Recensione di NBA 2K13

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC, PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Sportivo
  • Sviluppatore:

     2K Sports
  • Data uscita:

     2 ottobre 2012 PC/PS3/X360 - 20 dicembre 2012 Wii U
9.0
Voto lettori:
8.1
- Gameplay sempre più vicino alla perfezione.
- Buona introduzione del freestyle.
- Offerta ludica sempre più completa, anche online.
- Si può schiacciare in testa a Justin Bieber!
- Comandi poco immediati
- C'è Justin Bieber
- C'è ancora da lavorare sulle movenze di alcuni giocatori
Loading the player ...
A cura di Vittorio Valerisce (ViKtor) del
E’ notizia di pochi giorni fa la cancellazione, da parte di EA Sports, di NBA Live 13, episodio che avrebbe dovuto far tornare sulla scena una delle serie storiche del colosso canadese.
Dietro a motivazioni vaghe e poco credibili, chi ha seguito l’evoluzione dei simulatori di pallacanestro in questa generazione di console sa perfettamente qual è il motivo principale di questa ennesima debacle. Troppi anni di assenza hanno permesso a 2K Sports e ai suoi prodotti di monopolizzare il mercato, raggiungendo vette qualitative di assoluto livello. 

Un altro passo verso la perfezione
Con queste premesse sarebbe legittimo temere che 2K Sports si crogioli sui fasti del proprio successo e possa proporre un mero aggiornamento del suo prodotto. Fortunatamente non è così.
Basta mettere un piede sul parquet per incontrare la prima grande differenza al gameplay rispetto alla versione dello scorso anno: la levetta analogica destra è ora dedicata alle finte e non più esclusivamente al tiro. Le alternative di gioco, soprattutto per i playmaker, diventano molte una volta assimilato il nuovo sistema e il freestyle assume un ruolo fondamentale nel bagaglio tecnico dei migliori giocatori. Associato al già presente motore Isomotion, il freestyle non rende il gameplay meno simulativo, anzi lo arricchisce e obbliga a padroneggiarlo al meglio per scardinare le difese più forti.
Per tirare in sospensione, dunque, alla levetta va associata la pressione del grilletto sinistro del pad per quello che è stato definito Dynamic Shot Generator. Assistere a tiri-fotocopia è ormai un ricordo perché molte variabili vengono tenute in considerazione, dalla marcatura alla stazza dei giocatori fino all'approccio al canestro.
Il tutto funziona benissimo ed è un'ottima implementazione, ma la medaglia ha un rovescio: per chi ha speso molte ore su NBA 2K12 sarà normale trovarsi inizialmente spaesati e mancare punti facili dimenticandosi la giusta combinazione di tasti. Per nostra fortuna ci viene incontro un comodo tutorial sotto forma di allenamento, quantomai utile per padroneggiare a dovere un gran quantitativo di meccaniche. In difesa le novità non sono così devastanti, ma qualcosa è comunque cambiato. Siccome ormai siamo in era Impact Engine, gli sviluppatori hanno pensato bene di migliorare i contatti tra difensore ed attaccante aumentando le animazioni e regalando maggior fisicità soprattutto nel gioco in post basso. Ne è logica conseguenza, inoltre, una parziale rimozione di quell'effetto “binario” che restava uno dei pochi evidenti difetti della serie. L'appassionato non potrà non notarlo e non gioirne.
A chiudere il pacchetto di novità al gameplay ci pensano le Signature Skills, ovvero particolari abilità assegnate ai giocatori più importanti e talentuosi. Ciascun cestista ha a disposizione cinque skill peculiari in grado di fare la differenza in campo e aumentando l'effetto “situazione” durante la partita: Kobe o Durant ora sono davvero in grado di svoltare un match e starà a voi sfruttarne l'opportunità.



Tu hai le figurine, io ho le statuette!
Se c'è una modalità di gioco online che negli ultimi anni ha fatto il botto, è sicuramente quell'Ultimate Team studiato da EA Sports per FIFA e poi portato anche su Madden e NHL.
Certo, direte voi, mancava qualcosa di simile in un gioco di basket. Indovinate un po'? 2K non ha perso l'occasione e ha “preso spunto” dall'idea dei concorrenti creando La mia squadra. Al posto dei pacchetti ci sono scatole e le figurine sono diventate statuette, ma il concetto è esattamente lo stesso: si comprano i box (da cui possono uscire anche palazzetti, schemi, allenatori, maglie, bonus e i soliti altri gingilli), si schiera un sestetto e lo si fa giocare in amichevole oppure nella “Strada verso i playoff”, modalità competitiva online strutturata come un vero e proprio campionato.
Inutile sottolineare come La mia squadra porti con sé lo stesso carico di carisma e divertimento offerti da un qualunque Ultimate Team, fattore questo che aumenterà la longevità e l'interesse verso il gioco a dismisura.
Per i fondamentalisti del gioco offline, ovviamente, tornano pressoché invariati l'Associazione, la classica stagione, i play-off e l'allenamento. A questi si aggiunge un'altra modalità inedita, chiamata “NBA: la creazione di una leggenda”, che va di fatto a sostituire la vecchia carriera con il proprio giocatore. La profondità di opzioni in questo caso è a livelli impressionanti: qualsiasi cosa può essere personalizzata, dagli accessori alle animazioni di qualunque tipo di movimento, al costo di qualche punto abilità. Tali punti vanno conquistati in partita, giocando una buona prestazione (è sempre presente il sistema di valutazione a lettere) e raggiungendo obiettivi dinamici quali ad esempio il non commettere fallo per un intero quarto.
Da giocare, insomma, ce ne è molto: navigando per i menu, un po' più chiari ed usufruibili rispetto al passato, si ha l'imbarazzo della scelta, con la consapevolezza che per sviscerare ogni dettaglio del gioco probabilmente non basta il tempo che ci separa al prossimo episodio.



