Anteprima di Dark Souls

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Gioco di ruolo
  • Sviluppatore:

     From Software
  • Distributore:

     Namco Bandai
  • Lingua:

     Sottotitolato in italiano
  • Giocatori:

     1 - 4 (Multiplayer online)
  • Data uscita:

     6 ottobre 2011 Console - 24 agosto 2012 PC
ASPETTATIVE
- Gameplay immutato
- Atmosfera eccezionale
- Boss enormi
Loading the player ...
A cura di Luca Forte (drleto) del
A poche settimane dall’uscita nei negozi abbiamo avuto modo di provare con mano Dark Souls, giunto in redazione in una versione molto prossima a quella finale. Il titolo From Software cercherà di bissare il successo del suo predecessore, Demon’s Souls, proponendo in maniera quasi pedissequa il fenomenale gameplay, fatto di un implacabile trial&error che non ammette cali di concentrazione da parte del giocatore, punendo con la morte ogni suo errore. Questa caratteristica è diventata in breve temo una specie di mantra, tanto che uno dei vanti di questo secondo episodio è di essere persino più complesso del precedente e la morte sarà dunque una fedele compagna durante il vostro viaggio nelle terre di Lordran.

Inizi Uno splendido filmato introduttivo, capace di catapultarvi all’interno di quest’affascinante universo, vi istruirà sul vostro compito: ripristinare la fiamma della vita rintracciando i leggendari eroi di Lordran. Per ora sarete semplicemente uno dei pochi non morti in grado di muoversi liberamente per queste lande, ma la vostra identità e motivazioni che vi spingono avanti sono ancora avvolte nel mistero. La parte narrativa sembra leggermente più accentuata rispetto a Demon’s Souls, anche se il background, la storia e i legami tra i vari personaggi andranno come al solito dedotti dalle poche parole che si potranno scambiare con gli altri viandanti, o da alcuni indizi disseminati per i livelli.
Prima di addentrarsi nell’avventura dovrete costruire il vostro alter ego, sia dal punto di vista fisico, sia da quello delle capacità. La prima cosa da decidere sarà la classe di appartenenza, che varierà, come al solito, non solo l’equipaggiamento o le statistiche di base, ma influenzerà il successivo approccio al gioco. Esse saranno dieci e garantiranno una discreta scelta:
- Guerriero: predilige la forza e la destrezza e le armature medie
- Cavaliere: punti vita elevatissimi e corazza in grado di sopportare i danni più ingenti
- Viandante: combattente agile e veloce, grazie ad un’armatura leggera e le sue scimitarre
- Ladro: grazie al suo coltello fa della velocità e della furtività le sue armi principali
- Bandito: armato di ascia questo combattente mischia una buona furtività con una discreta forza
- Cacciatore: grazie al suo arco risulta essere una classe votata al combattimento sulla distanza
- Stregone: la prima classe magica è in grado di usare vari tipi di incanti
- Piromante: come il nome suggerisce è un esperto nelle magie del fuoco, ma anche un discreto combattente grazie al suo scudo leggero e la sua ascia
- Chierico: personaggio votato alle magie curative e spirituali
- Discriminato: classe piuttosto flessibile e misteriosa, partirete con un’ascia, ma completamene nudi
Terminata la scelta della classe da interpretare sarà possibile delineare i caratteri fisici del vostro protagonista. Si potrà agire su di una serie di preset già impostati o perfezionare, tramite slider, il proprio alter ego. La ricchezza e la varietà delle opzioni è buona, anche se il livello di dettaglio dei personaggi o il design dei volti è ancora piuttosto basso. Terminati i preparativi dovrete scegliere un unico tesoro da equipaggiare, tra i tanti e potenti che vi verranno messi a disposizione, capaci di ripristinare i punti vita o facilitare l’accrescimento di livello.

