Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
What's up 13 - 19 gennaio

What's up 13 - 19 gennaio

I fatti della settimana

Rubrica
A cura di del
Ben ritrovati ad una nuova puntata di What's up on Spaziogames, la rubrica settimanale che vi tiene aggiornati su tutti i più importanti accadimenti del mondo videoludico verificatisi negli ultimi sette giorni.
News
Apriamo la settimana con un'ottima notizia: Ivan Buchta e Martin Pezlar, sviluppatori di ARMA III, sono stati finalmente rilasciati su cauzione dopo essere stati arrestati in Grecia lo scorso settembre durante lo svolgimento di alcune ricerche per la realizzazione del titolo. Nonostante le numerose richieste il governo greco si era rifiutato di liberarli, ma dopo una battaglia di quattro mesi che ha coinvolto persino le più alte cariche di Repubblica Ceca e Grecia i due hanno finalmente potuto fare ritorno a casa.
Negli ultimi giorni Deep Silver ha annunciato un'edizione limitata per Xbox 360 di Dead Island Riptide, denominata Dead Island: Bait Edition. Oltre al titolo, include tra le altre cose un busto in resina che rappresenta il torso in marmo di una scultura romana. La caratterizzazione di questo gadget - che potete visionare a questo indirizzo - ha però suscitato diverse polemiche tra il pubblico e la stampa videoludica, che hanno accusato gli sviluppatori di aver creato un prodotto di cattivo gusto. Deep Silver, dalla sua, ha ammesso l'errore e si è dichiarata pentita della scelta fatta scusandosi anche per qualsiasi offesa arrecata. 
Continuano le indiscrezioni su Playstation 4 e Xbox 720. Stando alle conclusioni di un analista di mercato, più precisamente Colin Sebastian di Baird Equity Research, Sony e Microsoft potrebbero piazzare a 350-400 dollari le console di prossima generazione, un costo che comporterebbe decisamente una vendita in perdita considerate anche le specifiche tecniche trapelate durante gli scorsi giorni. Secondo altre indiscrezioni, inoltre, la soluzione del colosso giapponese potrebbe essere più potente del 33% rispetto a quella della casa di Redmond, e abbandonerebbe il Dualshock come principale sistema di controllo.
Rimanendo invece su piattaforme contemporanee, il servizio online del colosso giapponese è offline da poco più di un giorno per manutenzione. Stando a quanto comunicato ufficialmente, le operazioni sarebbero dovute durare circa 12 ore a partire dalle 17.00 (ora italiana) dello scorso 17 gennaio, ma a quanto pare è emerso qualche problema che ha impedito la buona riuscita dell'intervento. Non è ancora chiaro cosa sia accaduto, ma durante i prossimi giorni arriveranno sicuramente maggiori dettagli.
Ken Levine e i ragazzi di Irrational Games hanno finalmente rilasciato i requisiti tecnici minimi e raccomandati per giocare a Bioshock Infinite su PC. Le richieste hardware non sono particolarmente esose, e grazie anche alla presenza di numerose impostazioni possibili e tecnologie supportate si nota come il team di sviluppo abbia lavorato duramente per garantire anche ai PCisti un'esperienza di gioco più che promettente.
CD Projekt RED ha recentemente aggiornato il proprio RedKit, e nel messaggio pubblicato sul blog ufficiale che ne notificava la disponibilità è stata misteriosamente inserita un'immagine teaser. Questa raffigura quella che potrebbe essere la spada di uno strigo, e date le recenti indiscrezioni e indizi - basti pensare a quello contenuto nel trailer di Cyberpunk 2077 - non è poi così assurdo pensare a una possibile terza iterazione della serie basata sull'opera dello scrittore polacco Andrzej Sapkowski.
I fan di Raiden tra pochi giorni potranno finalmente mettere le mani su una versione dimostrativa di Metal Gear Rising: Revengeance in arrivo sugli store di Playstation 3 e Xbox 360. La build di prova sarà la medesima presente in Zone of the Enders HD Collection, e darà dunque modo di provare il titolo a una più ampia cerchia di utenti.


Chiudiamo con una notizia che sicuramente farà felici gli utenti Playstation 3: i DLC di The Elder Scrolls V: Skyrim saranno disponibili da febbraio anche su Playstation Network. Per celebrarne l'arrivo, inoltre, Sony li sconterà del 50% durante il week-end di lancio per permettere a chiunque di poter provare con mano Hearthfire, Dragonborn e Dawnguard.





