DLC Call of Duty: Black Ops - Rezurrection

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC, PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Sparatutto
  • Sviluppatore:

     Treyarch
  • Distributore:

     Activision
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1 - 16 (multiplayer online)
  • Data uscita:

     23 agosto 2011 (Xbox360) - 22 settembre 2011 (PC,PS3)
- Moon è davvero una bella ambientazione - Prezzo molto elevato
- Solo una mappa inedita su quattro
Loading the player ...
A cura di (andymonza) del
Pensavamo che Annihilation rappresentasse il - temporaneo - gesto di commiato di Treyarch nei confronti della numerosissima community di giocatori online di Call of Duty: Black Ops, ma solo poche settimane sono bastate per scoprire che ci sbagliavamo: il publisher Activision propone infatti in questi giorni l'ultimo (?) map pack, Rezurrection, prezzato 1200 Microsoft Points (circa 15 euro) e dedicato alla sola modalità Nazi Zombies. Ricordiamo che il pacchetto è invece gratuito per i possessori della Hardened o Prestige Edition del gioco, che già disponevano di 4 delle 5 mappe ivi comprese.

Moon
Nazisti zombie invadono una stazione spaziale sulla luna, e starà a quattro sprovveduti militari sovietici rimettere tutto a posto a suon di pallottole ed arti mozzati. L'umorismo - come è ormai abitudine - non manca a questa mappa, evidente sia dai diversi easter egg nascosti nella vasta ambientazione, sia dai dialoghi tra i protagonisti, i quali pronunceranno più o mneo randomicamente una serie di esilaranti osservazioni su quanto sta accadendo. I giocatori cominceranno i combattimenti sulla Terra, per poi essere teletrasportati sul satellite lunare grazie ad un portale. Dopo aver indossato il respitratore e familairizzato con la gravità ridotta, la quale permetterà di compiere lunghe planate in seguito ai salti, comincerà il classico massacro. Ogni ondata sarà come sempre più complessa della precedente, ed ancora una volta il guadagno di crediti e l'esplorazione la fanno da padrone. Accumulare soldi permetterà infatti non solo di acquistare nuove armi, ma anche di attivare porte sigillate e macchinari di vario tipo, tra cui un'enorme trivella da scavo. Come sempre, i segreti non mancano, e l'estensione dell'ambientazione non lascia assolutamente a desiderare. Degna di nota la serra a cupola, completa di jumping pad ottimi per tenersi fuori portata quando gli zombie caricano.

Nazi Zombie Classic
La restante offerta del pacchetto vede invece il ritorno di alcune delle mappe più gradite della modalità Nazi Zombies di Call of Duty: World at War. Solo una, Nacht der Untoten, era presente nel gioco originale, mentre le successive tre appartengono ai rispettivi map pack rilalasciati in seguito.
- Nacht der Untoten è la prima ed originale mappa di Nazi Zombies, ambientata in un edifico diroccato. Piccola e semplice quanto a struttura, mantiene comunque un grandissimo fascino, proprio perchè si tratta del luogo dove tutto è cominciato.
- Verrückt è invece ambientata nel manicomio di Wittenau, fuori Berlino. GLi scontri ravvicinati con gli zombie si fondono alla perfezione con l'inquietudine che il setting è in grado di trasmettere. Si fa notare per il gran numero di perk, e la presenza di utilissime difese elettroshock.
- Shi No Numa è invece ambientata in una palude vietnamita, e si ricorda soprattutto per essere l'unica a presentare zombie vietcong. Si comincia in una palafitta diroccata, ma presto l’azione si fa decisamente più dinamica. Molto ricca la dotazione di trappole in cui far cadere gli zombie, tra cui citiamo la devertentissma barriera elettrica.
- Der Riese è ambientata in un centro di ricerca nazista, caratterizzato da numerosi compartimenti sbarrati da porte attivabili. Bombe scimmia, teletrasporti e le immancabili trappole garantiscono ampia varietà di intrattenimento per tutti i cacciatori di zombie.
Recensione Videogioco CALL OF DUTY: BLACK OPS - REZURRECTION scritta da ANDYMONZA Il principale difetto di questo DLC è la presenza di una sola nuova mappa: chiunque infatti possedesse le edizioni speciali di Black Ops, oppure World at War con tutti i DLC, non ha davvero alcun motivo per affrontare l'esborso: per quanto Moon sia una bella ambientazione, da sola non vale assolutamente i 15 euro richiesti. Per chi invece si fosse perso le edizioni precedenti, ed avesse acquistato una versione standard dell'ultimo nato in casa Treyarch, il pacchetto rappresenta indubbiamente un buon valore aggiunto (e la colonna sonora scaricabile in aggiunta giunge decisamente gradita), in grado di regalare molte ore di divertimento in salsa zombie, seppure ad un prezzo in ogni caso non indifferente.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...

 
 
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.