Primi passi
Il primo impatto con Dark Souls sarà estremamente familiare per tutti coloro che sono già morti centinaia di volte a Boletaria. Il layout, oltre che la risposta, dei comandi è infatti il medesimo: con i dorsali si gestiscono gli oggetti impugnati, con i bumper per l’utilizzo primario ed i dorsali per quello secondario (perlomeno su Playstation 3). La croce direzionale sarà utilizzata per gestire in maniera veloce l’inventario (sfortunatamente altrettanto scomodo e farraginoso che in Demon’s Souls), con cerchio si eseguirà una schivata o lo scatto, quadrato per usare un oggetto mentre triangolo per passare dall’impugnatura singola a quella doppia. Tutto immutato quindi e l’ambientazione iniziale aiuta ad ammorbidire il passaggio, essendo molto simile al castello di Boletaria. I primi timorosi istanti di gioco ci vedranno rinchiusi in una cella, impossibilitati a fuggire. Un misterioso cavaliere si affaccia da un’apertura, lanciandoci la chiave per uscire dalla nostra prigione. Progressivamente acquisiremo i pezzi di equipaggiamento basilari per l’avventura, oltre che impareremo a conoscere le meccaniche di base. Se il gameplay appare immutato, diversi sono i mutamenti delle altre meccaniche di gioco, molte delle quali ruotano intorno ai falò. Sparsi per i livelli troveremo infatti dei bivacchi abbandonati presso i quali potremo decidere di accamparci. Una volta ravvivata la fiamma si apriranno diverse opzioni, a seconda del tipo di guerriero sviluppato e agli oggetti recuperati. Innanzitutto essi fungeranno come checkpoint: questo vuol semplicemente dire che in caso di morte perderemo, come al solito, tutto ciò che avremo acquisito fino a quel momento, ma perlomeno non dovremo ricominciare dall’inizio del livello. Il prezzo da pagare sarà la ricomparsa di tutti i nemici precedentemente sconfitti, lasciando al giocatore la facoltà di scegliere se assicurarsi un punto di ristoro avanzato, ma con la zavorra di dover combattere nuovamente o proseguire indisturbati, con il rischio di dover ricominciare tutto da capo. Questa meccanica sarà particolarmente utile nei primi istanti di gioco; quando dovremo far crescere esponenzialmente le capacità del nostro eroe, dato che in pochi istanti saremo in grado di accumulare esperienza e livelli. Questo perché presso i falò potremo sia rigenerare i nostri punti vita, colmare la fiaschetta Estus (il recipiente che conterrà “dosi” limitate in grado di farci recuperare energia, meccanica che sostituisce quella delle pozioni), rigenerare e cambiare le magie a nostra disposizione, recuperare umanità e salire di livello. In altre parole i falò sostituiranno il Nexus di Demon’s Souls, dando accesso a tutte queste funzioni basilari in qualsiasi punto della mappa. È ancora presto per capire come questo cambiamento, che apparentemente facilita la progressione nel gioco, sia stato bilanciato dagli stessi sviluppatori che puntano a creare un gioco estremamente difficile.

Bello, ma…
Esattamente come con Demon’s Souls, quello che stupisce in Dark Souls è l’atmosfera incredibile che permea ogni angolo di Lordran, dai silenzi assordanti di alcuni corridoi al fascino dei design di ambientazioni e nemici, fino ad arrivare agli enigmatici comprimari, da decifrare e coi quali interagire durante l’avventura. Nonostante il notevole passo in avanti va comunque sottolineato come il titolo From Software presenti ancora alcune lacune, come compenetrazioni, saltuari cali di frame rate, texture non sempre particolarmente definite ed una complessità poligonale delle ambientazioni non all’avanguardia. Lo spettacolo messo in scena dagli sviluppatori è comunque ottimo, soprattutto in occasione delle boss battle, solitamente contro enormi avversari.
Sfortunatamente la versione provata non consentiva di andare online per scoprire le novità riguardanti questo aspetto, ma ormai manca poco ed il codice recensibile si spera sia in arrivo presto.
Da sottolineare il buon doppiaggio in inglese, coadiuvato da discreti sottotitoli in italiano.
Recensione Videogioco DARK SOULS scritta da DRLETO Dark Souls si conferma essere tutto quello che i fan di Demon’s Souls stanno aspettando. Immutato nel gameplay, ma cambiato nelle meccaniche di gioco, il lavoro From Software promette nuovamente di farci vivere un lungo ed emozionante viaggio in terre misteriose ed irte di pericoli. Oltre che di farci sudare le proverbiali sette camice per arrivare alla fine del gioco.
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 48
  • Kratos85
    Livello: 3
    31
    Post: 21
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Lexus
    Scusate ma tra Dark Souls e Skyrim quale consigliereste? Sono simili come genere o non si possono paragonare??


