Anteprima di Dead Rising 2 - Off the Record

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC, PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Action-Adventure
  • Sviluppatore:

     Capcom
  • Distributore:

     Halifax
  • Lingua:

     Italiano, dialoghi in inglese con sottotitoli.
  • Giocatori:

     1 - 2
  • Data uscita:

     14 ottobre 2011
ASPETTATIVE
- Nuova modalità Sandbox
- Co-op online
- Migliorie nel reparto tecnico
Loading the player ...
A cura di (FireZdragon) del
L'idea commerciale di Capcom sembra essere ormai ben chiara: proporre un titolo, aggiungere qualche componente attraverso DLC a pagamento e, dopo qualche mese, riproporre una versione perfezionata e più completa del suddetto gioco, inclusiva di tutti gli aggiornamenti già rilasciati. Se questo sistema pare ormai radicato nella serie di Street Fighter ed in quella di Marvel vs Capcom, Dead Rising era riuscito a sottrarsi alla regola generale, quantomeno fino all'annuncio di Dead Rising 2 – Off the record. Su console HD e PC arriverà infatti il nuovo capitolo della serie che riprenderà in toto la trama del secondo episodio e ne andrà a sostituire il protagonista, inserendo il vecchio Frank West, abbandonato al suo destino dopo gli eventi di Willamette, a spese del buon Chuck Greene.

Da Willamette a Fortune City
Frank è l'eroe originario, colui che ha dato il via a tutto, ed è probabilmente ancora l'icona portante della saga. Nonostante l'ottima prestazione di Chuck Greene in Dead Rising 2, Capcom non ha scordato il primo amore e si è decisa di riproporre ai fan la storia del secondo capitolo facendola rivivere nei panni del noto giornalista. Off the Record infatti, non presenterà nessuna storia parallela agli eventi di Fortune city ma cambierà radicalmente gli accadimenti, sostituendo Chuck con il nostro fotoreporter preferito. Le novità comunque non mancheranno ed una copia preview giunta in redazione ci ha offerto la possibilità di saggiare le potenzialità del prodotto prima che il titolo giunga nelle mani dei giocatori. Cancellati di botto gli ultimi due anni di storia, la narrazione riprenderà esattamente dove il primo Dead Rising si interruppe. Frank, dopo essere sopravvissuto all'incidente di Willamette è diventato un eroe nazionale; purtroppo la notorietà non è per tutti ed un eccessivo uso di alcool e lo sperpero del denaro guadagnato, lo porteranno a perdere credibilità e finire in bancarotta. Ci troveremo tra le mani dunque un protagonista profondamente diverso rispetto al passato, un burbero egoista alla ricerca di un metodo facile per fare soldi: quale miglior modo dunque se non quello di partecipare al Terror is Reality, presentato ancora una volta dal losco Tyrone King? La storia dunque ripercorrerà passo passo tutti gli eventi già vissuti in Dead Rising 2, a partire dall'invasione iniziale fino ad arrivare all'accusa ai danni dei CURE, incolpati della diffusione del virus, e la necessità di sollevare il velo su quanto stia realmente accadendo. Il cambio radicale di protagonista avrà tuttavia delle influenze sullo svolgimento della storia. La modifica più importante risiede nella totale mancanza della figlia da accudire, evitandoci così l'annosa necessità di tornare al rifugio ogni ventiquattro ore per somministrare lo Zombrex e l'eliminazione di tutte le missioni a lei legate. Oltre alle novità relative alla trama anche il gameplay ha subito miglioramenti e modifiche; ad aggiungersi ai classici tre slot di salvataggio avremo ora anche un save automatico dopo ogni cut scene e la possibilità di dare uno sguardo alle missioni in corso e pianificarne il percorso direttamente dalla mappa principale, senza dover passare ogni volta dal nostro orologio da polso. L'intera mappa di gioco, per quello che abbiamo potuto osservare, è rimasta pressoché invariata, ad eccezione di un'intera nuova area chiamata Uranus Zone, un parco giochi in tema alieno che darà a Frank l'accesso a tutta una serie di nuovi e divertenti oggetti da combinare per creare armi combo più strambe che mai. Questa zona, situata all'esterno dell'area commerciale principale, conterrà nuove missioni, minigiochi inediti ed ovviamente ha dato l'ispirazione per inserire diversi psicopatici a tema.

Più contenuti per tutti
Dead Rising 2 - Off The Record è dunque una versione migliorata e corretta dell'originale Dead Rising 2 e, per la gioia di tutti coloro che hanno sempre odiato il tempo limitato per portare a termine le missioni, avrà al suo interno una nuovissima modalità chiamata Sandbox. Qui i giocatori potranno importare il loro personaggio direttamente dalla storia e vedersela faccia a faccia con un'ondata infinita di zombie sparsa per tutta Fortune City. Per evitare di rendere il sistema di gioco monotono e noioso dopo una decina di minuti passati ad affettare zombie senza cervello, i ragazzi di Capcom Vancouver hanno ben pensato di inserire sfide apposite, sbloccabili dopo aver raggiunto un numero sufficiente di uccisioni. Quelle da noi provate sono risultate piuttosto varie: oltre ad una classicissima missione nella quale veniva richiesto di squartare il maggior numero possibile di zombie entro un tempo limitato, abbiamo avuto modo di affrontare una gara di velocità ed una raccolta di Punti Prestigio da raccogliere scattando fotografie, ma nella versione finale siamo sicuri che non mancheranno decine e decine di ulteriori sfide alternative. Sarà poi possibile giocare online in cooperativa e caricare i propri punteggi nelle speciali classifiche, confrontandoli con i risultati ottenuti da altri giocatori. Una buona idea quindi dividere il Sandbox dalla storia originale così da accontentare i fan di entrambe le modalità.

Same old story
Dal punto di vista tecnico non sono state apportate enormi migliorie, quanto piuttosto diverse modifiche in quasi tutti i reparti. I caricamenti, sebbene ancora troppo frequenti, sono stati leggermente snelliti rispetto al passato e, nonostante l'aumento di tipologie di zombie e una maggior diversificazione di modelli, la fluidità è rimasta inalterata. Permangono saltuari problemi con la telecamera ed abbiamo notato una riduzione drastica della pericolosità degli psicopatici e dei nemici umani, senza alcuna modifica alla loro lacunosa intelligenza artificiale. Speriamo dunque in una rivisitazione di questi ultimi fattori nella versione finale del titolo, in arrivo il prossimo 14 ottobre a prezzo ridotto.
Recensione Videogioco DEAD RISING 2 - OFF THE RECORD scritta da FIREZDRAGON Dead Rising 2 - Off the Record più che un nuovo titolo rappresenta quindi una rivisitazione dell'originale Dead Rising 2, condita con l'introduzione di diverse migliorie atte a giustificarne l'acquisto. La novità di maggior rilievo ci è parsa la modalità Sandbox che saprà dare a tutti i fan del massacro insensato ciò che aspettavano da tempo. Sarà sufficiente a giustificarne l'acquisto? Il verdetto tra poco meno di un mese.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.