Rubrica What's Up 9 - 15 Maggio

A cura di (AleZampa) del
News
Settimana ricca di eventi e di accadimenti interessanti quella appena trascorsa, che inizieremo, come purtroppo da diverse settimane a questa parte, con un aggiornamento sullo stato del PlayStation Network. Nei primi giorni della settimana infatti si era diffusa la notizia che il PSN sarebbe stato down fino al 31 Maggio, gettando nello scompiglio diversi utenti (al punto da far registrare a molti rivenditori un aumento dei resi della console in favore di Xbox 360) e partner di Sony, come ad esempio Activision, che ha dichiarato che gli attuali problemi legati al PlayStation Network potrebbero portare all'azienda la perdita di grosse entrate dovute anche all'imminente lancio dell'Escalation Map Pack. Visto quindi il clima di incertezza e sfiducia intorno alla questione, Sony ha annunciato di essere al lavoro per ripristinare il network il prima possibile, rendendo possibile nei prossimi giorni l'accesso ad alcuni servizi, mentre per la totalità del ripristino si dovrà attendere proprio il 31 Maggio. Intanto, a conferma delle parole di Sony numerosi sviluppatori di videogiochi stanno confermando la disponibilità del PlayStation Network per verificare eventuali errori prima di rendere il servizio accessibile a tutti gli utenti, che si spera essere l'ultimo passo prima della riapertura del servizio.
Chiuso il capitolo PSN, possiamo concentrarci su alcune notizie davvero significative passate per le nostre pagine, partendo, come di consueto da alcune date, la prima delle quali è relativa a Diablo III. Durante una conferenza stampa infatti Activision Blizzard ha annunciato che il rilascio della beta è fissato per il Q3 di quest'anno, ovvero per la fine della prossima estate. Sempre in tema di titoli importanti di prossima uscita, Capcom ha da poco informato tramite il proprio sito web ufficiale che Resident Evil: The Mercenaries 3D verrà rilasciato negli Stati Uniti il prossimo 28 Giugno. Concludiamo infine con SEGA Rally Online Arcade, che verrà lanciato il prossimo 18 Maggio al prezzo di 800 MS Points. 
I moltissimi fan di PES hanno avuto una bella sorpresa questa settimana: è stato infatti annunciato il nuovo titolo della serie, quel PES 2012 che nelle intenzioni di Konami si presenterà come una fedele riproduzione del calcio giocato, e che, ma questo lo aggiungiamo noi, proverà a riconquistare il titolo di miglior simulazione calcistica, negli ultimi anni saldamente in mano a FIFA. Ma PES non è stato il solo pezzo da 90 a raccogliere l'attenzione dei videogiocatori, visto che la settimana è stata caratterizzata da una massiccia fuga di notizie relativa a Modern Warfare 3, che, sempre secondo i rumor, dovrebbe uscire il prossimo 11 Novembre. Rimanendo in tema FPS, DICE ha svelato le prime immagini di Back to Karkand, il massiccio incentivo ai pre-order di Battlefield 3 disponibile senza aggiunte di prezzo ai giocatori che prenoteranno la Limited Edition del gioco. Chiudiamo infine la sfilata dei big con le ultime notizie relative a Mass Effect 3, che ci promette nuovi pianeti, livelli più grandi e una componente tattica più accentuata e determinante. Non possiamo poi non chiudere questa brevissima rassegna con l'acquisizione di Skype da parte di Microsoft, che dovrà ora dimostrare se l'acquisto fa parte di un preciso piano di espansione (l'integrazione con Xbox Live ad esempio, o l'unificazione con MSN, per fare due ipotesi) oppure si è trattato di togliere dal mercato un'azienda che avrebbe potuto far diminuire le quote di mercato del gigante di Redmond.

