Anteprima di UFC Undisputed 3

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Picchiaduro
  • Sviluppatore:

     Yukes
  • Distributore:

     Halifax
  • Lingua:

     Inglese
  • Data uscita:

     14 febbraio 2012
ASPETTATIVE
- L'inserimento della federazione Pride promette nuove soluzioni di gameplay
- Accessibile a maggior utenza
- Dalle prime impressioni sembra comunque impegnativo
- Tecnicamente già buono
Loading the player ...
A cura di Filippo Barbuscia (Fatum92) del
Con l’uscita di UFC Undisputed 2010 è innegabile che alcuni provarono una certa delusione, suscitata dall’impressione di trovarsi di fronte ad un semplice upgrade del capitolo precedente. Lo scarso successo di vendite, inoltre, non fece altro che rafforzare ulteriormente questa sensazione. Tuttavia THQ non è certo rimasta a guardare e complice anche il recente "ritiro" di Electronic Arts dalla scena, per ora ferma ad un solo capitolo di EA Sports MMA, si ritrova il vento completamente a favore, decidendo così di concentrare le sue risorse su UFC Undisputed 3. Annunciato all’E3 di quest’anno e in arrivo nei negozi per PS3 e Xbox 360 nell’ormai prossimo 2012, il titolo, pur non apportando drastiche modifiche rispetto alle produzioni antecedenti, si prospetta comunque impreziosito da importanti feature capaci di innovare, almeno in parte, il gameplay assaporato in passato. Facciamo un balzo in avanti nel tempo, quindi, e saliamo sui ring della terza edizione dell’Ultimate Fighting Championship!

UFC VS PFC
In occasione della GamesCom di Colonia da poco terminata, la stampa specializzata ha avuto l’opportunità di assistere ad una dimostrazione del nuovo progetto prodotto da THQ e sviluppato da Yuke’s. Ciò che subito è stato messo in risalto è l’obiettivo di rendere le meccaniche della giocabilità più accessibili e fruibili ad un maggior pubblico di videogiocatori. All’inizio dell’incontro mostrato, ad esempio, i comandi base sono stati efficacemente spiegati durante il primo round; cosa rivelatasi assolutamente necessaria per immergere il giocatore nelle dinamiche di controllo degli atleti. Inoltre anche le regole della MMA sono state illustrate. Il bello è notare come questo “tutorial” si mascheri perfettamente all’interno del match. Brevi scritte a schermo e commenti da parte dei telecronisti o del team a bordo ring fungono da linee guida per imparare ad entrare in sintonia con le meccaniche ludiche offerte da Undisputed 3. Tutto questo comporta già dai primi momenti di gioco un certo grado di coinvolgimento, evitando il rischio di lasciare spiazzato un giocatore alle prime armi, che dovrà comunque fare i conti con la complessità del sistema di controllo. Per di più le regole di ogni sfida muteranno a seconda della federazione scelta. Infatti in questo terzo capitolo è stata aggiunta alla UFC anche la Pride Fighting Championship; scelta coraggiosa considerando che quest’ultima non esiste più da diversi anni. Tuttavia, realismo a parte, risulta un’idea assolutamente vincente per soddisfare esigenze di natura prettamente ludica, riuscendo ad apportare un notevole contributo alla varietà del gameplay e innalzando sensibilmente la dose di divertimento. La PFC vanta norme decisamente meno limitanti della UFC: prendere parte a combattimenti dai connotati estremamente violenti non sarà quindi raro. Ginocchiate o gomitate alla testa, calci al viso, e addirittura pestoni su avversari inermi e al tappeto, sono solo alcune delle possibilità di attacco permesse dalla vecchia lega di Arti Marziali Miste giapponesi. Grazie a questa nuova aggiunta i giocatori potranno sbizzarrirsi e dar vita ad incontri di UFC e PFC potendo scegliere liberamente tra il vasto roster presente, che conta ben centocinquanta lottatori professionisti.