A Jay Z production?
Parlando di comparto tecnico, va detto che graficamente non cambia praticamente nulla, se non per qualche effetto di luce in più. Il livello di dettaglio all'interno del campo da gioco si conferma prezioso, così come ampio è ancora il divario con gli elementi di contorno.
A stravolgere i menu è invece il sonoro, curato per l'occasione da Jay Z. Questo significa due cose. La prima è che se vi piace il rap amerete ancora di più questo gioco. La seconda è che gli sviluppatori hanno colto la palla al balzo e hanno inserito una squadra composta da personaggi famosi negli Stati Uniti, tutti pescati dal mondo della musica. Sarebbe una cosa simpatica...non ci fosse Justin Bieber. Ebbene si, c'è anche lui, ed è pure fortissimo. Ma non preoccupatevi, ciò vuol dire che potete schiacciargli in testa con un LeBron qualsiasi. Un altro, grande valore aggiunto di NBA 2K13.
Recensione Videogioco NBA 2K13 scritta da VIKTOR Vincere senza rivali è facile. Dimostrare di meritarsi la vittoria è un altro paio di maniche. NBA 2K13 riesce per l’ennesima volta nell’impresa, non sedendosi sugli allori e aggiornando il suo simulatore di basket per renderlo ancora più bello, ancora più divertente, ancora più realistico. Il sistema di controllo freestyle funziona che è un piacere e si sposa alla perfezione con i rinnovamenti al sistema difensivo. Che siate o meno appassionati del pallone a spicchi, siamo di fronte ad un titolo meritevole della vostra attenzione. La quintessenza delle simulazioni sportive.
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 57
  • MANE95DAVIDE
    Livello: 1
    7
    Post: 2
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Sapete se c'è anche la modalità "slam dunk" ?
  • bubbha82
    Livello: 3
    178
    Post: 42
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Scusate, domanda a cui avete gia risposto forse... sono presenti anche tutte le squadre storiche della precedente edizione?
  • jzarbo91
    Livello: 0
    11
    Post: 4
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Un simulatore sportivo che un appassionato del genere dovrebbe possedere! Io compreso
  • Mattio93
    Livello: 1
    83
    Post: 15
    Mi piace 4 Non mi piace -2
    schiacciamo in testa a Justina ahahahahah grandissimi i pro e i contro
  • NiKiTO
    Livello: 1
    213
    Post: 1360
    Mi piace 5 Non mi piace 0
    I primi secondi del video, mi hanno scioccato...

    Sembrava di guardare una partita di basket reale!!

    Incredibile effetto...
  • Ravenheart
    Livello: 2
    169
    Post: 114
    Mi piace 9 Non mi piace -3
    Secondo me se la 2k, facesse un calcio, EA e Konami andrebbero a zappare la terra
  • ViKtor1
    Redattore
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Black Mamba 93
    dedicato ai chi ha fatto la recensione: l'implementazione del kinect è utle come si vedeva in video o al solito è una boiata? non ne parlate in questa recensione e sarei curioso su quest'argomento


    Il Kinect è il solito orpello...ti velocizza un paio di cose in partita (come scelte di menu intendo) ma se ne può fare tranquillamente a meno.
  • Niki966
    Livello: 3
    286
    Post: 2772
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Sarà implementato il Myteam per la versione PC? Per ora non ce nè traccia...
  • Black Mamba 93
    Livello: 5
    2105
    Post: 1091
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    dedicato ai chi ha fatto la recensione: l'implementazione del kinect è utle come si vedeva in video o al solito è una boiata? non ne parlate in questa recensione e sarei curioso su quest'argomento
  • Albert We...
    Livello: 3
    3010
    Post: 689
    Mi piace 10 Non mi piace -8
    Justin Bieber!!!! ok lo kompro sl pr lui...mamma vgl la xboxtrecientosessssanta prkè ce un gioco di palla dove ce justin!!!! daiiii questanno ti o kiesto sl la borsetta di D&G il cell nuovo e le scarpe coi tacchi...ora voglio pure la xboxtreciento!!!! RAGAZZINA DODICENNE CHE VIENE A CONOSCENZA DI Bieber IN NBA 2K13 XD

    bè che dire...bellissima serie e questo capitolo non fa eccezioni!!!
  • Albert We...
    Livello: 3
    3010
    Post: 689
    Mi piace 3 Non mi piace -4
    <> ragazzina dodicenne che viene a conoscenza di Bieber in NBA 2K13 XD

    bè che dire...bellissima serie e questo capitolo non fa eccezioni!!!
  • Albert We...
    Livello: 3
    3010
    Post: 689
    Mi piace 5 Non mi piace -6
    <> ragazzina dodicenne che viene a conoscenza di Bieber in NBA 2K13 XD

    bè che dire...bellissima serie e questo capitolo non fa eccezioni!!!
  • Rift89
    Livello: 3
    938
    Post: 219
    Mi piace 3 Non mi piace -1
    Le squadre classiche???
  • Patto92
    Livello: 1
    124
    Post: 24
    Mi piace 7 Non mi piace -1
    la mia domanda ora è questa...tra noi è presente qualcuno così nabbo che sarebbe disposto a comprare questo gioco SOLO per justin bieber? xD
  • galaxy999
    Livello: 6
    7063
    Post: 1298
    Mi piace 5 Non mi piace -1
    Justin Bieber è peggio di dragon ball lo trovi ovunque
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967