Level Up 2011
L'evento che ha però catalizzato l'attenzione di tutto il panorama videoludico è stato senza dubbio il Level Up 2011, kermesse organizzata da Namco Bandai per presentare i suoi titoli di punta della prossima stagione. Si parte da uno degli annunci più importanti: quel Soul Calibur V a lungo atteso dai fan che non potranno che essere contenti sapendo che gli sviluppatori non si sono adagiati sugli allori e stanno provando a modellare un titolo che sappia cogliere la pesante eredità della serie, ma allo stesso tempo rinnovare il gameplay. Oltre a questo annuncio a sorpresa erano presenti inoltre Dark Souls che si conferma un titolo estremamente interessante che si spera andrà a bissare il successo di Demon's Souls grazie ad un comparto grafico migliorato, un mondo di gioco ancora più grande e dettagliato ed il solito gameplay implacabile, Ridge Racer Unbounded, progetto ancora in via di definizione, soprattutto per via del difficile bilanciamento che gli sviluppatori devono trovare tra vecchio e nuovo, Ace Combat Assault Horizon, che si rivolge a tutti i fan della serie, combinando il gameplay classico con alcune novità in grado di cambiare il ritmo e l'approccio ai combattimenti, e infine Inversion, che ha saputo sorprendere grazie alle interessanti meccaniche di gioco messe in mostra, valorizzate da un motore grafico di buona fattura in grado di gestire diversi dettagli ed un ottima fisica. 
Trattandosi di Namco Bandai non potevano mancare due nuovi titoli dedicati a Naruto e a Dragon Ball, di cui sono stati rilasciati inoltre i primi screenshot.
A fare la gioia di tutti gli amanti dei giochi di ruolo, ci ha pensato l'annuncio della verionse PAL di Tales of Grace F, porting dell'omonimo titolo Wii in esclusiva per PlayStation 3 e atteso nei primi mesi del 2012. Chiudiamo infine il capitolo Level Up 2011 con l'annuncio di Tekken Blood Vengeance, film in computer grafica che potrebbe essere l'inizio di un nuovo corso per gli adattamenti cinematografici dei videogiochi, essendo dotato di un buon budget, sotto la supervisione dei creatori del videogioco e affidato a specialisti del settore.

Articoli
Poche recensioni questa settimana, vista la mole di anteprime arrivate da Dubai e da Namco Bandai, ma i titoli recensiti si sono rivelati tutti ottimi prodotti. Partiamo con Brink, prodotto fortemente polarizzato verso un’utenza hardcore nel quale  gli amanti degli sparatutto cooperativi potranno trovare un sistema di gioco divertente e bilanciato, capace di valorizzare ogni classe e renderla ugualmente determinante per il conseguimento del risultato finale. Peccato per un'offerta ludica limitata e un IA non particolarmente raffinata (Voto 7,8) . Da un FPS particolare, ad un prodotto per certi versi sorprendente: stiamo parlando di Darkspore, hack'n'slash in cui gli sviluppatori hanno creato un mondo ricco di idee brillanti, in grado di riprodurre l'assuefazione tipica data dagli appartenenti al genere ma che, peccando di ingenuità, si è dimenticato di variare a dovere le missioni della campagna principale, concentrandosi troppo sul suo innovativo sistema di gestione degli eroi (Voto 7,5). Chiudiamo il capitolo recensioni con Gatling Gears (Voto 7,5), rivelatosi un arcade immediato e divertente, caratterizzato da un gameplay fresco pur nella sua assoluta adesione ai canoni del genere d’appartenenza. Peccato per un prezzo troppo elevato rispetto all'effettiva durata dell'esperienza.
Ma non si vive di sole recensioni, ed è per questo che sulle nostre pagine sono apparse diverse anteprime interessanti e ricche di novità, come ad esempio Assassin's Creed: Revelations, che promette di essere un capitolo particolarmente solido e intrigante per una serie ormai affermata, che punta a perfezionare un gameplay amato da milioni di giocatori in tutto il mondo piuttosto che a stravolgerlo, e a rinnovare un comparto multigiocatore che proverà nuovamente a scandagliare ed attrarre una nicchia di giocatori poco incline alle storie lunghe e complesse. Dopo Ezio, passiamo a Deus Ex: Human Revolution, che si è svelato come un prodotto robusto e ancorato alla sua tradizione, fatta di libero arbitrio, progressiva scoperta del background narrativo e gameplay malleabile. Tutt'altro discorso invece per Starhawk, titolo ancora in uno stadio molto lontano da quello definitivo, che ci ha lasciato con impressioni molto positive proponendosi come uno shooter in terza persona divertente e profondo, reso atipico grazie alle intriganti potenzialità del sistema Build and Battle. A chiudere l'appuntamento settimanale con il What's Up è l'hands on di Dungeon Siege III, un gioco in possesso di un buon potenziale, ma che necessita ancora di diverso lavoro di rifinitura per poter essere definito completo a tutti gli effetti. In ogni caso però lo stile improntato totalmente all'azione e alla personalizzazione lineare degli eroi potrebbe far storcere il naso ai vecchi appassionati della serie ma al contempo avvicinare una nutrita schiera di nuovi videogiocatori.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.