    Ti consiglio di prenderli entrambi !!!!
  • EvansTheFatMan
    Livello: 1
    28
    Post: 13574
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Lexus
    Scusate ma tra Dark Souls e Skyrim quale consigliereste? Sono simili come genere o non si possono paragonare??

    non sono paragonabili ma meritano moltissimo entrambi
  • Lexus
    Livello: 2
    106
    Post: 14
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Scusate ma tra Dark Souls e Skyrim quale consigliereste? Sono simili come genere o non si possono paragonare??
  • guidasha
    Livello: 0
    0
    Post: 5
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da IKAJIO
    per me la cosa assurda era spegnere la ps3 ogni volta che si moriva contro un boss ed i tuoi resti rimanevano in un punto del quadro difficile da raggiungere, per cui spegnevo prima del salvataggio automatico e dovevo aspettare nuovamente tutto il caricamento. Se questo non è frustrante, mi dite un gioco piu' frustante di questo??
    A Demon's soul ho fatto 3 giri, quindi ci ho giocato per oltre 80/90 ore, molte delle quali spese ad uccidere i nemici facili per acquistare esperienza e poi tentare di affrontare i boss.
    Ad Oblivion ci ho giocato per oltre 100 ore e quando ho smesso mi è rimasto il rammarico di non aver esplorato tutti i posti.
    Dal mio punto di vista Oblivion è stato quello che un gioco di ruolo deve essere. L'infinita longevità era data dal fatto che esistevano centinaia di quest ed un mondo infinito da esplorare. Demon's soul ha avuto una longevità elevata solo grazie all'eccessiva difficoltà, per il resto è un gioco senza una trama degna di nota e con livelli, seppur ben strutturati, molto piccoli. Paragonare Oblivion/Skyrim a Demon's Soul/ Dark Souls, dal punto di vista qualitativo in generale, è davvero un'offesa per i due titoli Bethesda.


