Anteprima di The Darkness 2

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC, PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Sparatutto
  • Sviluppatore:

     Digital Extremes
  • Distributore:

     Cidiverte
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1 - 4 (Multiplayer online)
  • Data uscita:

     10 febbraio 2012
ASPETTATIVE
- Gameplay frenetico e rude
- Comparto tecnico solido
- Stile grafico ricco di personalità
Loading the player ...
A cura di (AleZampa) del
Articolo scritto con la collaborazione di Valerio "Folken" De Vittorio

Tatooine - Nella piccola sala messa a disposizione da Take 2 c'è una discreta aspettativa. The Darkness 2 è un titolo da tenere d'occhio, sia per l'ottimo prequel sia perché il suo percorso sembra ricordare in parte quello di Borderlands, rivelatosi poi un successo di critica e pubblico. E' il momento quindi di mettere a suo agio Jackie, spegnere le luci, e scivolare nuovamente nell'ombra.

Giostra Infernale
Spente le luci e sceso il silenzio in sala è il momento di vedere un intero nuovo livello, ambientato in quel bel posto per famiglie che deve essere Hellgate Field, a fare la conoscenza della Fratellanza (Brotherhood nell'originale). Il luna park abbandonato che fa da ambientazione a questo nuovo incontro è un campo di battaglia perfetto per capire le intenzioni di questa nuova fazione, che a differenza di tutti i nostri precedenti nemici sa bene come cercare di affrontarci e sfruttare i nostri punti deboli. La Fratellanza nasce infatti migliaia di anni fa proprio per eradicare dal mondo il potere della Tenebra, ma sulle attuali mire di Victor, il loro capo, sarebbe meglio non metterci la mano sul fuoco. Proprio a causa del loro legame con il potere che prova a controllarci, e che ci dona i nostri oscuri poteri, i membri della fratellanza sono armati fino ai denti e soprattutto organizzati: ognuno di loro è dotato di torce e luci di vario genere, e il loro primo obiettivo sarà sempre quello di puntare la più grande quantità di luce possibile sul protagonista, in modo da inibire il potere della tenebra e renderlo così un facile bersaglio.
Il comportamento dicotomico delle due parti coinvolte crea una contrapposizione che in termini di gameplay si riduce nel cercare di volgere il terreno di gioco a proprio favore: se infatti la Fratellanza attaccherà sempre armata di torce e sotto la luce di fari o lampioni, i tentacoli dell'ombra cercheranno di distruggere proprio quelli come primo obiettivo, puntando poi alle lampadine e in generale a qualsiasi altra fonte di luce.
Se c'è una cosa che già sembrava evidente nel materiale mostrato allo scorso E3, e che ora diventa quasi una conferma, è la svolta marcatamente action della produzione, che favorisce l'azione frenetica e cruenta rispetto al combattimento più statico e ragionato del predecessore. Ogni scontro con i nemici è infatti un fiorire di sangue, attacchi cruenti e finishing move (chiamate execution) davvero spettacolari: si va dal caro vecchio stritolamento del malcapitato alla decapitazione, passando per un più sbrigativo impalamento. In una fase particolarmente concitata inoltre abbiamo visto Jackie servirsi della tenebra per strappare la portiera di un'auto e usarla come scudo, per poi ovviamente gettare i resti del mezzo contro il nemico. Incognita invece la progressione all'interno del livello: se infatti il primo titolo si faceva ricordare per la libertà di movimento e l'ampiezza delle aree, questo capitolo sembra invece orientato ad un percorso emotivamente più impattante, ma comunque legato e prestabilito. Un altro elemento mostrato, seppur di sfuggita, è stato quella della progressione del personaggio, che potrà sbloccare nuove abilità e potenziamenti (ci saranno un totale di quattro abilità/caratteristiche da potenziare) tramite le essenze che recupereremo facendo mangiare i cuori dei nemici morti alla tenebra. Visto il poco tempo a disposizione ci è stata mostrata la sola abilità di Gun Channeling, che permetterà di concentrare per alcuni istanti il fuoco delle nostre due armi infondendolo del potere dell'oscurità, così che non vengano sprecate munizioni e che si riesca a colpire anche attraverso i muri. Ultima menzione infine per il travagliato rapporto tra l'oscurità e Jackie, che sta cercando di affrancarsi dal giogo del suo ospite e del Darkling, governato ora totalmente dall'intelligenza artificiale e trasformato in una vera e propria variabile impazzita.
Graficamente invece non possiamo non notare un netto passo avanti del comparto tecnico, con texture letteralmente dipinte a mano e apposte sui modelli poligonali per rendere il tutto il più simile possibile alla graphic novel di riferimento. Nonostante nella prova e nella demo si siano viste azioni concitate e piene di nemici il motore si è dimostrato sempre all'altezza, senza mostrare segni di cedimento.

