Rubrica What's Up 8 - 14 luglio

A cura di (Nitro) del
Ben ritrovati ad una nuova puntata di What's up on Spaziogames, la rubrica settimanale che vi tiene aggiornati su tutti i più importanti accadimenti del mondo videoludico verificatisi negli ultimi sette giorni.

News
Cominciamo innanzitutto con una notizia che susciterà gioia in moltissimi fan: Agatsuma Entertainment ha ufficialmente annunciato che Code of Princess arriverà in Europa. Non è ancora nota la data di rilascio, tuttavia il team di sviluppo si sta adoperando alacremente per poter firmare quanto prima il contratto con un publisher europeo.
Ultimamente l'hype attorno a Dishonored sta salendo sempre più, e come se non bastasse durante una recente intervista agli sviluppatori si sono potute apprendere nuove informazioni riguardo l'ultima creazione di Bethesda. Il protagonista, Corvo, sarà dotato di molteplici poteri sbloccabili tramite specifiche rune durante l'incedere della campagna singolo giocatore, e comprenderanno per esempio la capacità di effettuare salti sovrannaturali, di teletrasportarsi o ancora di arrampicarsi. Non manca ovviamente l'esplorazione verticale, fattore che sicuramente favorirà eventuali fasi stealth. Da Zenimax Media arrivano anche nuove riguardanti The Elder Scrolls: Skyrim - Dawnguard, espansione uscita da qualche giorno su Xbox Live che, purtroppo, non risulta per nulla esente da difetti. A causa di ciò la furia dell'utenza si è espansa in rete con una velocità sorprendente, ma la software house ha prontamente ribattuto affermando che la versione rilasciata sul marketplace non era affatto quella definitiva, e che da lunedì 16 luglio sarà possibile scaricare una corposa patch correttiva. 
Emergono nuovi dettagli relativi a Dragon's Dogma. Hideaki Itsuno ha infatti comunicato che sono previsti diversi DLC atti ad espandere ancora di più la notevole esperienza di gioco dell'ultimo RPG targato Capcom, ma bisognerà attendere ancora qualche tempo prima di avere ulteriori dettagli.
Un recente rumor l'aveva già svelato, ma Gearbox Software ha ufficialmente dichiarato che non sarà realizzato alcun software di supporto utile per la creazione di contenuti aggiuntivi per Borderlands 2 da parte della community. Le motivazioni di tale decisione risiederebbero principalmente nel fatto che già con il primo capitolo gli utenti erano riusciti a creare add on e mod notevoli senza alcun aiuto da parte della software house. Segnaliamo inoltre il possibile arrivo di una versione PSVita del titolo.
Chi l'ha mai detto che le console possono realizzarle solo Microsoft, Sony o Nintendo? La campagna Kickstarter per Ouya si è rivelata un successone, andando ad infrangere il record relativo al massimo quantitativo di offerte mai raccolto. La piattaforma equipaggerà un processore Nvidia Tegra 3, 1 GB di RAM ed 8 GB di memoria flash interna. Lo scopo del progetto è quello di fornire un dispositivo aperto a tutti gli sviluppatori indipendenti e di offrire all'utenza un vastissimo catalogo di videogiochi gratis o free to play. Rimanendo in tema nascono numerose polemiche relative a quest'ultimo tipo di giochi, tra cui quella di Ragnar Tornquist, creative director di The Secret World, che ha affermato come nessun titolo AAA sia mai stato rilasciato secondo il modello free to play, e che l'unica prospettiva di un long time support sia attualmente favorita solamente dalle sottoscrizioni periodiche.
Torniamo ancora una volta a parlare di next gen: relativamente a Wii U, il rappresentante di Nintendo of Canada Matt Ryan ha voluto sottolineare come Nintendo Land sia a tutti gli effetti un titolo completo ed altresì importantissimo, poiché il suo scopo principale è quello di porsi come punto di riferimento per i giocatori che devono ancora familiarizzare con le potenzialità della nuova console. Nintendo risponde inoltre alle critiche di Phil Spencer della scorsa settimana, le quali vedevano Wii U come nient'altro che una macchina potenzialmente equivalente ad Xbox 360 e Wii U Gamepad un semplice clone del controller della casa di Redmond, dichiarando che come software house non intendono assolutamente effettuare paragoni o prendere idee da altre case produttrici.  Dopo smentite e riconferme si è finalmente fatta luce sul connubio Wii U ed Unreal Engine 4. Mark Rein, vice presidente di Epic Games, ha infatti confermato che la nuova console della casa di Kyoto supporterà una versione adattabile dell'ultimo motore grafico sviluppato dalla compagnia. Quello che manca sarebbe il supporto di Nintendo, che ancora non si è espressa a riguardo.
Nuovi dettagli anche per Resident Evil 6, che, stando a quanto comunicato, conterrà circa quattro ore e quindici minuti di motion full video, un incremento del 400% circa rispetto ai due capitoli precedenti. Non mancano infine rumor riguardo il seguito di Batman: Arkham City. Stando a quanto vociferato, infatti, questo sarà un prequel ambientato nella Silver Age durante il periodo rappresentato nei fumetti DC degli anni '50. Come data di rilascio si pensa ad un generico 2014.
Focalizzando l'attenzione sui porting è da segnalare che Square Enix ha recentemente confermato che il character booster della nuova versione di Final Fantasy VII su PC, funzione che consente di modificare i parametri dei personaggi a piacimento, sarà distribuito in modo totalmente gratuito.
Chiudiamo la settimana con un grandissimo annuncio. Frank Gibeau, presidente di EA Labels, ha finalmente confermato l'arrivo di Mirror's Edge 2 annunciando che lo sviluppo del titolo comincerà quanto prima.

