Rubrica What's Up 18 - 24 luglio

A cura di (FireZdragon) del
Eccoci ad una nuova puntata di What's up on Spaziogames, la rubrica settimanale che vi tiene aggiornati su tutti i più importanti accadimenti del mondo videoludico verificatisi negli ultimi sette giorni. 

News
La settimana appena trascorsa è stata caratterizzata dal Comic-Con 2011, fiera dedicata al videogioco ed al fumetto tenutasi a San Diego dal 20 al 24 luglio. Da questo prestigioso palcoscenico Capcom ha voluto ancora una volta attirare su di se tutte le attenzioni, rivelando ai giocatori diverse novità per la sua futura line-up. Ad aprire le danze troviamo l'annuncio di Ultimate Marvel vs Capcom 3, titolo atteso su PlayStation 3 ed Xbox 360 che introdurrà diverse nuove feature ed amplierà il roster presente in Marvel vs Capcom 3 portandolo a cinquanta personaggi selezionabili. Alle vecchie glorie si aggiungeranno ben dodici combattenti inediti, tra i quali spiccano Rocket Raccoon, Ghost Rider, Hawkeye, Strider, Firebrand e Frank West. E a proposito del protagonista di Dead Rising, Jason Leigh, producer di Capcom Vancouver, ha rivelato alcune informazioni sul nuovo capitolo di della serie titolato Off the Record che, a detta sua, presenterà a schermo addirittura il 30% di zombie in più. Altro titolo che sembra inarrestabile come quantità di personaggi giocabili è Street Fighter X Tekken che ha visto proprio nei giorni scorsi l'annuncio ufficiale, con tanto di trailer, per Poison, Dalshim e Sagat. Katsuhiro Harada ha invece rivelato recentemente che lo sviluppo di Tekken x Street Fighter non è ancora cominciato indicando come motivo del ritardo il forte impegno profuso nella realizzazione di Tekken Tag Tournament 2.
Tantissime notizie sono arrivate anche da Warner Bros: gli amanti dell'uomo pipistrello potranno infatti godere di una collector's edition speciale dai contenuti esclusivi. Tra questi svetta una statuetta di Batman prodotta da Kotobukiya ed il film d’animazione di DC Universe, Batman: Gotham Knight.
La quinta edizione del digital comic di Batman: Arkham City ha poi rivelato che nell'atteso titolo di Rocksteady ritornerà Bane, celebre supervillain già apparso in Arkham Asylum e con un ruolo fondamentale in The Dark Knight Rises, terzo capitolo della saga cinematografica dedicata al pipistrello diretta da Christopher Nolan. Oltre Bane presenzierà anche pinguino, annunciato attraverso un nuovissimo trailer.
Warner ha poi svelato il quarto DLC relativo al summer pass di Mortal Kombat. Lasciando a bocca aperta tutti i fan e gli appassionati, questo nuovo personaggio non è mai apparso in nessun capitolo precedente; stiamo infatti parlando di Freddy Krueger, che arriverà con il suo maglione a righe carico di due fatality personalizzate e X-ray esclusivi. Non tutti hanno apprezzato questa scelta, tuttavia ed Ed Boon ha voluto scendere nel dettaglio e motivare la sua decisione.
Gli appassionati di sparatutto non stanno più nella pelle e, con l'apertura dell'alpha di Battlefield 3 sono iniziati ad emergere nuovi dettagli sul suo comparto multigiocatore. A tal proposito Lars Gustavsson di DICE ha confermato che i terremoti visti nelle versioni dimostrative di Battlefield 3 sono "tecnicamente possibili" anche nel multiplayer del titolo ed il team sta attualmente studiando se implementarli. Per chi proprio non ce la fa più ad aspettare sulla nostra Spaziogames TV è stato caricato un trailer relativo proprio a questa modalità di gioco. Electronic Arts ovviamente non è solo intenta a prepararsi per il lancio di Battlefield ma è impegnata su molti altri titoli; John Riccitiello ha infatti voluto esprimere una sua opinione sul mercato dei videogiochi e sulla direzione che questo sta prendendo, dichiarando che oggi le console non sono più cosi importanti come un tempo, ma sono passate in secondo piano rispetto a dispositivi portatili come l'iPad. Anche il mercato della grande distribuzione sta cambiando totalmente faccia ed il digital delivery prende sempre più piede. Per spingere Origin dunque, EA ha pensato bene di sfruttare il suo titolo di punta e di vietare a Steam la commercializzazione del prodotto. Se siete dunque interessati ad acquistare una versione digitale di Battlefield 3 per giocarci sul vostro PC dovrete tener presente che il titolo non passerà attraverso la piattaforma di distribuzione Valve ma sarà venduto solo da un ristretto numero di negozi virtuali specializzati.
