Anteprima di Battlefield 3

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC, PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Sparatutto
  • Sviluppatore:

     DICE
  • Distributore:

     EA
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1 - 24 console / 1 - 64 PC
  • Data uscita:

     Disponibile dal 28 ottobre 2011
ASPETTATIVE
- Tecnicamente valido anche su console
- Campagna a tratti spettacolare
Loading the player ...
A cura di (andymonza) del
Parigi - Al rilascio di Battlefield 3 manca ormai poco, eppure Electronic Arts ci ha concesso un'ultima occasione per una prova diretta prima che DICE metta gli ultimi ritocchi a quello che potrebbe presto essere riconosciuto come il suo lavoro più ambizioso. Mentre negli uffici di Stoccolma i lavori di ottimizzazione procedono a ritmo serratissimo, la capitale francese ha ospitato un piccolo evento organizzato dal publisher per permettere ai giornalisti di riprovare in tutta calma i frammenti di gameplay finora resi pubblici, oltre ad una missione della campagna del tutto inedita. A sorpresa, protagoniste delle prove dirette sono state le console, nello specifico Playstation 3 per la cooperativa a due giocatori ed il single player e Xbox 360 per una sessione multigiocatore a 12 partecipanti.

Operazione ghigliottina
La missione singolo giocatore era posta a ridosso dell'inizio della campagna e metteva in scena uno dei primi conflitti tra l'esercito degli Stati Uniti e la fazione avversaria, finora nota semplicemente come PLR. Insieme alla nostra squadra attendiamo il via libera alla missione, che consiste nell'individuazione di un punto debole nel perimetro della città di Teheran e conseguente assalto a sorpresa alle truppe nemiche asserragliate tra le vie. Non appena la conferma arriva via radio, la squadra si muove scendendo di corsa un crinale, mentre sullo sfondo osserviamo l'artiglieria già al lavoro per ammorbidire le difese nemiche. La corsa a perdifiato, accompagnata dalle esplosioni e dalle grida dei compagni, sintetizza perfettamente il grado di spettacolarità cui Battlefield 3 aspira, arricchendo l'azione con questi momenti puramente didascalici, volti solo a contestualizzare con grande effetto i combattimenti ed a mostrare la bruta potenza dell'engine. Su Playstation 3 il lavoro svolto sembra molto buono, soprattutto dal punto di vista della vastità dell'orizzonte e del comparto d'illuminazione dinamico, in grado di restituire scorci davvero evocativi. Meno curate invece le texture, che da vicino mostrano diffusi esempi di bassa definizione, e soprattutto le compenetrazioni poligonali, piuttosto diffuse. Dato che, naturalmente, il codice non è ancora stato definitivamente ottimizzato, speriamo che quest'ultimo problema possa trovare una rapida soluzione. Quel che è certo è che i ragazzi di DICE sanno giocare con gli sfondi, i colori e soprattutto l'illuminazione, al punto da "distrarre" l'occhio meno attento, portandolo a soffermarsi solo sui dettagli meno curati.
La necessità di colpire a sorpresa pone un ostacolo non indifferente all'operazione, costituito dal buio totale in cui ci troviamo ad agire. Per questo, prima di scavalcare il muro di cinta ed impattare con il nemico, aiutiamo la squadra a posizionare un mortaio ed a sparare uno speciale razzo flare ad illuminazione prolungata. Ottenuta finalmente un po' di luce superiamo il perimetro grazie all'aiuto dei compagni e ci addentriamo tre le vie della città, incontrando ben presto la resistenza nemica. Lo shooting di Battlefield 3 si è presentato ancora una volta con tutto il suo forte carattere, fatto di feedback realistico delle armi e ampio sfruttamento delle coperture improvvisate per difendersi dal fuoco nemico. Gli avversari infatti si riversano in grandissime quantità sul campo di battaglia, accerchiando e spesso "schiacciando" a terra la squadra ed il giocatore, costringendo così ad un incedere lento e ragionato, fatto di pop and shoot e ricerca dei punti migliori da cui prendere la mira. Abbiamo peraltro notato dei punti di respawn piuttosto evidenti, e la tendenza a proporre lunghe sparatorie con ondate di nemici continue fino a quando non si attraversi un certo checkpoint o non si uccida un determinato nemico: durante la breve missione abbiamo incontrato due di questi momenti (così come nella missione cooperativa di cui parleremo a breve), testimoniando un utilizzo degli script non proprio elegantissimo. Va anche detto che altri momenti scriptati sono invece gestiti con molto più gusto cinematografico: solo una prova approfondita potrà darci una visione d'insieme, nella speranza che i respawn infiniti non si presentino troppo di frequente. L'intelligenza artificiale nemica alterna buone tattiche ed una mira pressoché infallibile a qualche sprazzo d'incertezza: capita infatti di portarsi a ridosso di alcuni avversari senza che questi se ne accorgano fino all'ultimo momento. Anche in questo caso, solo la versione finale potrà dirci se si tratti di imprecisioni dovute al codice ancora non definitivo o meno.
Molto buono invece il design dei livelli, caratterizzato da una continua alternanza di spazi chiusi ed aperti, in grado di offrire buona varietà tattica e di permettere al giocatore di sfruttare tutto il vastissimo arsenale: oltre ai due ferri in dotazione sarà infatti possibile raccogliere le armi di commilitoni e nemici abbattuti, ampliando molto le possibilità di cambi "in corsa".
Nel complesso, una missione visivamente spettacolare ed interessante da giocare, in grado di concedersi le giuste pause di collegamento tra una sparatoria e l'altra, eppure non esente da difetti, che speriamo di vedere risolti nella versione definitiva.

