Anteprima di Hitman Absolution

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC, PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     IO Interactive
  • Distributore:

     Halifax
  • Data uscita:

     20 novembre 2012
ASPETTATIVE
- Longevità infinita se ben supportato
- E' quello che i fan desideravano
- Varietà assicurata
A cura di (FireZdragon) del
Colonia – Teatro di grande stile quello scelto da Square Enix per la presentazione in anteprima di Hitman: Absolution, con poltroncine comodissime dotate di poggiapiedi e portavivande. L'appuntamento si prospettava importante sin da subito e quanto ci è stato proposto ha sollevato diversi veli per tutti coloro ancora dubbiosi circa la longevità del titolo, ecco il perchè.

Agente 47 a colonia
Hitman Absolution è ormai alle battute finali. Non tutto però è ancora stato mostrato al grande pubblico e l'occasione odierna è stata perfetta per poter dare uno sguardo alla modalità Contract, feature che potrebbe rendere virtualmente infinito l'ultimo gioco dedicato ad uno degli assassini più spietati che la storia videoludica ricordi.
Senza perdere troppo tempo in inutili preamboli, le cose hanno iniziato a farsi da subito interessanti e l'azione di gioco ci ha portato all'interno di un museo semi distrutto da un'esplosione, dove si poteva evincere ad ogni angolo la cura e l'attenzione profuse durante lo sviluppo del titolo. Tra libri smembrati, mobili ribaltati e vetri in frantumi, l'oscura location era perfetta per permetterci di camminare indisturbati e regalare al contempo una grandissima atmosfera, sfruttando appieno l'ottimo impianto di illuminazione dinamica presente all'interno del gioco.
Superata la fase di piacevole stupore per il comparto tecnico, la nostra attenzione si è rivolta nuovamente alla nuova modalità regina di questa giornata, rivelandone parecchi dettagli interessanti. Il concetto di questa tipologia di gioco arriva direttamente dai fan dei vecchi Hitman, sempre desiderosi di trovare nuove vie per eliminare il bersaglio di turno. IO Interactive in questo caso ha visto lungo, e per andare incontro alle esigenze dei fan ha ideato una tipologia di gioco che proprio gli appassionati dell'agente 47 potranno sviluppare e far crescere a dismisura, il tutto dalla semplice idea che chiunque all'interno di Hitman può essere segnato come obiettivo ed ovviamente venir fatto fuori.
Da questo punto di partenza i giocatori potranno prendere parte ad una moltitudine di missioni diverse e, una volta in gioco, portarle a termine decidendo quali armi usare, in che modo uccidere i nemici e di quali bersagli specifici liberarsi. Sarà possibile scegliere tre NPC alla volta tra tutti quelli presenti e sfidare poi i propri amici o gli utenti connessi tramite live o psn, nel tentativo di stabilire chi sia il miglior assassino di sempre.
Con questa struttura di gioco saranno quindi proprio i fruitori finali a costruire le missioni in ambientazioni preimpostate, scegliere i bersagli da colpire e il modo esatto per eliminarli. Più ovviamente le cose saranno complesse e più sarà difficile trovare qualcuno in grado di competere al nostro livello, ma sarà comunque necessario tenere a mente che prima di poter mandare online un contract voi stessi dovrete finirlo nella sua interezza.

In azione!
Una delle missioni mostrateci ci ha portato direttamente in una fantastica piantagione di marjuana, dove la tentazione di appiccare un incendio è divenuta subito fortissima. Il nostro compito tuttavia era quello di trovare un paio di poliziotti ben difesi, riuscire ad ucciderli con armi non ordinarie e poi darsela a gambe per completare l'evento. Il tutto si è svolto abbastanza in scioltezza, poiché sfruttando ombre, coperture e diversi metodi di distrazione siamo riusciti ad arrivare all'uscita e a dare il via alla competizione.
Una volta terminato il tutto, i giocatori connessi globalmente potranno vedere la nostra missione aperta e tentare di battere il nostro punteggio. Oltre a dover cercare di eliminare con precisione e con estrema discrezione i target segnalati, bisognerà anche farlo velocemente, poiché il tempo impiegato influirà direttamente sul nostro score finale.
E' per questo che prima di iniziare la missione abbiamo acquistato con i crediti precedentemente accumulati (ottenuti proprio grazie alle ricompense finali) una tuta da poliziotto, così da poterci muovere con maggior disinvoltura tra le coltivazioni.
Con questo capo di abbigliamento le cose si sono fatte nettamente più semplici e ci è bastato nascondere il volto sotto la visiera del cappello per poterci infiltrare vicino la zona di ronda del bersaglio. Questa voltà pero si è deciso di non seguire alla lettera il compito assegnatoci, bensì di compiere una strage di innocenti. Dopo il cambio d'abito gli NPC che prima ci guardavano con sospetto ci hanno lasciato passare indisturbati, e quelli che prima ci ignoravano si sono messi a nascondere la droga o hanno tentato di sembrare estranei agli accadimenti. Dunque, con piglio deciso e senza perdere tempo ulteriormente, abbiamo raggiunto la prima vittima sgozzandola come un capretto, solo per poi proseguire e imbastire una trappola di tutto rispetto per il secondo target.
Quale modo migliore allora se non quello di attirare tutti i poliziotti del vicinato in un'unica stanza?
Le cose non potevano andare meglio, e dopo aver posizionato esplosivo e banconote all'interno di una cassaforte posta lì vicino abbiamo attivato una sorta di stereo, portando gli sbirri proprio dove volevamo. La fuga è seguita nell'immediato, giusto in tempo per vedere fiamme, cenere e brandelli venire sbalzati dalla stanza in cui ci trovavamo. L'obiettivo del nostro colpo era finalmente ko e con lui tutti i suoi colleghi. Purtroppo questa bravata ci è costata svariati punti nel computo finale data l'estrema libertà che ci eravamo presi nello svolgere la missione.
Recensione Videogioco HITMAN ABSOLUTION scritta da FIREZDRAGON Contracts è una modalità sicuramente intrigante, in grado di rendere virtualmente infinito Hitman Absolution. La forza di questa feature ovviamente starà tutta nelle mani di una community solida, numerosa e operativa, in grado di proporre regolarmente mappe di difficoltà adeguata e con pattern per le uccisioni stealth regolati e studiati a fondo. Ci ha colpito piacevolmente inoltre la possibilità di creare mini tornei e il buon numero di opzioni presenti nel menù di creazione che permetteranno di decidere l'ordine di uccisione, i gadget disponibili per la missione in corso e le diverse armi utilizzabili.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.