Questa settimana ha inoltre fatto la sua prima apparizione per il pubblico il nuovo lavoro di Behaviour Interactive: Voltron. Il titolo conterrà alcune clip prese direttamente dal cartone e sarà un action/sparatutto a scorrimento con il supporto alla modalità cooperativa da due a cinque giocatori, anche online. In attesa che vengano rilasciate ulteriori informazioni, sulle nostre pagine potrete già gustarvi il primo trailer ufficiale.
Restando in tema fantascientifico arrivano notizie confortanti per gli amanti dei titoli spaziali ed in particolare per la saga di Mass Effect. A detta di David Silverman, boss della sezione marketing di BioWare, lo sforzo degli sviluppatori nel realizzare Mass Effect 3 contemporaneamente su tutte le piattaforme ha portato ad una maggiore attenzione per la qualità del titolo. Consapevole di quanto i fan vadano a cercare minuziosamente le differenze tra le varie versioni, David si è esposto in prima persona, affermando con sicurezza che i giocatori non ne troveranno alcuna. Sfida accettata.
La saga spaziale per eccellenza sta invece per tornare su Xbox 360. Stiamo ovviamente parlando di Star Wars, e del suo nuovo capitolo interamente dedicato a Kinect. Per celebrarne il lancio, Microsoft ha annunciato la produzione di un nuovo bundle esclusivo contenente: Kinect Star Wars, una console Xbox 360 con colori e suoni tipici del droide R2-D2 e hard disk da 320 GB, il sensore Kinect di colore bianco, un controller wireless dorato come il celebre droide C-3PO, una cuffia, Kinect Adventures e degli esclusivi contenuti scaricabili.
Chiudiamo il recap settimanale con una notizia riguardante un grane esponente italiano nell'industria video ludica mondiale. Il regista di Shadows of the Damned, Massimo Guarini, ha lasciato il team di sviluppo Grasshopper Manufacture. Guarini ha apparentemente creato uno studio nuovo di zecca chiamato Ovosonico Productions, che si occuperà di "Giochi, Musica e Film". Noi di Spaziogames gli auguriamo di avere tutto il successo che merita e siamo ansiosi di vedere i primi progetti del suo nuovo studio.

Recensioni
Si sa che luglio non è esattamente un periodo particolarmente prolifico per l'industria videoludica, ciononostante anche questa settimana sono capitati in redazione diversi titoli interessanti, che vi riportiamo in questo breve riepilogo come di consueto. Partiamo subito forte con Super Adventure Island II titolo apprezzabile, vario, ben programmato e ben reso su Virtual Console. Le meccaniche semplici, l’aspetto limpido, i controlli fluidi e precisi lo rendono fruibile ancora oggi. La struttura, densa di contenuti, offre a sua volta una giocabilità attuale. Se avete amato qualcuno degli episodi più canonici di Master Higgins, questo capitolo fa per voi. Se non conoscete ancora il personaggio e amate l’avventura, Super Adventure Island II sarà certamente un ottimo inizio. (Voto: 8 ). Rimaniamo sempre in ambiente Nintendo con Kirby's Dream Land, gioco che si propone sia tecnicamente che a livello di concept come uno di quei giochi da avere nella propria libreria videoludica. Certo, agli occhi di oggi le abilità del protagonista sono molto limitate, non potendo neanche assorbire le caratteristiche dei nemici, però nell’epoca in cui uscì, portò in ambito platform una piccola rivoluzione. Il titolo è in grado di divertire ancora oggi, se non ricercherete, ovviamente, il gioco profondo, ma quello spensierato e utile per fare partite veloci on the road, grazie anche al sistema di salvataggio della Virtual Console. (Voto: 7,5 ). Per rimanere sempre in ambito portatile, passando a PSP, ecco What did I do to deserve this, My Lord? 2, grazie al quale NIS si conferma come una software house che non ha paura di osare, di proporre qualcosa di diverso, che esuli dall'ennesimo sparatutto in prima persona ad ambientazione militare o dal racing game tutto grafica e supercar.
Cionondimeno, nemmeno What did I do to deserve this, My Lord 2?, come il suo predecessore, è esente da difetti, che risiedono soprattutto in un livello di difficoltà che metterà a dura prova la pazienza di molti e nella scarsa fruibilità quando non si hanno almeno una quarantina di minuti a disposizione. Ci sentiamo di premiare questo secondo capitolo con un voto finale leggermente più alto del primo per sottolineare il coraggio della casa madre, ma le avvertenze e le valutazioni fatte all'epoca sono valide ancora oggi. (Voto: 7,2).