    Io ho giocao sia ad Oblivion che a Demon's Soul, il primo dopo un po diventa una rottura infinita, è noioso e ripetitivo, e non parlarmi di trama perchè la trama di Oblivion non è certo meglio di quella di Demon's Soul,...... a questo punto gli rpg con una bella trama sono i vecchi finalfantasy..... anche dal punto qualitativo e grafico è meglio Demon's Soul di Oblivion , cosi come le ambientazioni e i boss di fine livello
  • Chippen
    Livello: 0
    10
    Post: 10586
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da drleto
    Recensione in arrivo il 3 ottobre alle 18!
    Ottimo dai . Ricordo la prima recensione di D.S. ,prese 7.8 .
  • raffounz
    Livello: 6
    1163
    Post: 2448
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da EvansTheFatMan
    io ho amato demon's souls.In realtà non è così impossibile come dicono alcuni,bisogna solo stare molto attenti a cosa fare e soprattutto a cosa non fare evitando di essere affrettati e cercando di combattere i nemici uno alla volta. Molte trappole erano facilmente evitabili grazie ai messaggi lasciati dagli altri giocatori. Certo alcuni boss sono veramente ostici tipo il false king e i maneater(me li sogno la notte) ma le cose più bastarde sono quelle che il gioco non spiega(tipo ritrovarsi per sbaglio con la tendenza del mondo nera vedendosi la strada sbarrata da tre black phantom nel mondo 4-2........e lì si che sono cazzi!!!!!).Un'altra cosa mooolto infame era la liberazione di Yurt,con quello gli sviluppatori si sono superati. Detto questo.........DARK SOULS MIO AL DAY 1!!!!!!
    Come non quotarti
  • sbronzo_89
    Livello: 0
    0
    Post: 11229
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da drleto
    Recensione in arrivo il 3 ottobre alle 18!
    quale versione del gioco proverete ?
  • drleto
    Livello: 6
    3983
    Post: 827
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Recensione in arrivo il 3 ottobre alle 18!
  • guidasha
    Livello: 0
    0
    Post: 5
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    il bello di Demon's Soul , è propio che riesce a coinvolgerti anche se il gioco non ha una trama lineare, ma per carità, non lo paragonate con Oblivion, perchè sarà pure lungo, ma noiosissimo.......... il gioco puo essere facile o quasi impossibile da completare da soli, dipende se volete finire il gioco al 100%, oppure vi accontentate di fare la storia principale....... battere il black phantom di Selen Vinland è un impresa eroica, anche se avete dei compagni ad aiutarvi..... e come lei c'e ne sono altri..... certo che lei è la più difficile di tutti ..... e anche se volete ottenere il platino, dovete armarvi di santa pazienza
  • EvansTheFatMan
    Livello: 1
    28
    Post: 13574
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    io ho amato demon's souls.In realtà non è così impossibile come dicono alcuni,bisogna solo stare molto attenti a cosa fare e soprattutto a cosa non fare evitando di essere affrettati e cercando di combattere i nemici uno alla volta. Molte trappole erano facilmente evitabili grazie ai messaggi lasciati dagli altri giocatori. Certo alcuni boss sono veramente ostici tipo il false king e i maneater(me li sogno la notte) ma le cose più bastarde sono quelle che il gioco non spiega(tipo ritrovarsi per sbaglio con la tendenza del mondo nera vedendosi la strada sbarrata da tre black phantom nel mondo 4-2........e lì si che sono cazzi!!!!!).Un'altra cosa mooolto infame era la liberazione di Yurt,con quello gli sviluppatori si sono superati.
    Detto questo.........DARK SOULS MIO AL DAY 1!!!!!!
  • Storm-Danno
    Livello: 5
    27649
    Post: 4104
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da andreadc87
    Cavoli quanto mi attizza sto gioco ! Non ho avuto il piacere di provare daemon souls perchè non possiedo la ps3 , vorrei proprio prenderlo .
    Ma è veramente così "frustrante" come tutti dicono? poi a quanto pare questo è pure più tosto del primo
    Dilemma...


    Be non è un problema, ora non so Dark Soul ma Demon Soul è il tipico gioco che piace o non piace, il personaggio sembrava avere qualcosa su per il deretano, alla lunga stancante, non per la difficoltà (per quanto mi riguarda)ma per la mancanza di reali obbiettivi, praticamente lo scopo era finire il gioco senza seguire un senso logico, andavi avanti alla ceca perchè praticamente non riuscivi a capire cosa dovevi fare, molti lo dropparono per questo serissimo problema altri invece lo amano alla follia
  • andreadc87
    Livello: 4
    169
    Post: 50
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Il Maestro
    Guarda anche se fosse più difficile ti basteranno poche ore e un pò di attenzione per non farti uccidere. E soprattutto..guarda dove metti i piedi


    Occhi puntati sempre a terra allora !
  • andreadc87
    Livello: 4
    169
    Post: 50
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Nikolore
    Ma va tranquillo! Certo è più difficile della media, ma se ti armi di molta pazienza e tecnica ce la si può fare


    Bene bene , allora aspettiamo sto benedetto/maledetto 7 ottobre !
  • Cesc188
    Livello: 6
    12431
    Post: 1457
    Mi piace 0 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da IKAJIO

    che siano diversi l'ho precisato nel precedente post, che a te piaccia il genere di giocabilità proposta da Dark Soul è comprensibile perchè ognuno ha i propri gusti. Anche io preferisco di gran lunga Cod a BF per il tipo di giocabilità, eppure non mi azzardo a confrontarli dal punto di vista qualitativo perchè è palese la netta superiorità del gioco EA...


    Infatti non li avrei mai confrontati i due giochi e non so chi l'abbia fatto, ho semplicemente letto il tuo commento e ho voluto dire la mia. Poi certo hai ragione su quello che hai detto, che dal punto di vista qualitativo la saga elder scroll sia decisamente migliore, anche perché ormai è molto tempo che è affermata nel mercato videoludico
  • Pieraglia
    Livello: 3
    1041
    Post: 305
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    io e miei amici non stiamo piu' nella pelle
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967