Recensione di NHL 12

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Sportivo
  • Sviluppatore:

     EA Canada
  • Data uscita:

     9 settembre 2011
8.8
Voto lettori:
8.9
- Si conferma una delle migliori simulazioni sportive sul mercato
- Ulteriori miglioramenti nel motore fisico e nella IA
- Longevità alle stelle
- Alto livello di sfida
Loading the player ...
A cura di Vittorio Valerisce (ViKtor) del
Per gli appassionati di sport statunitensi, guardare il calendario e realizzare di essere a settembre inoltrato significa due cose: l’estate è finita ed EA pubblica i suoi nuovi capolavori dedicati ai ragazzoni delle squadre a stelle e strisce. La serie NHL, spesso tra i favoriti per la palma di gioco sportivo dell’anno, fa parte di queste uscite autunnali. Amanti del puck e del freddo unitevi, qui c’è ghiaccio abbastanza rovente da scaldarvi per tutto l’inverno.

Welcome to Madison Square Garden
Sedendosi sugli allori di una produzione eccellente, EA pubblicò un NHL 11 molto simile al diretto predecessore, osando a malapena una piccola introduzione nel motore fisico. Pur non lesinando valutazioni lusinghiere, la critica specializzata non nascose il fatto, auspicandosi di avere un seguito maggiormente rinnovato. NHL 12, gravato da questo pesante fardello, arriva sulle console maggiori con la consueta offerta infinita di modalità e statistiche e, soprattutto, con un paio di interessanti novità. Partiamo dall’implementazione più importante e di maggior peso per il gameplay: il “Full Contact Physic Engine”. Lo stesso motore fisico di cui parlavamo prima è stato questa volta modificato pesantemente e reso in grado di calcolare e riprodurre in modo decisamente più realistico i contatti tra i giocatori, siano essi corpo a corpo o bastone contro bastone. Per chi conosce minimamente l’hockey, appare subito chiaro come ciò possa impattare su ogni fase di gioco, dal face-off al tiro, chiedendo al giocatore di considerare una grande quantità di variabili in più prima di agire. Il miglioramento è tangibile nel momento in cui si scende sul ghiaccio e si notano partite più fluide e credibili, soprattutto se confrontate con le vecchie edizioni. Ad accompagnare questa miglioria ci pensa la rinnovata IA dei portieri, ora molto più “vivi” e intelligenti: ogni estremo difensore ha un proprio grado di spregiudicatezza che lo porta a uscire dai pali e a partecipare attivamente all’azione difensiva, esponendosi a maggiori rischi, ma aiutando così i compagni di squadra. L’uno contro uno contro di Roberto Luongo è ora un esercizio adrenalinico e di grande tensione, perché gli automatismi che fino all’anno scorso avrebbero portato a un gol sicuro qui perdono ogni efficacia. Portieri e “Full Contact Physic Engine” risultano, di fatto, le grandi modifiche di cui beneficia un gameplay rimasto alla base immutato; per questo motivo non possiamo parlare di una vera e propria rivoluzione, piuttosto di un ulteriore passo avanti verso la simulazione di hockey perfetta. E non è poco. Solitamente se un gioco diventa più profondo diventa automaticamente più complesso e NHL 12 in questa logica non fa eccezione. Il sistema di controllo impostato di default dal gioco è quello gestito principalmente tramite le due levette analogiche, lo stesso già proposto in NHL 11, qui riveduto e perfezionato per quanto riguarda la precisione di passaggi e tiri. Si tratta, per osare un paragone, del “full-manual” di FIFA. Ostico e duro all’inizio quanto appagante una volta assimilato, NHL 12 non è un titolo semplice e adatto alla classica partita sporadica. E’, piuttosto, una simulazione accurata e fine, un titolo in grado di ripagare con grandi soddisfazioni quando dominato dopo un lungo periodo di tirocinio.

