Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
What's Up - Speciale E3 2012

What's Up - Speciale E3 2012

Il recap dell'E3 2012!

Rubrica
A cura di Niccolò “Nitro” Forlini del 17/06/2012
Ben ritrovati ad una nuova puntata di What's up on Spaziogames, la rubrica settimanale che vi tiene aggiornati su tutti i più importanti accadimenti del mondo videoludico verificatisi negli ultimi sette giorni.

News
Ad aprire questa settimana post-E3 ci pensa Crytek, il cui CEO Cevat Yerli ha annunciato come la compagnia abbia deciso, una volta ultimato Crysis 3, di concentrarsi sui titoli free to play. Stando a quanto dichiarato, infatti, Yerli ritiene che questo nuovo genere di giochi possa cambiare l'intero scenario videoludico e costituire un modello di business più user friendly. Durante la settimana la compagnia ha inoltre mosso alcune critiche al nuovo motore di gioco Unreal Engine 4, affermando come CryEngine presenti già diversi anni le caratteristiche mostrate recentemente.
EA è già al lavoro su una versione di FIFA studiata appositamente per la next gen, così da poter essere pronta al debutto del nuovo capitolo del brand concorrente, il quale sfrutterà il Fox Engine mutuato direttamente da Kojima Productions
La società americana non sembra tuttavia l'unica a sviluppare titoli per le nuove console: stando a quanto affermato da Scott Rohde, nonostante Sony non abbia ancora annunciato nulla in merito a Playstation 4 non sono pochi i titoli attualmente in sviluppo per questa nuova piattaforma. 
Restando in tema, ShopTo.net ha già aperto i preorder per Wii U stabilendone un prezzo di 280 sterline circa. I giochi verranno commercializzati invece a 39,95 sterline (quasi 50 euro). Amazon allo stesso tempo ribatte, con un prezzo inferiore di ottanta sterline circa attestando così il costo finale a 250 euro. Ancora nessuna conferma o smentita da Nintendo
Rimanendo su questa nuova creazione, Reggie Fils-Aime ha dichiarato come, per quanto riguarda il comparto online, verrà abbandonato il codice amico già sperimentato su Wii per abbracciare un sistema atto a facilitare la comunicazione con i propri contatti. I titoli supporteranno inoltre gli achievements, ma a differenza di quanto accade con Sony e Microsoft non vi sarà alcun obbligo da parte degli sviluppatori per quanto concerne la loro implementazione.
Oddworld è nuovamente in arrivo su PS3 e Xbox 360, ma Abe's Oddysee HD non sarà un semplice remake, bensì un reboot completo caratterizzato da un comparto tecnico all'altezza delle produzioni odierne. Cominciano a diffondersi diversi rumor anche per Shenmue HD: stando a quanto appreso da TSSZ News, Sega sembrerebbe intenzionata a rilasciare il titolo il prossimo inverno, e il capitolo successivo non dovrebbe tardare di molto. 
Da segnalare in ultima istanza l'assenza da parte di Microsoft alla prossima edizione della GamesCom di Colonia e al Tokyo Game Show che si terrà il prossimo settembre. 
Conferenze E3 2012
L'E3 di quest'anno, focalizzando l'attenzione sulle press conference, non si può dire che abbia particolarmente entusiasmato il pubblico e il giornalismo del mondo videoludico. Solamente alcune delle cinque conferenze hanno saputo infatti catturare interesse ed attenzione, ma procediamo con ordine.
La fiera losangelina si è aperta con Microsoft lo scorso 4 giugno alle ore 18.30 presso il Galen Center. 
In apertura è stato mostrato Halo 4, nuovo titolo della celebre saga FPS che ha svelato una nuova modalità, denominata Spartan Ops, che consiste in un'avventura ad episodi affrontabile in singolo e multigiocatore. Successivamente è arrivato il turno di Splinter Cell: Blacklist. Sam Fisher è tornato, e stavolta si trova coinvolto in una serie di eventi che hanno luogo lungo il confine tra Iran ed Iraq. Elemento chiave della nuova produzione è la fluidità dei movimenti del protagonista, così come ilriconoscimento vocale fruibile con Kinect che già durante la prima dimostrazione ha saputo convincere. A tal proposito è da citare parte della line up di EA Games, con titoli del calibro di FIFA 13 e Madden NFL 13 che, grazie al supporto di questa periferica, consentiranno di impartire direttive ai compagni di gioco in modo rapido ed efficace.
Proseguendo sono stati nuovamente mostrati Fable: The Journey, nuovo capitolo del celebre brand ideato da Peter Molyneux, e Gears of War: Judgement, titolo sviluppato da People Can Fly, team che vanta nel proprio portfolio prodotti del calibro di Bulletstorm.
