Anteprima di Spider-Man: Edge of Time
PC, PS3, Xbox 360

Copertina Videogioco
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     Beenox
  • Distributore:

     Activision
  • Lingua:

     Inglese coi sottotitoli in italiano
  • Giocatori:

     1
  • Data uscita:

     14 Ottobre 2011
ASPETTATIVE
- Buon sistema di combattimento
- Storia intrigante
- Avventura potenzialmente solida e concreta
Loading the player ...
A cura di Valerio De Vittorio (Folken) del
Colonia - Dirimpetto alle postazioni dedicate ad X-Men: Destiny abbiamo potuto godere della compagnia del "nostro amichevole Spiderman di quartiere". Era infatti presente una versione prova di Spider-man: Edge of Time, titolo sviluppato da Beenox, sviluppatori canadesi già responsabili del precedente lavoro dedicato all'Uomo Ragno, Shattered Dimensions. Dopo questa riuscita prima prova, Activision ha scelto di commissionare un nuovo lavoro dedicato a Spider-man e sempre basato su di una storia originale, scritta appositamente per l'occasione. Al Gamescom abbiamo avuto modo di giocare per una ventina di minuti il titolo e scambiare due chiacchiere con gli sviluppatori per approfondire qualche dettaglio, in attesa dell'uscita prevista per il prossimo 14 ottobre.

Paradosso temporale
Spider-man: Edge of Time sarà un'avventura estremamente lineare, della durata di circa sette-otto ore, lungo le quali ci racconterà una storia inedita, ben scritta ed appassionante. Ciò è quanto ci ha raccontato Beenox che con questo titolo non punta a rivoluzionare il genere action, ne ha reinventare il personaggio Marvel, quanto semplicemente regalare ai fan un titolo appassionante, divertente e coinvolgente senza infarcire il prodotto di inutili fronzoli utili solo a riempire i comunicati stampa. Vestiremo quindi i panni di due Spider-man diversi, l'Amazing e il futuristico 2099 i quali, grazie ad un paradosso temporale, entreranno in contatto. Se il secondo conosce Peter Parker per via  delle numerose testimonianze che ne hanno perpetrato la storia nel tempo, l'Uomo Ragno originale stenta inizialmente a fidarsi dello sconosciuto Miguel O'Hara. Questi sta tentando in tutti i modi di salvare la vita del suo predecessore, tentando di dissuaderlo dall'intraprendere il cammino verso lo scontro con Anti-Venom. Il potentissimo villain è infatti stato ingaggiato dallo scienziato Walker Sloan, il quale ha modificato il naturale corso del tempo (Peter Parker ad esempio non è un fotografo del Daily Bugle, ma un uomo in camice al soldo della Alchemax) assicurandosi che l'Uomo Ragno soccomba. I due Spider-man impareranno a collaborare per riuscire a sgominare il perfido Sloan e tentare di restaurare il naturale corso degli eventi, permettendo al giocatore di indossare i panni alternativamente di entrambi.

