema operativo sanno bene come, con una buona dose di impegno, sia possibile trasformare da capo a piedi l’interfaccia e renderla la più adatta possibile alle proprie esigenze, ma vedere questo livello di attenzione riposto in un prodotto destinato ad un bacino d’utenza particolarmente ampio non può che far piacere.
Tra le varie feature figurano inoltre la modalità Ospite, mediante la quale gestire le applicazioni e i dati da rendere accessibili ad eventuali utenti secondari, la funzione telecomando mediante la quale gestire i principali apparecchi multimediali presenti in casa, Play Store, Music Unlimited, Video Unlimited e tante altre chicche che rendono veramente eccellente la dotazione software del dispositivo.
Eccellenti le prestazioni assicurate dall’ottima componentistica interna sia per quanto riguarda la gestione di applicazioni particolarmente pesanti che per la semplice navigazione su web, sempre rapida e di qualità benché comunque nella media.
Molto buona l’autonomia che si attesta all’incirca sulle 12 ore di utilizzo con tempi di ricarica assolutamente contenuti, merito anche della particolare decisione di utilizzare un cavo con collegamento proprietario capace di fornire una maggiore tensione di corrente con tutti i pregi del caso.
Pregevole anche l’ergonomia e la maneggevolezza di Xperia Tablet S, grazie ad un peso di circa 570 grammi e a dimensioni pari a 239,8 x 174,4 x 11,85 mm con uno spessore di 8,8 mm nella parte più sottile. Fattori che lasciano piacevolmente soddisfatti benché un grave difetto sia riscontrabile nel posizionamento dei due altoparlanti, spesso bloccati involontariamente dall’utente a meno di non impugnare il dispositivo verticalmente o sottosopra.

Anche questa volta Sony è riuscita a realizzare un prodotto di pregevole fattura, facilmente capace di soddisfare in egual misura l'utenza meno esperta così come quella più esigente in termini di prestazioni e qualità. Forte di un design all'avanguardia, capace di stupire per la sua semplicità e praticità d'uso, Xperia Tablet S si configura come un'ottima offerta anche grazie ad un prezzo base di €399 circa per il modello da 16GB.

0 COMMENTI