La conferenza è proseguita con la comparsa di altri titoli di terze parti come il promettente Tomb Raider, ricco di azione ed adrenalina, ma caratterizzato da qualche problema dal punto di vista tecnico, e Resident Evil 6, per il quale è già stato annunciato un DLC in esclusiva temporale per la casa di Redmond. Conclude South Park, con una presentazione davvero esilarante che ha saputo catturare l'attenzione, insieme all'ultimo Dance Central 3 e l'immancabile Call of Duty: Black Ops 2, citato per annunciare, anche in questo caso, l'arrivo di un contenuto aggiuntivo in esclusiva temporale per Xbox 360.
La giornata è poi proseguita con Ubisoft ed EA: Dan Hay ha nuovamente presentato Far Cry 3. Il nuovo video gameplay si concentrava principalmente sulla componente stealth, mostrando il protagonista alle prese con la messa fuori gioco di alcune guardie mediante l'uso di arco e coltello. 
Sul palco anche Avengers: Battle for the Earth, di cui abbiamo avuto solamente un assaggio grazie ad un video realizzato in CGI che ha rivelato i principali personaggi che troveremo all'interno del titolo. 
Ubisoft procede anche nello sviluppo su Wii U: dopo aver espresso il proprio entusiasmo riguardo la possibilità di sviluppare giochi su una nuova piattaforma, è stato rivelato Rayman Legends, nuova avventura della melanzana viola che, riprendendo la struttura di Origins, integra ottimamente le funzionalità aggiuntive offerte da Wii U Gamepad, touchscreen in primis. Arriva infine Zombie U, survival horror di cui è stato mostrato davvero ben poco ma che ha già saputo suscitare notevole interesse nei presenti. Assassin's Creed non poteva mancare: il terzo capitolo della serie promette un setting tutto nuovo affiancato dal classico sistema esplorativo con delle fasi di pura caccia. Ultimo ma non di importanza è stato Watch Dogs, nuova IP in cui vestiremo i panni di un personaggio capace di controllare qualsivoglia dispositivo elettrico presente nei suoi paraggi, provocando ad esempio delle semplici interferenze durante comunicazioni con telefono cellulare o manomettendo i semafori dando vita a situazioni caotiche.
Il testimone è poi passato ad EA, con la presentazione di Dead Space 3, titolo caratterizzato da una realizzazione tecnica davvero notevole affiancato da una modalità multigiocatore che supporta il comodissimo sistema di drop in/out istantaneo e alcuni scenari che si discostano da quelli dei precedenti capitoli.  Lucy Bradhsaw è in seguito apparsa sul palco, rivelando Sim City e la sua controparte Social, che si configura come una sorta di porting su browser del celebre Sim City 2000.
Dopo diversi rumor è stato finalmente confermato Battlefield Premium. Ideato sulla falsariga di Call of Duty Elite, il pacchetto DICE consentirà, ad un prezzo di circa cinquanta euro, di accedere con due settimane di anticipo ai DLC in arrivo e di ottenere anche numerosi bonus, come ad esempio armi e dogtag esclusive. Rimanendo in tema di guerriglie è doveroso menzionare Medal of Honor: Warfighter, sparatutto mostratosi in una sequenza dove è stato possibile saggiarne la qualità tecnica. 
Termina infine la demo di Need for Speed: Most Wanted, reboot del racing game uscito nel lontano 2005 che integra una serie di elementi già rodati in Burnout Paradise con altri caratteristici della saga.

La notte del 5 giugno è stato invece il momento per Sony. Si inizia subito con Beyond, interessante ed originale nuovo progetto di Quantic Dream che ha impressionato il pubblico presente. David Cage ha spiegato esaurientemente il concept che sta alla base del titolo, il quale si propone di esplorare i misteri della vita dopo la morte.
Successivamente sono scesi in campo Playstation All Stars: Battle Royale, God of War: Ascension e The Last of Us. La nuova avventura di Kratos presenterà il gameplay classico già visto negli altri capitoli: non mancheranno dunque QTE, sangue, brutalità e frenesia. Una data? Il prossimo 12 marzo. Anche l'ultima opera di Naughty Dog sembra essere davvero promettente, non rimane altro che attenderne il rilascio nei negozi italiani.
Volgendo l'attenzione a PSVita, invece, è stato mostrato un video gameplay di Assassin's Creed: Liberations, che tra le varie feature consentirà di sbloccare contenuti aggiuntivi su Playstation 3 una volta collegatolo al terzo capitolo della serie. Sbuca inoltre una nuova versione della console in occasione del lancio del titolo Ubisoft, disponibile a partire dal prossimo 30 ottobre. La nuova portatile potrà inoltre essere utilizzata come controller speciale sull'ammiraglia Sony. Non sono mancati ovviamente gli annunci relativi ai classici PS One, come Tomb Raider, Twisted Metal e FF VII.
