Anteprima di Grand Theft Auto V

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC, PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     Rockstar Games
  • Distributore:

     Cidiverte
  • Lingua:

     Italiano
  • Data uscita:

     17 Settembre 2013 (PS3, Xbox 360) - 18 novembre 2014 (PS4-Xbox One) - 14 aprile 2015 (PC)
ASPETTATIVE
- Un mondo immenso, vario e dinamico
- Tre protagonisti differenti da impersonare
- Tantissime attività e missioni secondarie in cui cimentarsi
- Livello di dettaglio decisamente elevato
A cura di (jewel) del
Quella di Grand Theft Auto è una delle serie cui i videogiocatori proprio non riescono a resistere. Negli scorsi mesi i ragazzi di Rockstar ci hanno tenuti col fiato sospeso, nominando il quinto capitolo così poche volte che ogni notizia a riguardo faceva ai fan lo stesso effetto di una goccia d'acqua fresca e cristallina che cade sulla lingua di uomo in preda alla sete. Ma resistere a tutta questa sofferenza ha reso il momento della rivelazione ancora più grandioso di quanto avessimo mai potuto sperare e sì, le attese sono state ampiamente ripagate. Di seguito vi presentiamo una panoramica generale sulle più importanti informazioni dedicate all'attesissimo GTA V, con ogni probabilità il progetto più maestoso che sia mai stato concepito dalle menti di Rockstar.



Tre è il numero perfetto
La grande novità di questa iterazione del “grande furto di auto” è senza alcun dubbio la presenza di ben tre protagonisti distinti, cosa che, contenuti scaricabili a parte, non avevamo mai visto nel corso della serie. Il primo dei protagonisti che andiamo a descrivervi, e probabilmente quello con cui avrete già più familiarità, risponde al nome di Michael, un ex-rapinatore di banche che dopo aver accumulato quattrini in abbondanza ha deciso di ritirarsi, con la sua famiglia, a godersi ricchezza e lusso grazie anche a un accordo raggiunto con la FIB. Eppure, nonostante gli alti standard cui si è abituato, Michael è infelice perché odia la sua famiglia, e quando i soldi cominceranno a sparire pian pianino, si ritroverà costretto a tornare nel vecchio giro. Il secondo dei protagonisti di GTA si chiama invece Trevor, una sorta di redneck psicopatico che pur non condividendo il gusto nel vestire di Michael si scoprirà essere un suo vecchio amico. Mentre a chiudere il terzetto dei personaggi principali c'è Franklin, l'unico afroamericano del gruppo che, dobbiamo ammetterlo, già riesce a fare breccia nei ricordi e riportarci ai bei momenti passati in compagnia di Carl “CJ” Johnson. Ma andiamo al succo della situazione: ognuno di questi tre personaggi avrà motivazioni diverse e specifiche a spingerli nel vortice della malavita. Rockstar sta lavorando per offrire prospettive differenti a seconda del protagonista di turno, in modo tale da far assaporare Los Santos e dintorni in altrettante atmosfere uniche e irresistibili. Il giocatore sarà in grado di switchare il controllo di Michael, Trevor e Franklin in qualsiasi momento, passando da un criminale all'altro con grande rapidità e, quando possibile, anche dando un po' di spettacolo nelle transizioni.
Nel corso della stessa missione i tre protagonisti avranno compiti diversi, per cui ci saranno momenti in cui, ad esempio, uno seguirà l'azione da lontano con un fucile da cecchino mentre un altro cerca di prelevare un soggetto bersaglio calandosi lungo la parete di un grattacielo e un terzo prepara la fuga. In determinati punti durante l'azione il giocatore avrà l'opportunità di selezionare tramite un menu rapido uno dei tre protagonisti di cui assumere il controllo. Così chi impugna il pad avrà modo di vivere l'esperienza adrenalinica di tenersi sospeso nel vuoto sul dorso di una torre di vetro e, giusto un secondo dopo, cambiare completamente prospettiva per seguire l'azione dall'alto attraverso il mirino di un fucile da precisione. L'idea è quindi quella di vivere situazioni cariche di adrenalina ogni e prive di tempi morti, idea che a conti fatti ci sembra assolutamente accattivante nell'ambito delle missioni. Le nostre paure riguardano invece la profondità e la credibilità che Rockstar riuscirà a conferire a ciascun personaggio, visto che Micheal, Trevor e Franklin dovranno costantemente dividersi i riflettori. In un contesto simile si può arrivare a eguagliare la caratterizzazione di protagonisti come John Marston? Staremo a vedere.