L’arte della sottomissione
Notevole importanza per il brand hanno sempre ricalcato le mosse di sottomissione. La prima cosa importante da segnalare è come il sistema di submission sia stato completamente rivisto dagli sviluppatori, desiderosi di creare un’esperienza gratificante per i player esperti e al contempo accessibile per quelli meno abili. Questo sistema è direttamente collegato allo stato di salute e alle statistiche personali di ogni atleta. I difficili movimenti sullo sitck analogico non saranno più necessari. Accingendosi ad attuare una mossa di sottomissione, due linee colorate (una rossa e una blu), che rappresentano i due contendenti, appariranno sullo schermo all’interno di un piccolo ottagono. Vi basti sapere che il compito del giocatore sarà quello di manovrare (tramite l’analogico) la propria linea ed inseguire quella del lottatore avversario. In sostanza si tratta di una sorta di minigioco con due possibili “epiloghi”. Nel caso che ad "acchiappare la linea nemica" sia colui che attacca, il rispettivo antagonista sarà immobilizzato o subirà gravi danni; al contrario se avrà la meglio il difensore, quest'ultimo garantirà l’allentarsi della presa nemica e avrà la possibilità di liberarsi. Oltre a tutto ciò, il momento in cui la tecnica di sottomissione avrà inizio si dimostrerà fondamentale per garantire un vantaggio tattico ad uno o all’altro atleta. In base alla salute e ad altre varianti, infatti, le linee colorate appariranno più o meno spesse. Il tempismo sarà perciò molto importante. Un’altra novità capace di facilitare il compito dei giocatori risiede nell’implementazione di transizioni semplificate (si tratta di prese che permettono di passare in posizioni vantaggiose). Se in passato bisognava eseguire complessi e ardui movimenti con l’uso del solito analogico destro, ora attuare le proiezioni è divenuto decisamente più chiaro, semplice e veloce; tutto a beneficio del divertimento. Nonostante queste evidenti semplificazioni, i fan più esigenti sembra che possano dormire sogni tranquilli: impegno e costanza saranno necessari per apprendere al meglio le innumerevoli tecniche e mosse offerte da questo terzo episodio di UFC. Ogni sfida dovrebbe, insomma, garantire un giusto grado di soddisfazione e appagamento. Una modalità chiamata “Pro” renderà difatti i match ancora più realistici, con reazioni dei personaggi maggiormente veritiere. Giusto per fare un piccolo esempio: un combattente che subirà un violento e potente colpo, come può essere un calcio alla testa, sarà visibilmente affaticato e le sue prestazioni peggioreranno. Un buona dose di strategia e una pianificazione degli scontri rimangono approcci fondamentali per prevalere sull’avversario, appurata anche la presenza di ben cinque livelli di difficoltà. Infine è stata dichiarata la volontà degli sviluppatori di apportare modifiche anche al Comparto Online del titolo. Per ora nessuna nuova modalità è stata svelata.
Per concludere è doveroso lanciare una veloce occhiata all’aspetto tecnico del prodotto targato THQ. La demo presentata ha messo in risalto una maggior cura e fluidità nelle animazioni e qualche leggera miglioria nella realizzazione dei modelli poligonali dei personaggi, se confrontati con i predecessori. Entrate degli atleti personalizzabili e una gestione della telecamera scenicamente più televisiva sono altre chicche aggiunte.
Recensione Videogioco UFC UNDISPUTED 3 scritta da FATUM92 UFC Undisputed 3 si dimostra già da ora un prodotto completo e ricco di opzioni (attivabili e disattivabili a piacimento), oltre che apparentemente capace di soddisfare anche i giocatori più esigenti. Il titolo prodotto da THQ si propone, quindi, come un validissimo simulatore di lotta libera, che promette di regalare tante ore di puro divertimento ai fan della federazione di Arti Marziali Miste o agli amanti dei picchiaduro simulativi. La semplificazione delle meccaniche di gioco rispetto alle due edizioni passate non sembra aver intaccato in modo eccessivamente negativo il tecnicismo e la componente tattica degli incontri, in verità apparsi ancora più coinvolgenti e realistici di quelli passati. Il promettente comparto tecnico, inoltre, non fa altro che rafforzare l’idea di trovarsi di fronte ad un’esperienza curata sotto tutti gli aspetti, che tenta in tutti i modi di accontentare sia i cosiddetti pro-gamer che i neofiti. Considerando, per di più, la totale assenza di concorrenza a favore di THQ, sembra che le uniche azzuffate che vedremo saranno quelle dei lottatori impegnati sui ring di UFC Undisputed 3 a Gennaio 2012…
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 6
  • IKAJIO
    Livello: 4
    2243
    Post: 707
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Sanchez88
    ...questo si che è uno sport! nn quelle pagliacciate del wrestling e della boxe!


    vuoi davvero mettere a confronto le MMA con la Noble Art??? La boxe?? Ragazzo, non ti rendi conto di che bestemmia tu stia dicendo.... e poi, il solo accostare il nome del wrestling a quello della boxe mi fa davvero accapponare la pelle.
  • AXL83
    Livello: 4
    -404
    Post: 501
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Sanchez88
    ...questo si che è uno sport! nn quelle pagliacciate del wrestling e della boxe!


    Fight Night Round a questo gli caga in testa.
  • And
    Livello: 3
    2717
    Post: 17303
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Esatto, il wrestling è uno spettacolo Comunque lo attendo 'sto UFC
  • idan
    Livello: 5
    1900
    Post: 609
    Mi piace 1 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da Sanchez88
    ...questo si che è uno sport! nn quelle pagliacciate del wrestling e della boxe!


    perche' scusa,fight night champion ti sembra un gioco basato su una pagliacciata?
    mi trovo d'accordo con te sul wrestling,non si puo' nemmeno definire sport,e' piu' uno spettacolo basato sulla finzione,ovviamente e' una mia opinione,con tutto il rispetto per gli amanti del wrestling.
    per quanto riguarda la boxe invece,penso che definirla pagliacciata sia ingiusto.ci sono forse piu' regole rispetto all ufc ma e' comunque uno degli sport piu' antichi al mondo.....non la chiamano la noble art per nulla
  • Sanchez88
    Livello: 2
    38
    Post: 71
    Mi piace 0 Non mi piace -5
    ...questo si che è uno sport! nn quelle pagliacciate del wrestling e della boxe!
  • musashi1978
    Livello: 5
    1753
    Post: 243
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Io ormai mi ero abituato alle 'vecchie' submission.cmq son fiducioso!!!
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967