Ultima delle press conference è stata quella di Nintendo. Dopo il briefing pre-E3 tenutosi nei giorni antecedenti in cui Iwata ha reso note le caratteristiche primarie di Wii U Gamepad, a prendere la parola è stato il maestro Miyamoto, con un'entrata davvero originale, a tema Pimkin. Dopo aver annunciato le nuove feature del terzo titolo della serie, è giunto il momento di accogliere l'amatissimo Reggie Fils-Aime, il quale ha promesso di mostrare circa ventitrè diversi titoli Wii U e ha invitato di seguire il coverage presente sul sito ufficiale Nintendo.
La prima novità ad essere annunciata è stata New Super Mario Bros. U, che punta principalmente la sua forza sull'integrazione con Miiverse e con le funzionalità del nuovo pad. Successivamente entra in scena Harley Quinn, introducendo il presidente di Warner Bros che annuncia una versione specifica per la nuova console Nintendo di Batman: Arkham City, la quale consentirà ancora una volta, analogamente a Scribblenauts Unlimited, di sfruttare appieno le funzionalità offerte da Wii U.
Compaiono in seguito titoli di terze parti come Darksiders II, Mass Effect 3, Tekken Tag Tournament 2, Trine 2: Director's Cut, Ninja Gaiden 3: Razor's Edge, Aliens Colonial Marines e Tank! Tank! Tank!
Grande attenzione è stata inoltre rivolta a NintendoLand, titolo capace di mostrare all'utente finale le potenzialità della nuova console, mediante mini giochi che fungono principalmente da tutorial. Tra quelli presentati vi erano Takamaru Ninja Castle, dove si utilizzava il Gamepad come mirino, Luigi's Ghost Mansion, esperienza multiplayer che permetteva di utilizzare il controller speciale per localizzare i nemici e Animal Crossing: Sweet Run, che con il suo multiplayer asimmetrico vedeva i giocatori alle prese con una modalità in stile guardie e ladri. Conclude Donkey-Kong Crash Course, nel quale, mediante la rotazione del Gamepad, sarà possibile controllare un carrello e condurlo fino alla fine del livello.
Anteprime e Speciali
I nostri inviati da Los Angeles, nonostante la fiera sia ormai finita, stanno ancora lavorando duramente per smaltire le ultime anteprime rimaste ed offrirvi una visione quanto più ampia di quanto mostrato.
Tra i degni di nota sicuramente si trova un posto per Call of Duty: Black Ops 2, gioco che potrebbe davvero comportare la svolta tanto attesa dai fan e detrattori della serie creata da Activision. Grande attenzione anche per Resident Evil 6, che con quest'ultima iterazione beneficia di un cambiamento radicale a livello di gameplay, con molteplici migliorie che consentono un'esperienza di gioco ancora più frenetica e coinvolgente. 
Non manca Skyrim: Downguard, nuovo DLC annunciato da Bethesda e a breve disponibile in fase beta su Xbox 360. Un addon sicuramente interessante per coloro che si sono immersi nelle lande di Skyrim ma che non vogliono ancora abbandonarle. Borderlands 2 ha saputo stupirci immediatamente: il titolo si è rivelato impeccabile nelle sue meccaniche. Staremo a vedere ulteriori sviluppi.
The Last of Us si presenta anch'esso come uno dei prodotti più attesi e succosi del prossimo anno. La maturità della narrativa, così come le animazioni e gli atteggiamenti dei personaggi, senza dimenticare il senso di tensione che attanaglia la scena, conferiscono all'ultimo lavoro di Naughty Dog un grande valore, grazie soprattutto anche al comparto tecnico davvero sorprendente.
Ubisoft ha sfoderato le proprie carte vincenti mostrando Watch Dogs. Il titolo ha potenzialità enormi ed è supportato da un comparto tecnico davvero impeccabile.
Non mancava ovviamente Splinter Cell: Blacklist, nuova iterazione della saga che vede come protagonista un Sam Fisher molto cambiato, il cui approccio in battaglia è ora caratterizzato da molta azione rispetto al precedente stile stealth. 
Alla fiera abbiamo avuto modo di provare anche Need for Speed: Most Wanted, reboot sviluppato da Criterion Games dell'omonimo capitolo uscito sette anni or sono. Il titolo ha già mostrato una qualità tecnica sorprendente, unita alle consuete meccaniche legate al tuning e ad un comparto online che consente ai giocatori di rimanere sempre in contatto con i propri contatti.