We are six
La moda e la richiesta del pubblico lo impongono: una simulazione sportiva che si rispetti deve offrire una modalità carriera profonda e complessa, in cui il giocatore si senta coinvolto. Se poi ha la possibilità di controllare un unico atleta creato a sua immagine e somiglianza, è ancora meglio. NHL 12 si guarda bene dall'invertire questa tendenza, offrendo un “Be a Pro” profondamente rinnovato rispetto al passato. Il concetto è sempre lo stesso: si crea un buon pattinatore, si viene assunti da una squadretta di una lega minore e si cerca di raggiungere un posto nel draft NHL. Nuove opzioni quali il giudizio in-game da parte del coach o il controllo del tempo passato in panchina elevano l'immedesimazione a standard mai toccati e garantiscono divertimento per svariate ore. Il “Be a Pro”, così come in altri titoli, è quindi divenuto molto più che un valore aggiunto, assumendo un’importanza pari alle classiche “Season” e “Play-off” e donando all’intero pacchetto un’ottima varietà e, inevitabilmente, alti tassi di longevità. Da segnalare anche l’introduzione, in un “Be a Pro” parallelo, delle leggende di questo sport: un bel diversivo in cui impersonare giocatori del calibro di Jeremy Roenick e Wayne Gretzky (gli appassionati sanno benissimo di chi stiamo parlando). Analizzando l’offerta online troviamo tutto ciò che ci aspetteremmo. L’immancabile 1 contro 1 classificato, la possibilità di creare e partecipare a leghe personalizzate e l’ormai celeberrimo Ultimate Team (da noi conosciuto per il successo avuto in FIFA) reclamano il vostro tempo libero a patto, purtroppo, di possedere il controverso “Online Pass”. Il codice è presente in ogni nuova confezione di NHL 12 ma, nel caso in cui doveste acquistare una copia usata, potreste doverlo riscattare separatamente su Xbox LIVE o PSN. Volenti o nolenti, questa è ormai la norma.

NHL Winter Classic 2012
Parallelamente all'evoluzione del gameplay, i titoli sportivi EA si aggiornano in egual misura anche dal punto di vista tecnico. FIFA e Madden godono di motori grafici ormai assodati e difficilmente assisteremo ad una rivoluzione in questa generazione di console. Ciò non toglie che NHL 12 regali qualche dettaglio e qualche effetto di luce in più rispetto al predecessore. Il Full Contact Physics Engine, innanzitutto, è accompagnato da un nuovo set di animazioni che donano una grande varietà a tutte le situazioni di gioco. Non assisteremo più a contrasti e a pattinate sempre uguali (vero tallone d'Achille di NHL 11) ma il peso e lo sbilanciamento del corpo influiranno anche graficamente sul comportamento dei giocatori. Questa è la novità di maggior impatto per quanto riguarda il comparto tecnico, a cui fanno da corollario dettagli come modelli poligonali leggermente più definiti e un pubblico dinamico e globalmente più curato. La presentazione generale del gioco beneficia dell'introduzione del Winter Classic Game, ovvero della partita di regular season che, ogni anno, viene giocata all'aperto il giorno di Capodanno nella cornice di uno stadio della NFL. Inserito in calendario per la prima volta nel 2008, questo evento ha un grande riscontro mediatico e viene adesso simulato in ogni sua peculiarità, comprese le condizioni atmosferiche: vivere una partita di NHL sotto la neve è un'esperienza magica, inedita e imprescindibile per ogni appassionato della serie.
Recensione Videogioco NHL 12 scritta da VIKTOR L’ammiraglia della scuderia sportiva di EA si conferma una simulazione rigorosa e di alto livello. Le poche, ma interessanti aggiunte alla fisica e alla IA avvicinano ulteriormente il motore di gioco alla perfezione, regalando partite sempre più credibili e vicine a ciò che si vede in televisione. La rigida curva di apprendimento non rende NHL 12 un gioco adatto a tutti, ma non per questo merita di essere relegato a esclusiva per veri appassionati di hockey. Chiunque si interessi di sport di squadra deve, almeno una volta, indossare i pattini e godere di questo superbo esercizio di programmazione.
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 21
  • Ciuffe
    Livello: 5
    69
    Post: 107
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    per tutti gli appassionati di NHL, in particolare il videogioco, ho creato la pagina fb: "NHL Italia [VG]" raggiungibile al seguente link: http://www.facebook.com/NHLItaliaVG
  • buzzo93
    Livello: 6
    9997
    Post: 1513
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da ViKtor1
    Non è sempre così, è normale che devi tenere conto anche delle modifiche rispetto alla versione precedente.