Recensioni
Ad aprire la settimana ci pensa Jeremy McGrath's Offroad, titolo fin troppo facile ed accessibile. Vincere è infatti un gioco da ragazzi, basta solamente apprendere le meccaniche di gioco principali durante le prime ore per poter dominare su tutti gli avversari senza alcun problema. Il comparto online, quello tecnico e la modalità Arcade riescono a risollevare in modo parziale la qualità del titolo, che nonostante tutto non riesce a raggiungere la piena sufficienza (Voto: 5,5)
Rimanendo sui racing game è il momento di Test Drive: Ferrari Racing Legends, prodotto che presenta sprazzi di qualità correlati a soluzioni già viste nei precedenti titoli del team di sviluppo Slighty Mad Studios. Anche in questo caso la curva di difficoltà non è ben calcolata, elemento che, insieme al resto, rende il titolo poco appetibile per i meno appassionati. (Voto: 6,0)
Chiude la cerchia Bang Bang Racing, titolo immediato e divertente ma caratterizzato tuttavia dalla mancanza di una componente online che sicuramente avrebbe potuto aumentare l'offerta complessiva, presentandosi dunque come null'altro che un porting della versione per smartphone e tablet rilasciato però ad un prezzo maggiore. (Voto: 6,5)
Rainbow Moon, RPG creato da SideQuest Studios, è riuscito a sorprenderci grazie all'offerta relativa allo sviluppo dei personaggi particolarmente articolata e ad una longevità decisamente fuori dal comune per quanto riguarda i titoli PSN. Basti infatti pensare che per concludere la sola main quest sono necessarie quaranta e più ore. I fattori negativi caratteristici della produzione risultano essere forse un'eccessiva monotonia nelle quest e la mancanza di una narrativa valida. (Voto: 7,5)
Per finire vi proponiamo la recensione di Teatrhythm Final Fantasy, titolo caratterizzato da un comparto sonoro talmente valido che riuscirebbe da solo a nobilitare il prodotto e che lo rende a tutti gli effetti uno dei migliori rhythm game disponibili sul mercato. (Voto: 8,5)

Anteprime e Speciali
Settimana davvero ricca sul fronte delle preview. Iniziamo subito con Tank! Tank! Tank!, porting del cabinato originale in arrivo su Wii U probabilmente mirato a vendere il più possibile in attesa di titoli maggiormente appetibili per la line up della nuova console di casa Nintendo. La realizzazione tecnica risulta abbastanza superficiale, così come l'offerta ludica sin troppo semplificata.
Recentemente abbiamo avuto la possibilità di incontrare di nuovo Katsuhiro Harada, storico producer della saga Tekken. Durante l'evento Tekken Tag Tournament 2 è riuscito ad affermarsi più che positivamente, promettendo una longevità davvero notevole e una quantità contenutistica senza eguali. Non è mancata nemmeno l'occasione per provare Tales of Graces F, gioco di ruolo decisamente promettente nonostante qualche lieve difetto di natura tecnica, e Dead or Alive 5, che dimostra come Team Ninja si sia decisamente ripreso dopo la dipartita di Itagaki.
Ospitati nuovamente negli studi milanesi di Halifax siamo riusciti a provare nuovamente con mano  Tomb Raider, reboot della storica saga sviluppato da Crystal Dynamics che sembra avere le carte in regola per sfondare il prossimo 5 marzo 2013.  Promette molto bene anche Borderlands 2, titolo caratterizzato da un sapiente bilanciamento tra fasi action e di gestione del personaggio, e Sleeping Dogs, ultima fatica di United Front che, nonostante alcune incertezze relative all'intelligenza artificiale, si presenta come un titolo free roaming piacevole da giocare e spettacolare da vedere.
Non perdetevi infine l'articolo dedicato a Ouya, piattaforma di cui vi abbiamo già accennato qualcosa nel primo paragrafo di questo recap settimanale.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.