Due al prezzo di uno?
Il titolo propone uno sviluppo estremamente lineare, sarà quindi l'evolversi della storia a metterci nei panni dell'uno o dell'altro Uomo Ragno, nel presente o nel futuro, compiendo azioni che influenzeranno direttamente il corso del tempo. Nel livello provato, Amazing Spider-man si trovava in un edificio della Alchemax alla ricerca di creature mutanti che nel futuro aggrediranno il collega O'Hara. Mentre li eliminiamo, in sovrimpressione il gioco permette di vedere subito le conseguenze delle nostre azioni, mostrando Spider-man 2099 che si libera dalle mostruosità. Nulla di particolarmente interessante dal punto di vista del gameplay, essendo tutto già scelto e scritto dagli sviluppatori, ma l'accorgimento estetico risulta accattivante ed efficace. L'occasione viene inoltre sfruttata dal presentatore per spiegarci come il prodotto finito non avrà mai schermate di caricamento, ma piuttosto passerà da una fase ad un altra in tempo reale, con un fade-in/fade out molto scenografico. Un altro dettaglio che evidenzia una buona cura per il proprio lavoro da parte di Beenox. Giocare con i due eroi ci ha permesso di verificare le differenze di gameplay tra i due. Abbiamo chiesto se dimezzare il numero di personaggi possa a sua volta aver ridotto la varietà d'azione, ma la profondità del sistema di combattimento e la sceneggiatura ci assicurano gli sviluppatori riusciranno a tener lontano la noia. Provate con mano, le fasi d'azione ci sono parse molto simili a quanto visto in Shattered Dimensions, con uno Spider-man in grado di avere la meglio su folti gruppi di nemici grazie a combo rapide miste a colpi più potenti e diverse mosse speciali. Entrambi gli eroi avranno a disposizione una folta schiera di abilità speciali che sarà possibile sfruttare riempiendo due barre distinte. La seconda si riempirà solo dopo aver riempito la prima, permettendo attacchi via via sempre più devastanti, ognuno dei quali più o meno potente in base al quantitativo di energia che vorrete spendere. Oltre a queste sorta di super mosse, in certi frangenti potrete attivare un paradosso temporale, premendo i due stick analogici, che creerà una bolla intorno a voi dentro la quale si fermerà il tempo per qualche istante bloccando i nemici nelle vicinanze e lasciandoli così in balia dei vostri fendenti. Sarà ancora possibile sfruttare la tela per muoversi rapidamente sul campo di battaglia, o attaccandosi al bersaglio, per raggiungerlo in un istante e riempirlo di pugni. La versione 2099 si diversificherà dal compagno di sventure non tanto nel sistema di controllo, quanto nelle differenti mosse che sarà possibile impiegare. Questi sfrutterà meno la forza bruta e la tela, in favore della capacità di rendersi invisibile per qualche istante distraendo gli avversari con una proiezione olografica.
La nostra prova ci ha permesso di affrontare oltre a svariati combattimenti, anche una sezione in caduta libera, durante la quale dovevamo cercare di evitare diversi ostacoli e muoverci per passare attraverso fessure sempre più ristrette. Saggiamente, gli sviluppatori hanno scelto di non lasciare il movimento libero, ma di permettere lo spostamento solo su alcuni binari invisibili un po' come accade nelle sezioni ad alta velocità degli ultimi Sonic tridimensionali. Inoltre un mirino ci permetterà di anticipare gli ostacoli.

Fumetti tridimensionali
Sebbene ancora in versione non definitiva, abbiamo potuto osservare un comparto estetico più che buono, del tutto simile a quanto visto nel precedente lavoro di Beenox, con il quale Spider-man: Edge of Time condivide il motore grafico. Il punto più alto è ovviamente raggiunto dai modelli dei due eroi, davvero ottimamente realizzati, soprattutto il Peter Parker in versione disperata, con il costume strappato, posa da duro e dettagli come brandelli di stoffa e persino una ciocca di capelli visibili osservando da vicino il personaggio. Molto buone anche le animazioni, fluide ed accattivanti oltreché che ben legate tra loro. Le ambientazioni viste non hanno invece lasciato il segno, sperando che il titolo finale sappia mostrare buone soluzioni anche in questo senso. Anche la parte esplorativa ci è stata al momento preclusa, non permettendoci di girovagare liberamente sfruttando il tipico "swinging" con la ragnatela. Abbiamo infine chiesto se e quali super cattivi incontreremo, ma per esigenze narrative non verranno forzate le apparizioni di villain amati ma poco coerenti con la storia. Inoltre alcuni nemici che incontreremo saranno frutto dell'immaginazione di Beenox.
Recensione Videogioco SPIDER-MAN: EDGE OF TIME scritta da FOLKEN Proprio come Spider-man: Shattered Dimensions si dimostrò un titolo valido e divertente, nonostante alcuni evidenti limiti, questo Edge of Time sembra avere tutte le carte in regole per proporre agli appassionati dell'Uomo Ragno un'avventure divertente e ben realizzata. Se il buon sistema di combattimento verrà affiancato da altri fase altrettanto divertenti, e la storia saprà soddisfare le aspettative, il titolo Activision potrebbe rivelarsi un must have per tutti i fan. Mancano ormai meno di due mesi alla data di rilascio, restate con noi per tutti i prossimi aggiornamenti.
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967