    Non parlavo rispetto alla vecchia versione, ma al tuo discorso sul monopolio.
  • 76spettro
    Livello: 0
    5
    Post: 2
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Ragazzi non è per demoralizzarvi, ma io ci sono restato male, peccato perchè l'AI è fenomenale, la realtà pure, c'è pure la new entry dei Winnipeg Jats al posto di Atlanta.... ma i bug lo hanno segnato, e non sono solo quelli che ho citato prima. Continuo con l'11, aspetterò il 13 a questo punto. Ciao a tutti! Forza DUCKS!
  • 76spettro
    Livello: 0
    5
    Post: 2
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Sono un appassionato di Hockey, compro sempre l'ultimo uscito, ma ahi me questa uscita ha toppato. Bellissimo, molto reale ma ha dei bug non da poco, cosa che non ho riscontrato nelle precedenti versioni. NHL 11 resta il migliore e non da 8.5 ma da 9, questo NHL 12 per i Bug che ha è da 8 se non meno. Purtroppo è importante per un gioco simile. Ve ne dico un paio:
    1: Se un giocatore sbaglia il tiro va in blackout, resta fermo fin che il gioco non si interrompe, non lo riprende nemmeno più il cpu, se state facendo un azione vi viene dato il fuorigioco perchè quel giocatore è bloccato in fondo alla pista.
    2: A volte se mettete in pausa e riprendete non vedete più i giocatori e dovete uscire.
    3: Il portire fa delle mosse strane in alcuni tiri cose ALIENE e becca il goal.
  • ViKtor1
    Redattore
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da skywalkerjack
    ma c'è solo in inglese?? non esiste in italiano??


    No, in italiano purtroppo non è localizzato.
  • skywalkerjack
    Livello: 1
    -7
    Post: 2
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    ma c'è solo in inglese?? non esiste in italiano??
  • superschiop
    Livello: 1
    4
    Post: 3
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    gioco a hockey lo sport piu bello al mondo consigliato per tutti
  • Nicola91
    Livello: 0
    0
    Post: 1
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Ciao, mi sono comprato nhl 12 per ps3. E' la prima volta che acquisto un gioco di hockey.
    Visto che è completamente in inglese e io con l'inglese non vado completamente d'accordo potete farmi un elenco completo di tutti i tasti in italiano. Grazie
  • Abdelkader
    Livello: 1
    -3
    Post: 16
    Mi piace 3 Non mi piace -3
    8,8???

    scandaloso......


    come si fa a dare a fifa un voto sopra il 9...e questo che è pari alla realtà solo 8,8....meriterebbe un 9,5 almeno visto che quest anno e migliorato veramente tanto nella giocabiltà.....diventando molto molto piu realistico
  • Gentaro
    Livello: 3
    642
    Post: 430
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da ViKtor1
    Non è sempre così, è normale che devi tenere conto anche delle modifiche rispetto alla versione precedente.


    Ovviamente... nel videogioco tieni anche conto dell'evoluzione... insomma, è uno dei fattori principali.
  • ViKtor1
    Redattore
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da buzzo93
    Ogni voto dovrebbere essere a sè stante però, i confronti si fanno alla fine


    Non è sempre così, è normale che devi tenere conto anche delle modifiche rispetto alla versione precedente.
  • buzzo93
    Livello: 6
    9997
    Post: 1513
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da ViKtor1
    Beh, nella recensione abbiamo sottolineato la bontà della simulazione e delle modalità. Il perchè del voto è argomentato nel mio quote precedente.


    Ogni voto dovrebbere essere a sè stante però, i confronti si fanno alla fine
  • ViKtor1
    Redattore
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Luka kz2
    intendoche nhl merita più di fifa (e sono un gran fan di fifa) perchè è più realistco ha modalita sviluppate meglio ecc..ps:non è che lo dico solo io


    Beh, nella recensione abbiamo sottolineato la bontà della simulazione e delle modalità. Il perchè del voto è argomentato nel mio quote precedente.
  • Gentaro
    Livello: 3
    642
    Post: 430
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Proto_Avatar
    Ci si capisce poco? è il pubblico italiano che ama ingozzarsi di calcio senza guardarsi intorno,di fatto è pigro.


    Ci si capisce poco, perchè non si conosce... non mettiamo le mani avanti
  • Luka kz2
    Livello: 4
    3388
    Post: 892
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da ViKtor1
    In che senso "più difetti"?
    Comunque considera che NHL 12 ha il monopolio sul mercato. E per uno sportivo senza avversari 8,8 è un voto alto, anche in considerazione del fatto che alla versione 11 assegnammo 8,5.


    intendoche nhl merita più di fifa (e sono un gran fan di fifa) perchè è più realistco ha modalita sviluppate meglio ecc..ps:non è che lo dico solo io
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967