Recensione di Little Inferno
PC, Wii U

Copertina Videogioco
  • Genere:

     Puzzle game
  • Sviluppatore:

     Tomorrow Corporation
  • Lingua:

     Inglese
  • Giocatori:

     1
  • Data uscita:

     19 novembre 2012 PC/Wii U - 31 gennaio 2013 iPad - TBA Android
8.0
Voto lettori:
N.P.
- Originale e insolito
- Longevo
- Tante combo da scoprire
- Menu opzioni non implementato nel gioco
Loading the player ...
A cura di Niccolò Forlini (Nitro) del
La distribuzione tramite digital delivery è forse una delle più importanti ed efficaci introduzioni avvenute di recente nel mondo videoludico. Grazie a piattaforme come Steam e Desura, infatti, moltissimi sviluppatori indipendenti hanno modo di dar vita alle proprie creazioni e condividerle con l'intera community di videogiocatori, spesso a prezzi decisamente irrisori. Durante questi ultimi giorni abbiamo avuto modo di provare un titolo decisamente originale e fuori dai consueti schemi, chiamato Little Inferno. Sviluppato da Tomorrow Corporation, team eccezionale e composto da figure di spicco quali Kyle Gabler, Allan Blomquist - creatori del famosissimo World of Goo - e Kyle Gray, autore di Henry Hatsworth, questo particolare sandbox sbarca su PC e Wii U pochissimi mesi dopo l'annuncio ufficiale. Sarà un prodotto valido?


The world is on fire
Little Inferno presenta una storia piuttosto enigmatica. Una volta iniziata l'avventura ci ritroveremo nei panni di un misterioso protagonista, un bambino di circa dieci anni la cui identità rimane ignota. Egli vive in una città devastata da un'ormai perenne tempesta di neve che ha, di anno in anno, irrigidito sempre di più le temperature e, di conseguenza, impedito alla gente di uscire di casa. In Little Inferno non esistono persone reali, non esistono identità, non esiste nulla se non il caminetto posto nel nostro soggiorno che, alimentato continuamente, permette il sostentamento grazie al calore emanato.
Dopo aver bruciato i primi oggetti riceveremo delle misteriose lettere da destinatari differenti. La prima, Miss Nancy, è una signora che ci guiderà durante le prime fasi di gioco descrivendo i vari tipi di oggetti presenti e spiegando le meccaniche basilari, mentre la seconda, Sugar Plumps, nostra coetanea e vicina di casa, continuerà a scriverci e a tenersi in contatto in uno scambio epistolare particolarmente intenso, dal quale potremo apprendere gran parte dei dettagli caratterizzanti l'intera storia. Infine c'è Mr. Weather, folle individuo che invierà periodicamente dei bollettini meteo per aggiornarci sulle condizioni atmosferiche.


Dalla lettura delle prime lettere, è subito chiaro cosa il titolo di Tomorrow Corporation voglia spingerci a fare. Dovremo bruciare, bruciare e ancora bruciare tutto ciò che ci capiterà a tiro, in una folle e interminabile attesa della successiva busta contenente dei messaggi di affetto da parte della simpatica ragazzina e di parole rassicuranti. Ogni volta che effettueremo questa operazione il gioco ci premierà con delle monete utili per acquistare ulteriori oggetti da trattare allo stesso modo e dai quali riottenere ancora più denaro di quello speso nella transazione precedente. Tutto ciò fa parte di un circolo vizioso che terrà letteralmente incollati allo schermo fino ai titoli di coda, intenti a polverizzare qualsiasi cosa. Il reperimento dei vari combustibili avviene tramite uno shop dedicato che consegnerà direttamente a casa tutto ciò che acquisteremo, con delle tempistiche che spaziano da una manciata di secondi a cinque o più minuti. Per velocizzare questo processo è inoltre possibile utilizzare dei particolari francobolli ottenibili con la realizzazione di determinate combo di oggetti, in totale novantanove e spesso difficili da trovare. Se siete dei perfezionisti cercherete sicuramente di scoprirle tutte, e alcune sapranno davvero mettervi in difficoltà durante la ricerca degli elementi da bruciare contemporaneamente. Tutte queste, unite anche a un quantitativo di transazioni notevole, permetteranno infine di accedere a dei nuovi cataloghi presentanti venti differenti item ognuno, alcuni dei quali davvero strambi e fuori dal comune.


Burning bright
Analizzando la componente tecnica del titolo, il lavoro di Tomorrow Corporation è decisamente sopraffino. Le atmosfere di gioco sono realizzate in maniera eccelsa, e riescono totalmente ad immergere il giocatore in un contesto di totale alienazione, in cui gli individui, ipnotizzati davanti al proprio caminetto, non fanno altro che ripetere la medesima operazione giorno dopo giorno, in un percorso verso una meta misteriosa e pressoché interminabile. Ottima la caratterizzazione degli oggetti, tutti diversi tra di loro e con particolari comportamenti permessi da un comparto fisico dello stesso calibro che saprà più volte stupire grazie alla verosimiglianza con il mondo reale. Un mix di elementi che riesce a dar vita a un prodotto che, se completato al 100%, può intrattenervi per moltissime ore e, perché no, spingervi a rigiocarlo per rivivere questa particolare avventura. Andrebbe fatto un piccolo appunto solamente per quanto riguarda le impostazioni grafiche su PC, inaccessibili tramite i menu ingame e modificabili solo manualmente mediante i file di configurazione, e forse per la mancanza della localizzazione in italiano, la quale non dovrebbe però tardare stando a quanto comunicato dagli sviluppatori.
Recensione Videogioco LITTLE INFERNO scritta da NITRO Il primo titolo di Tomorrow Corporation si è rivelato un grandissimo successo. Il lavoro e la passione di soli tre ragazzi ha dato vita a un prodotto eccellente, originale e capace di tenere incollato il giocatore davanti allo schermo per diverse ore, intento a bruciare oggetti su oggetti e in attesa del finale. Se siete alla ricerca di un gioco valido e a basso prezzo, questo è sicuramente una delle alternative da vagliare durante la vostra scelta, e vi assicuriamo che non ve ne pentirete assolutamente.
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967