“This town is like a great big p***y”
Se le promesse verranno effettivamente mantenute, Grand Theft Auto V porterà il concetto di open-world a un livello mai visto prima. Sulle pagine di Game Informer gli sviluppatori sono stati chiari nell'affermare che la mappa di gioco sarà grande più di quelle di Red Dead Redemption, GTA IV e GTA: San Andreas messe assieme, praticamente un'estensione tale da richiedere giorni di gioco solo per esplorarla in toto. Il bello è che, già per quanto visto fino ad oggi, appare chiaro che l'estensione di Los Santos e dintorni sarà direttamente proporzionale alla varietà di questi luoghi, dal momento che il giocatore sarà in grado di passare con facilità da location di montagna a spiagge assolate, passando per le tipiche strade malfamate controllate dalle gang e per centri cittadini stracolmi di grattacieli. Segnaliamo inoltre l'incredibile presenza di un mondo sottomarino totalmente esplorabile: munendosi dell'attrezzatura adeguata il nostro cast di protagonisti potrà venire a contatto con l'affascinante ecosistema subacqueo contraddistinto dalla presenza di canyon, barriere coralline e via discorrendo.
Verrebbe da pensare che tutto questa immensa maestosità, in un videogioco destinato a infilarsi nelle console di questa generazione, potrebbe esser sinonimo di un basso livello di dettaglio e quindi di una cura approssimativa nei più piccoli elementi costituitivi degli scenari. E invece no, Rockstar assicura che così come sarà possibile ammirare la città in tutta la sua imponenza facendo parapendio tra le nuvole, si potranno anche contemplare le certosine texture che avvolgerano sigarette, riviste e tazze di caffè in una tavola calda. Un lavoro che suona a dir poco incredibile.
Parte della linfa vitale del mondo circostante saranno poi anche i passanti, che sebbene in numero leggermente più contenuto, avranno in sostanza una vita propria per cui non agiranno mai come semplici zombie senza fissa dimora. Per esempio, non sarà rara l'occasione di incontrare il giardiniere di turno che annaffia le piante, oppure un addetto alle pulizie che prende il bus la mattina presto per dirigersi al lavoro. A dirla tutta i ragazzi di Rockstar hanno buttato giù un intero sistema atto a gestire questo tipo di comportamenti, per cui aspettiamoci una città popolata di gente che trascorre le proprie giornate, per la prima volta, in maniera approssimativamente realistica.
A contornare tutto questo mare di roba da fare e da vedere ci sarà un sistema di missioni dinamico grazie al quale gli incontri casuali che avverranno in città potranno portare a vere e proprie missioni secondarie, sì opzionali, ma anche particolarmente complesse. Bisognerà quindi tenere gli occhi bene aperti camminando per le strade di Los Santos, perché se anche a volte questi eventi saranno palesemente portati alla vostra attenzione da autostoppisti o gente in cerca di aiuto, altre volte occorrerà scorgere dei corpi ammassati in qualche angolo del deserto per dare il via alle danze.



Come ammazzare il tempo e vivere felici
Anche solo con quanto descritto finora, converrete con noi che quello di Grand Theft Auto V non si prospetta affatto un mondo in cui ci si annoia. Tuttavia, come ben sapete, a Rockstar piace fare le cose in grande, ed è per questo che il prossimo GTA sarà stracolmo di attività secondarie, a volte anche fini a loro stesse, in cui impegnarsi tra un sequestro di persona e una rapina in banca. In questo senso gli sviluppatori hanno deciso di mettere a punto dei veri e propri giochi nel gioco, inserendo la possibilità di prendere parte a sessioni di yoga, match di tennis, base-jumping, jet skiing e addirittura un intero corso di golf di cui Rockstar sembra andare particolarmente fiera. Non presenzieranno invece gli appuntamenti con le ragazze visti in GTA IV: pare infatti che le menti dietro al progetto abbiano ritenuto opportuno evitare questo speed-dating probabilmente troppo complesso da gestire sui tre personaggi.
Torna invece la personalizzazione dei personaggi, anche se in quantità minore dal momento che non sarà possibile far dimagrire o ingrassare a piacimento i nostri nuovi amici Michael, Trevor e Franklin. Quello che potremo fare sarà invece sbizzarrirci con i capi di vestiario più disparati.
Una delle cose più entusiasmanti per i fan della serie di GTA è poi da sempre la ricerca e la prova di mezzi di trasposto di ogni sorta, argomento particolarmente importante in questo caso vista l'estensione quasi inimmaginabile della mappa. In questo senso sottolineiamo quindi che saranno presenti BMX, mountain bike, road bike, un bel mucchio di automobili e camion, ma anche ATV, elicotteri e aereoplani. Sarete poi felici di sapere che, essendo Trevor un veterano di guerra con esperienza di volo, sarà possibile assumere il controllo dei velivoli fin dall'inizio. Tutto ciò che dovrete fare sarà trovarli.
Recensione Videogioco GRAND THEFT AUTO V scritta da JEWEL Non che si possa considerare esattamente una sorpresa, ma per l'ennesima volta Rockstar ci ha stupito con informazioni e dettagli che a tratti sembrano essere saltati fuori dai nostri sogni più proibiti. Grand Theft Auto V si preannuncia essere uno dei progetti più ambiziosi del decennio, con una mappa dalle misure stratosferiche completamente esplorabile, varia e ricca di cose da fare e con cui interagire. Quello di Los Santos sarà un mondo vivo e dinamico che assaporeremo per la prima volta attraverso gli occhi di tre personaggi, ciascuno con una propria storia e con le proprie personalissime motivazioni per tornare a mettersi in gioco.
Entusiasmati dalle informazioni appena riportate, rimaniamo ora in attesa del reveal completo delle modalità multiplayer, e quindi di quegli agognatissimi video di gameplay che ci permetteranno di capire come Rockstar ha potuto migliorare le fasi di shooting, combattimento ravvicinato e guida. Restate incollati sulle nostre pagine per non perdervi nulla!
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.