Anteprima di Naruto Ultimate Ninja Storm Generations

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Picchiaduro
  • Sviluppatore:

     CyberConnect2
  • Distributore:

     Namco Bandai
  • Lingua:

     Italiano
  • Data uscita:

     29 marzo 2012
ASPETTATIVE
- Roster enorme
- Nuovo bilanciamento dei personaggi nelle modalità online
Loading the player ...
A cura di (AleZampa) del
I titoli dedicato al mondo di Naruto, quantomeno quelli usciti su console HD, si sono sempre distinti per una qualità decisamente sopra le media dei giochi su licenza, arrivando anche a convincere appieno, come dimostra l'ottimo riscontro di pubblico e critica ricevuto da Ultimate Ninja Storm 2. Con Generations CyberConnect 2 punta ancora una volta ad alzare l'asticella, cercando di offrire il titolo di Naruto con il più vasto roster possibile e un impatto visivo che ormai è per qualità e realizzazione superiore all'anime a cui si ispira. Dopo questo preambolo quindi non ci resta che prendere armi e bagagli e andare a farci una scodella di Ramen all'Ichiraku, il miglior chiosco del Villaggio della Foglia.

Aggiungi un posto a tavola
Come dicevamo poc'anzi, Naruto Shippuden Ultimate Ninja Storm Generations si appresta a diventare il titolo dedicato al ninja di Kishimoto con il roster più ampio: per superare i 62 personaggi di Ultimate Ninja 5 infatti gli sviluppatori hanno deciso di proporre uno story mode che comprendesse personaggi dell'intero arco narrativo, e non solo quelli della serie Shippuden. Avremo quindi la possibilità di selezionare un giovane Naruto non ancora partito per il suo viaggio di addestramento col maestro Jiraya, o alcuni dei nemici più apprezzati della prima serie, come gli indimenticati Zabuza e Haku, che torneranno in questo nuovo titolo con tutto il loro carisma. Per sfruttare al meglio tutto il background di manga e anime CyberConnect 2 ha deciso di ampliare le possibilità di narrazione della storia, offrendo al giocatore la possibilità non solo di seguire le nuove avventure di Naruto e la sua guerra con Tobi/Madara, ma anche il suo rapporto con diversi comprimari e personaggi di supporto, che avranno le loro storyline personali, andando a riempire gli oltre sessanta minuti di video dell'anime inedito, creato per l'occasione dallo stesso studio che si occupa della serie televisiva. In questo modo quindi, oltre a scoprire di più sui rapporti di Naruto con i diversi membri del cast, e variare la storyline principale, dovrebbe venire meno (almeno in parte), quel senso di già visto e già letto proprio dei titoli così pesantemente ispirati a serie televisive o manga.

Menar le mani
Aver inserito però diverse trame e personaggi ha portato necessariamente ad alcune rinunce, prima tra tutte, e confermata dallo stesso Matsuyama (CEO di Cyber Connect 2), l'eliminazione di gran parte, se non tutti, gli elementi adventure e di esplorazione presenti da sempre nella serie. Non avremo quindi più la possibilità di girare nelle aree conosciute attraverso il manga alla ricerca di quest o oggetti, anche se ancora non è stato esplicitato il sistema che collegherà tra loro i diversi momenti della storia e i combattimenti, diventati ora più che mai il vero fulcro del titolo. Il gameplay relativo alle fasi di combattimento dovrebbe rimanere pressoché invariato, con i tasti frontali adibiti alle tecniche e mosse principali, i dorsali al richiamo dei membri del proprio team (composto da tre elementi in tutto, player compreso, che potrà richiamare uno o due personaggi di supporto alla volta) e la croce digitale dedicata all'utilizzo degli oggetti, la cui utilità sarà determinante in battaglia. Come sempre la potenza dei nostri attacchi dipenderà dalla quantità di chakra sprigionato e il richiamo dei compagni, così come la tecnica della sostituzione, sarà legata ad un tempo di recast predefinito. La struttura sembra rimanere quindi inalterata, garantendo ai giocatori di godere ancora dell'ampia libertà di movimento nelle arene e della scelta, in base anche al personaggio selezionato, dello stile di combattimento più adatto.
Altro punto su cui il team di sviluppo sembra essersi particolarmente concentrato è quello del bilanciamento dei personaggi nelle partite online, dato che il feedback da parte dei giocatori su questo punto è stato fin troppo chiaro: troppo spesso infatti la scelta dei personaggi è limitata a 3-4 personaggi con abilità e possibilità superiori ai compagni di roster (basti pensare a Naruto in modalità Sage, Minato o Deidara). L'elenco delle novità e delle modalità, sopratutto per quanto riguarda l'online, è ancora ben lungi dall'essere completo, visto che il gioco non vedrà la luce prima del 2012, dando così tempo al team di sviluppo di aggiungere nuovi elementi ad un sistema di combattimento che si è sempre rivelato si di facile assimilazione, ma al contempo vario e profondo.

Sempre meglio
Che siate o meno fan di Naruto, che apprezziate o meno il suo gameplay tutto azione e mosse speciali, su una cosa difficilmente si potrà sindacare: il comparto tecnico. Se da un lato è vero che creare un gioco in cel-shading può essere più semplice sotto certi punti di vista, è anche vero che la perizia e la capacità con cui lo fa CyberConnect 2 sono assolutamente encomiabili. Ultimate Ninja Storm Generations si ripromette di arrivare a superare il suo predecessore, che già aveva stabilito nuovi standard per il settore, grazie ad una grafica colorata e fluidissima, che metteva in serie difficoltà chiunque tentasse di distinguere il gioco vero e proprio dalle sezioni animate. Con questo seguito, da quanto visto finora, i modelli dei personaggi sono apparsi se possibile ancora più curati e dettagliati, così come gli effetti sui vari colpi speciali, anche se è presto per sbilanciarsi, vista l'uscita ancora così lontana nel tempo.
Recensione Videogioco NARUTO ULTIMATE NINJA STORM GENERATIONS scritta da ALEZAMPA Naruto Shippuden Ultimate Ninja Storm Generations si appresta ad essere oltre che il gioco con il titolo più lungo, anche quello che può ambire a soddisfare tutte le richieste dei fan: un roster sterminato, storyline inedite, personaggi provenienti da entrambe le serie e un nuovo bilanciamento dei combattenti dovrebbero infatti rendere più che contenti i fan della serie. Se gli sviluppatori riusciranno a colmare il vuoto delle sezioni esplorative con escamotage altrettanto validi e a differenziare lo stile di combattimento dei personaggi, allora ci troveremo davanti ad un titolo finalmente maturo, pronto a soddisfare appieno le esigenze della larghissima fanbase.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Se accedi a un qualunque elemento sottostante acconsenti a utilizzarli.