Hands On
Grazie alle postazioni presenti, abbiamo anche avuto modo di provare con mano la prima mezz'ora di gioco in versione Xbox 360. L'incipit, già mostrato proprio nelle prime apparizioni del titolo, è quanto mai intrigante, capace di catturare da subito l'attenzione gettando il giocatore nell'azione mescolando cut-scene a momenti giocati e sfruttando intensi flashback per introdurci alla trama. Jackie si sveglia con un suono sordo che gli martella in testa. Volgendo lo sguardo realizza che un uomo gli sta conficcando un enorme chiodo nella mano per appenderlo ad una croce. Dolorante ed in prigionia, il nostro protagonista si ritrova costretto ad ascoltare le farneticazioni di un uomo sfigurato, interessato ad impossessarsi dei suoi poteri oscuri. Mentre gli svela i suoi piani e cerca di convincerlo che The Darkness è più adatta a lui, che gli sta solo rovinando la vita, alcuni ricordi riaffiorano alla mente di Jackie, permettendoci finalmente di entrare in azione. Ci ritroviamo in un ristorante, intenti a cenare con due lascive gemelle, quando il locale viene preso d'assalto. Coinvolti nostro malgrado nella sparatoria, prendiamo il controllo del personaggio, il quale rimasto ferito, viene trascinato in salvo potendo al contempo puntare e sparare con la propria pistola. I controlli sono quelli classici di un qualunque FPS, ma è quando finalmente qualche istante più avanti con gli eventi che precipitano e Jackie in fin di vita che decide di evocare The Darkness. I demoni che albergano nel nostro eroe gli forniscono poteri straordinari, che sarà possibile sfruttare però solo in assenza totale di luce. Le due teste demoniache garantiranno attacchi fisici dalla distanza che ridurranno in pezzi i malcapitati, prese con relative sanguinose finishing move, la possibilità di raccogliere oggetti per scaraventarli contro gli avversari o per sfruttarli come coperture improvvisate (ad esempio la portiera sradicata da un auto). Ai cadaveri sarà possibile asportare il cuore, utile per riacquisire istantaneamente energia vitale, ma potrete anche eseguire questa mossa ferale cogliendo un nemico di sorpresa alle spalle. The Darkness sarà impiegabile anche per aprire delle porte, estirpando una porta (previa pressione ripetuta di un pulsante indicato a schermo) o per manomettere l'interruttore di un cancello. Questi esempi sono quelli che abbiamo incontrato nella mezz'ora provata, ma è facile che il prodotto finale proporrà molto altro ampliando la rosa delle abilità possedute dal protagonista. Ha fatto poi la comparsa il piccolo demone il quale autonomamente si farà vivo in certi frangenti per darci una mano, assalendo chi vorrà (non è infatti possibile controllarlo) disturbando i cattivi per fornirci supporto.
Questa prova, seppur breve, ci ha permesso di farci un'idea più concreta sul gameplay di The Darkness 2, che si ha rivelato un'azione assimilabile a quella di un qualunque FPS con però l'introduzione dei poteri garantiti dal demone. Il sistema di controllo è risultato già molto efficace, simile a quanto proponeva il predecessore, capace di garantire dopo un minimo di pratica un'ottima padronanza delle diversi capacità del protagonista. Così ci siamo ritrovati a farci strada tra i nemici, eliminando prima le fonti di luce per poi falcidiare i più prossimi grazie a The Darkness, mentre prendevamo di mira i più lontani con la nostra pistola. Un connubio intrigante che non vediamo l'ora di poter testare più approfonditamente per scoprire quali sorprese gli sviluppatori sono riusciti ad includere.
Recensione Videogioco THE DARKNESS 2 scritta da ALEZAMPA The Darkness 2 si è mostrato a questa GamesCom più in forma che mai, con un nuovo livello mai visto prima che ha avuto anche il pregio di farci sapere qualcosa di più sulla storia e su un nuovo (e organizzato) nemico: la Fratellanza. Il gameplay è frenetico e divertente, anche se i livelli sono decisamente più incanalati e meno esplorativi. Nulla da eccepire invece sul comparto grafico, pieno di personalità e dallo stile peculiare.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.