Recensioni
Gli ultimi sette giorni hanno riservato tantissime sorprese nel mondo videoludico. Tra le review pubblicate su Spaziogames, la prima da menzionare è sicuramente quella di Ni No Kuni: La Minaccia della Strega Cinerea, JRPG di elevatissima fattura caratterizzato da un ottimo stile, una longevità davvero notevole e da un sistema di gioco ben strutturato. Qualche difetto è da ricercarsi nelle quest secondarie alla lunga un po' ripetitive, un elemento che, tuttavia, non impedisce all'ultimo lavoro di Level-5 di sfiorare l'eccellenza. (Voto: 9,5)
Dopo averlo provato per svariati giorni, finalmente abbiamo il verdetto finale. Nonostante le polemiche attorno al nuovo stile di Dante, DMC Devil May Cry è un titolo valido, con un sistema di combattimento molto frenetico capace di intrattenere gli utenti e fargli sfoderare tutta la loro furia contro i nemici presenti a schermo. Non del tutto convincente, però, il comparto tecnico, che presenta qualche difetto soprattutto nelle cutscene e nella gestione delle ombre. (Voto: 8,5)
Se cercate un picchiaduro a prezzo ridotto e di buona qualità, Anarchy Reigns molto probabilmente è quello che fa per voi. I Platinum Games hanno saputo confezionare un buon prodotto, equipaggiandolo di una quantità incredibile di modalità online e di meccaniche semplici ma decisamente efficaci. Certo, una maggiore differenziazione tra le combo dei diversi personaggi non avrebbe fatto di certo male, così come una modalità multigiocatore offline, ma nonostante tutto se siete amanti del genere, questo titolo riuscirà a catturarvi. (Voto: 8,0)
L'ultima espansione di Bordelands 2 è finalmente disponibile, e Gearbox sembra aver mantenuto un buon livello qualitativo. Nuovi nemici e boss da affrontare in gruppo sono gli elementi principali di questo DLC, ma non mancano nemmeno miglioramenti sul fronte dell'IA e ulteriori località evocative come Aegrus. (Voto: 7,5)

Anteprime
Volati a Londra abbiamo potuto assistere in prima persona alla presentazione del videogioco dedicato a Deadpool. Lo stile e la fedeltà allo spirito del fumetto sono gli elementi che più ci hanno convinto, e siamo sicuri che nel corso dei prossimi mesi avremo finalmente modo di provarlo con mano per maggiori dettagli sul gameplay. Sempre nella capitale inglese abbiamo potuto apprendere più informazioni sulla modalità multigiocatore di Tomb Raider: A Survivor is Born. La paura dell'introduzione di una variante di poco spessore e irrilevante è stata fugata, e sembra che gli sviluppatori siano riusciti a riprendere alcune delle classiche varianti online introducendo delle aggiunte che rendono più profonda l'esperienza ludica.
Grazie a Electronic Arts, lo scorso 15 gennaio abbiamo potuto provare con qualche ora di anticipo la demo di Dead Space 3. Il titolo sembra mantenere lo stile delle due iterazioni precedenti, certo con un un pizzico in più di action, e introduce una serie di migliorie e aggiunte, soprattutto per quanto riguarda gli la personalizzazione dell'equipaggiamento, che sapranno intrattenere gli utenti e spingerli a creare delle vere e proprie armi letali.
Concludiamo con Killer is Dead, ultima fatica di Grasshopper Entertainment che dai primi screen e trailer rilasciati durante i giorni scorsi è riuscita a catturare l'hype di moltissimi utenti. Del titolo si sa ancora ben poco, ma la grafica in cel-shading, la presenza dello zampino di Suda 51 e il vasto arsenale a disposizione del protagonista sembrano promettere davvero bene.

Dead Island: Riptide, le nuove indiscrezioni sulle console di prossima generazione e The Witcher 3 sono forse alcune delle notizie più importanti di questa ultima settimana, ma nemmeno le recensioni hanno saputo deludere. Ni No Kuni e DMC Devil May Cry si sono rivelati dei must have per gli amanti dei rispettivi generi, e se siete ancora dubbiosi della loro qualità non possiamo fare altro che invitarvi a provare con mano le demo disponibili su Playstation Network e Xbox Live. Buon fine settimana!

0 COMMENTI