Guerra a parigi
Terminata la prova sulla campagna singolo giocatore ci siamo spostati verso le postazioni Xbox 360, dove abbiamo potuto provare un match in modalità Corsa per 12 giocatori, ambientato nella mappa Paris Metro, già testata qualche tempo fa su PC. Si comincia tra i binari della metropolitana parigina per poi uscire allo scoperto tra le vie della città: si tratta sostanzialmente di una mappa atipica per il brand, soprattutto nella prima fase, dove si combatte soprattutto al chiuso. Anche la distruttibilità dell'ambiente entra in gioco solo una volta emersi dal sottosuolo, dove grazie alle notevoli capacità del Frostbite 2 un bazooka sarà sufficiente per aprire ampi squarci nelle pareti dei palazzi.
Anche in questo caso, fatti i debiti paragoni, la versione console sembra realizzata con cura, mostrando compromessi accettabili in fatto di definizione ma supportando appieno la distruttibilità dei vasti scenari.
Abbiamo infine riprovato la cooperativa per due giocatori già testata in fretta e furia presso il recente Gamescom. La missione prevede la scorta di un importante testimone attraverso le anguste vie di una città: si comincia in stealth, per poi proseguire di imboscata in imboscata, alternando sequenze a piedi a quelle in jeep, dove ci si trova a sparare dalle mitragliatrici montate sul tetto. Nonostante lo spawn infinito anche qui abbastanza evidente, il gameplay si è rivelato divertente da affrontare in coppia e piuttosto impegnativo. Nel caso si rimanga a terra, cosa non infrequante, ci si potrà trascinare al sicuro muovendosi all'indietro, in attesa della rianimazione da parte del compagno.
Recensione Videogioco BATTLEFIELD 3 scritta da ANDYMONZA L'ennesima prova diretta di Battlefield 3 ci ha permesso di testare finalmente con calma le versioni console, ben realizzate. I compromessi rispetto alla controparte PC sono senza dubbio evidenti, e la grafica non ha lo stesso impatto delle migliori produzioni per console HD, tuttavia nel complesso il Frostbite 2 riesce a restituire ottime messe in scena. Davvero degni di nota il comparto audio e quello d'illuminazione, in pieno stile DICE. Se i pochi difetti verranno limati, ed i respawn infiniti non si presenteranno in maniera invadente, anche su console l'utenza potrà godersi il titolo senza troppi compromessi. L'inizio della beta multigiocatore ed il rilascio del titolo sono sempre più vicini: rimanete con noi per tutti gli aggiornamenti e l'ormai prossima recensione.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.