Il killer più famoso ed irriverente del mondo videoludico è pronto a tornare. La direzione presa da Hitman: Absolution sembra prediligere un quantitativo maggiore di fasi action rispetto ai capitoli precedenti, ma da quanto provato possiamo assicurare che l'approccio è il medesimo di sempre, ragionato e stimolante.
Catapultati nel fantastico mondo di Master Chief e Cortana abbiamo potuto provare con mano Halo 4, seguito della celebre trilogia che presenta un comparto tecnico totalmente rinnovato, con un motore di gioco potenziato tale da spremere a fondo la console di casa Microsoft. A fianco di una modalità Storia che vede i due eroi dispersi su un pianeta sconosciuto sarà presente anche il comparto multigiocatore, da sempre fiore all'occhiello delle produzioni Bungie e 343 Industries, con nuove modalità e potenziamenti. Dopo la prova tenutasi nella capitale britannica, Dishonored è di nuovo comparso tra gli stand dell'E3. Tra le peculiarità della produzione Arkane Studios si annovera la possibilità di affrontare le missioni con differenti approcci ed un comparto grafico estremamente crudo ed inquietante nelle ambientazioni. 
Rimanendo in tema è da segnalare la dimostrazione tenutasi di Metro: Last Light, seguito di Metro: 2033 caratterizzato da un comparto tecnico davvero sorprendente, con supporto alle DirectX 11 su PC che garantiscono un realismo a dir poco impressionante. Rimane ancora un mistero la data di uscita, non ancora annunciata in via ufficiale da THQ, slittata a causa della volontà da parte del team di sviluppo di perfezionare l'engine grafico e creare una conversione più che valida per le controparti console.
La serie ideata dalla mente geniale di Clizz Bleszinski ha ancora molto da dire: è quello che dimostra Gears of War Judgement, spin off collocato prima del tre capitoli della saga principale che vedrà come protagonisti il biondo Baird e la Kilo Squad, team costituito dal celebre Augustus 'Cole Train' Cole e due nuovi arrivi, Garron Paduk e Sofia. A fianco della modalità principale non mancherà assolutamente quella multigiocatore, con nuove modalità come Over Run, che consiste in una fusione delle già sperimentate Orda e Bestia, e specializzazioni per i membri di ogni squadra.
Dalle locuste ai motori: Forza Horizon si presenta come uno dei racing game più interessanti in arrivo su Xbox 360. Sviluppato da Playground Games, team che comprende membri di altre realtà del calibro di Codemasters, Black Rock Studios e Bizarre Creations, il titolo si rinnova con un approccio totalmente diverso, abbandonando in parte i noiosi menu di selezione e volgendo l'interesse verso una struttura open world, grazie alla quale sarà possibile muoversi liberamente all'interno del mondo di gioco e prendere parte alle più svariate competizioni. 
Mancano poco meno di tre mesi al debutto nei negozi di Far Cry 3. Anche in questo titolo prevarrà la componente free roam, affiancata da un sistema di punti esperienza che spinge e incentiva l'esplorazione dell'intera area di gioco. Qualche dubbio per quanto riguarda la modalità multiplayer, che non sembra costituire un comparto a parte bensì una semplice aggiunta a quella giocatore singolo. Nulla da eccepire invece per quanto riguarda la realizzazione tecnica, di altissimo livello.
All'appello non poteva mancare ovviamente Darksiders 2, titolo caratterizzato da un mix di elementi che ha posto il predecessore nella hall of fame degli action adventure e che sembra spingere questa nuova iterazione verso la medesima direzione. Non rimane altro che attendere l'arrivo dell'ultima fatica dei ragazzi di Vigil Games per poter elaborare un'analisi più approfondita. 
I fan degli action games troveranno pane per i loro denti con Metal Gear Solid: Revengeance, avventura che vede protagonista Raiden e che promette frenesia e spettacolarità. Qualche dubbio per il sistema di controllo, ma sicuramente il periodo che ci separa dal rilascio ufficiale sarà prezioso per correggere le ultime sbavature. Sempre più interessante anche Sleeping Dogs, che dopo l'ennesima prova concessaci ha saputo catturarci grazie ad un setting particolarmente riuscito e ad un'azione a tutto spiano. Nonostante ciò, è da menzionare la presenza di alcune carenze tecniche in un engine che si presenta piuttosto datato, tanto da rischiare di inficiare la qualità complessiva della produzione.
Vi ricordiamo infine che tutti gli articoli possono essere consultati connettendosi alla pagina dedicata al Coverage dell'evento su Spaziogames.it.


0 COMMENTI