Chiudiamo infine con i due titoli che più ci hanno colpiti in questa calda (ma nemmeno troppo a dire il vero), settimana estiva: Bastion e Fallout: New Vegas Old World Blues. Il primo è un titolo ispirato, completo e divertente, un buon modo per passare qualche ora in un mondo affascinante e misterioso. Un sistema di gioco semplice quanto profondo, in grado di plasmarsi in base alle nostre scelte, una direzione artistica encomiabile, un metodo originale per narrare le vicende ed una discreta longevità dovrebbero essere motivi sufficienti per convincervi ad aiutare il Ragazzo nel ripristinare il suo mondo. (Voto: 9 ). Il secondo invece, DLC di Fallout: New Vegas, è un’espansione riuscita, che non dovrebbe mancare a tutti coloro che ancora vagano per il Mojave. Questo DLC non stravolge la struttura di gioco tipica della serie, ma è graziato da una delle storie più divertenti e ben scritte degli ultimi tempi, che vi farà dimenticare per qualche istante di essere in un luogo di feroci esperimenti collocato in un mondo consumato dalla guerra atomica. Come se questo non bastasse tanto equipaggiamento ipertecnologico, cinque nuovi livelli di crescita ed interessanti perk arriveranno ad arricchire il vostro personaggio. (Voto: 9).

Anteprime e Speciali
E come ogni settimana, dopo le recensioni, passiamo senza indugi ad anteprime e speciali apparsi sulle nostre pagine nell'ultima settimana, partendo da Arma III, che si presenta fin dal primo impatto come un titolo estremamente ambizioso e ricco di contenuti. Il livello di dettaglio mostrato dagli sviluppatori nei primi video di gameplay è semplicemente impressionante: ambienti, armi, veicoli e quant’altro sono riprodotti con una cura a dir poco maniacale. Stando a quanto mostrato, il giocatore avrà una libertà pressoché illimitata sul territorio messo a disposizione, con la possibilità di modificare l’andamento della campagna in singolo come meglio crede, pur sempre accettando le conseguenze alle scelte compiute. Bohemia Interactive, con le premesse fatte, ha inoltre dimostrato di aver fatto progressi dal lavoro svolto in passato affermando che il gioco verrà reso estremamente più accessibile rispetto ai suoi predecessori. Nonostante il mercato dei first-person shooter sia oltremodo saturo, in definitiva ARMA III ha tutte le potenzialità di farsi notare grazie ad una profondità ed uno spessore raramente riscontrabili nella concorrenza, non discostandosi così dallo spirito caratteristico da sempre della serie.
Rimanendo sempre nel genere, sarà forse il caso di tenere un occhio anche su GoldenEye 007: Reloaded, che permetterà a tutti coloro che non hanno mai posseduto una console Nintendo di provare il progenitore di tutti i moderni FPS console, attualizzato sia sotto il profilo meramente tecnologico, sia da quello "culturale" contestualizzando la storia raccontata con l'attuale protagonista e la presente situazione economica. Le qualità del gioco le conosciamo tutti grazie alla versione Wii nei negozi da circa un anno, quello che andrà analizzato sarà la qualità della conversione.
Kingdom of Amalur: Reckoning invece continua il lungo cammino che lo porterà nei negozi nel 2012. La produzione EA/38 Studios sembra svelare progressivamente il suo obiettivo, ovvero quello di offrire un titolo vasto e completo sotto tutti i punti di vista, ma che possa fregiarsi di un sistema di combattimento più vario, spettacolare e divertente. Entrambe queste caratteristiche sembrano rispettate, ma è altrettanto evidente come la vastità del progetto non consenta di sbilanciarsi senza aver provato prima con mano il gioco. Rimandiamo dunque il giudizio a Colonia o poco oltre, quando finalmente avremo la possibilità di saggiare direttamente l’ultima fatica di Rolston. L'ultima anteprima della settimana è quella dedicata a Yakuza: Of the End, interessante esperimento che va a fondere una delle serie più seriose presenti su Playstation 3 con un’invasione Zombi. Quello che ne viene fuori è un titolo piuttosto folle e divertente, che non vediamo l’ora di poter giocare in versione occidentale, per scoprire cosa si sono inventati i ragazzi di SEGA per giustificare tale connubio.
Chiudiamo infine con lo speciale dedicato alle novità di casa Apple, che comprendono, oltre all'annunciata uscita del nuovo sistema operativo Lion, anche l'aggiornamento della linea MacBook Air, Mac Mini, e la presentazione del primo display al mondo con connessione Thunderbolt.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.