Rubrica What's Up 22 - 28 aprile

A cura di (AleZampa) del
Eccoci ad una nuova puntata di What's up on Spaziogames, la rubrica settimanale che vi tiene aggiornati su tutti i più importanti accadimenti del mondo videoludico verificatisi negli ultimi sette giorni.

News
Partiamo subito con una news tanto scontata quanto apprezzata dai fan: Konami ha annunciato ufficialmente PES 2013 per PlayStation 3, Xbox 360, Wii, PC, 3DS e PSP. Non che ci fossero tanti dubbi a riguardo, ma la sfida con FIFA per il titolo di gioco di calcio più venduta in Italia è ora ufficiale anche per il 2013. Passiamo ora a qualche rumor: Stando ad un'immagine che gira sulla rete un rivenditore avrebbe inserito tra la lista dei giochi in prenotazione Call of Duty Black Ops 2, datandolo 13 novembre 2012. Ovviamente Activision non ha confermato la notizia, per cui dovremmo attendere, con molta probabilità, il prossimo E3. Sempre in ambito rumor dobbiamo registrare quello inerente a TimeSplitters 4, che, seppur in lavorazione, non avrebbe ancora garanzie sulla eventuale pubblicazione. Chi invece sembra avere più chance di vedere la luce è la versione Wii U di The Walking Dead, che comunque verrebbe pubblicata solo in una fase successiva al lancio della nuova console Nintendo.
Un altro grande, grandissimo nome che è apparso tra i rumor di questa settimana è quello di Batman, per cui sembra ormai sempre più vicina uno scontatissimo annuncio ufficiale per il terzo capitolo della saga di Arkham. Saranno invece contenti i numerosissimi fan di Zone of the Enders, che dovranno aspettare ormai solo fino al prossimo venticinque maggio per avere nuove notizie su questa collection HD che sembrava aver fatto perdere le proprie tracce. Sempre in tema di serie storiche, sembra che ci sia qualche intoppo per la versione rimasterizzata dei titoli di Ratchet & Clank, che, secondo Amazon, sarebbero stati spostati di due settimane, da metà maggio ai primi giorni di giugno.
Ubisoft ha annunciato lo sviluppo di Might & Magic Duel of Champions, nuovo gioco di carte free-to-play già disponibile in Francia in fase di closed beta, che nei prossimi mesi sarà accessibile anche ai giocatori di altri paesi, e sarà sviluppato dallo studio Ubisoft di Quebec City per PC e iPad. Sempre in tema di annunci, questa settimana c'è stato anche quello relativo a PlayStation All Stars, picchiaduro che vedrà protagonisti tutti i personaggi di casa Sony, e di cui potete trovare un anteprima sulle nostre pagine. Sempre più vicina e probabile invece sembra la tanto chiacchierata Steam Box, consolo sviluppata internamente da Valve. Lo stesso Newell ha confermato che la compagnia sta provando a spostarsi dai PC ai salotti dei propri clienti con studi su hardware per il gioco cansalingo e portatile. "Stiamo analizzando sia il mercato delle console casalinghe che quello dei device portatili per vedere se si riesce a creare un hardware open ed evitare le trappole proprietarie che esistono da entrambe le parti".

Recensioni
Nonostante una settimana un po' fiacca in termini di notizie, le recensioni di spessore apparse sulle nostre pagine non sono certo mancate. Pahrrrrrrtimo con Risen 2: Dark Waters, che non riesce purtroppo a eccellere, a causa di diverse scelte sicuramente intelligenti e originali ma sviluppate tutte con troppa superficialità. Preso come gioco di ruolo puro, il titolo targato Piranha Bytes soffre di scarsa profondità, trascinato a fondo tra le altre cose da un’IA deficitaria e da una gestione del combattimento che andava studiata più accuratamente. Per nostra fortuna a elevare l’intera produzione sopra la media ci pensano delle ambientazioni da mozzare il fiato, un’atmosfera incredibile e dialoghi davvero eccezionali, elementi essenziali per ogni GDR che si rispetti. Un titolo indirizzato fortemente, dunque, agli amanti del mondo piratesco che fanno del rum, della salsedine tra i capelli e delle battaglie a colpi di sciabola la loro ragione d’essere. (Voto: 8). Dai canti pirateschi di PC, PlayStation 3 e Xbox 360 passiamo a Wii e a Pandora's Tower, apprezzabilissimo esperimento che forse ha pagato l'inesperienza del team di sviluppo per emergere al di sopra della massa e affermarsi qualitativamente in tutti i settori. Se da una parte abbiamo una storia ben raccontata e un gameplay non innovativo ma decisamente impegnativo e profondo, dall'altra c'è un comparto tecnico che non rende giustizia alle capacità della console, oltre a evidenziare problemi con sporadici cali di frame rate. Tuttavia, gli appassionati dei giochi di ruolo orientali e del genere action/adventure troveranno pane per i loro denti sperando che Nintendo non abbandoni la saga per un futuro, in teoria, esaltante. (Voto: 8).Atteso da molti e finalmente giunto sugli scaffali di mezzo mondo Prototype 2 riprende tutto ciò di buono che c'era nel predecessore e ce lo ripropone aggiungendo una trama molto più interessante, condita da personaggi credibili e, in particolare, un protagonista decisamente più carismatico. Il sistema di combattimento presenta molte piacevoli aggiunte tanto nei poteri quanto nelle possibilità d'azione, ma un targeting system fin troppo approssimativo finirà per decidere l'esito di molti combattimenti senza concedervi voce in capitolo. Per il resto, il gioco offre un comparto tecnico molto soddisfacente, con imperfezioni grafiche che nel contesto risultano essere trascurabili e un doppiaggio italiano sorprendentemente ottimo. Nelle sue oltre nove ore di gioco, Prototype 2 riesce a racchiudere il potenziale per essere apprezzato appieno non solo dai fan del predecessore, ma anche da chi non aveva mostrato interesse nei riguardi delle avventure di Alex Mercer. (Voto: 8,5). Chiudiamo infine con Uefa Euro 2012, DLC molto ben strutturato ed estremamente corposo. Gli sviluppatori oltre ad offrire la licenza completa dell'imminente kermesse che si terrà in Ucraina e Polonia con squadre e stadi fedelmente riprodotti, sono stati in grado di regalare ai giocatori una nuovissima modalità di gioco e una serie di sfide inedite legate all'universo europeo. Un acquisto quasi obbligato se avete amato FIFA 12 e siete anche appassionati di Nazionali. (Voto: 8,5).

Anteprime e Speciali
Il vero piatto forte della settimana sono però le nostre anteprime, mai come in questi giorni varie ed interessanti. Partiamo subito a bomba con The Secret World, titolo coraggioso che cerca con il suo innovativo sistema di sviluppo di dare una smossa allo stantio genere degli MMO. Funcom è una software house veterana nel campo, e il loro ultimo nato ha enormi potenzialità, soprattutto grazie al suo azzeccatissimo background che mescola la normalità di tutti i giorni all'occulto. Riusciranno i nostri eroi norvegesi a ritagliarsi una fetta del mercato, o sarà un floppone? Mah, chissà che gli Illuminati non riescano a smuovere qualcosa da dietro le quinte. Altro attesissimo titolo, sopratutto dai fan più attempati è Sly Cooper: Thieves in Time, che si propone come un progetto davvero promettente. Gli sviluppatori si avvicinano ormai al terribile periodo del crunch finale, dove ogni secondo vale un’eternità e lo stress è ai massimi livelli. Reggeranno il nervosismo degli ultimi mesi di sviluppo? Da quel che abbiamo visto questo quarto capitolo della serie Sly sembra estremamente solido, e cattura alla grande il feeling dei predecessori. Siamo davvero curiosi di vedere se i Sanzaru saranno in grado di sfornare una piccola gemma grazie al loro amore incondizionato per la saga. Altro pezzo da 90 a scendere nell'arena è Crysis 3, una delle sorprese più gradite dello shoccasse londinese di Electronic Arts. L'ambientazione forestale e le novità inserite potrebbero migliorare in modo esponenziale il già ottimo gameplay del titolo, aumentando le opzioni tattiche e le possibilità d'azione. Il gioco inoltre è uno spettacolo per gli occhi, anche se di dubbi a riguardo ce n'erano davvero pochini. Avete amato i primi due? Bene, pitturatevi la faccia, mettetevi una bandana, prendete lezioni di tiro con l'arco, e preparatevi alla battaglia. Crysis vi aspetta. Chiudiamo infine con quello che, seppur sotto traccia, si appresta ad essere uno dei titolo più intriganti e interessanti di questo 2012: Dishonored. L'impressione che il titolo di Arkane ci ha fatto è senza dubbio più che positiva: l'ambientazione steampunk ha subito fatto presa su di noi, così come il senso di povertà, precarietà e oppressione. Le ronde dei Tallboy (quei soldati appollaiati sugli esoscheletri dalle lunghe gambe che avete visto nel trailer), i ratti in ogni dove, e la cura in ogni singolo dettaglio fanno del titolo una delle possibili sorprese di questo 2012. Se gli sviluppatori sapranno bilanciare correttamente i diversi stili di gioco e la forza dei poteri, e se ogni missione avrà un piglio aperto e libero come quella mostrata allora le basi per un nuovo brand di successo potrebbero esserci davvero tutte.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.