Anteprima di LEGO Star Wars III: The Clone Wars
PS3, WII, Xbox 360, 3DS, NDS

Copertina Videogioco The Clone Wars
  • Genere:

     Action-Adventure
  • Sviluppatore:

     Traveller's Tales
  • Distributore:

     Activision
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1 - 2
  • Data uscita:

     25 marzo 2011
ASPETTATIVE
- Struttura di gioco divertente
- Graficamente ottimo
- I fan dei giochi LEGO non potranno farne a meno
Loading the player ...
A cura di Luca Forte (drleto) del
Legnano - Il marchio LEGO ultimamente sta vivendo una seconda giovinezza, non tanto per un incremento delle vendite dei famosi mattoncini, quando per la capacità del brand di inglobare alcune tra le licenze più celebri del mondo e dar loro nuova vita sottoforma di simpatici personaggi dalla testa rotonda e il corpo scomponibile. I ragazzi di Traveller’s Tales in questo modo sembrano aver trovato la proverbiale gallina dalle uova d’oro e dal primo Lego Star Wars: The Videogames, datato 2005, stanno sfornando un titolo dietro l’altro, mantenendo inalterata la carica di simpatica che pervade ogni capitolo. Negli uffici di Activision Italia abbiamo avuto modo di provare LEGO Star Wars III: The Clone Wars, in uscita il prossimo 25 marzo su tutte le piattaforme in commercio, 3DS incluso.

Old, next, current gen
Sfortunatamente la versione per la nuova console Nintendo non era ancora disponibile e ci siamo “dovuti accontentare” di cinque divertente capitoli estrapolati dal codice per Xbox 360, ormai ad uno stadio avanzatissimo di completamento. Gli avvenimenti narrati prenderanno spunto dalle più recenti produzioni televisive basate sull’universo di Guerre Stellari, ovvero le due serie animate Clone Wars e da L’Attacco dei Cloni, il secondo episodio della nuova trilogia. Chi non avesse particolare familiarità con queste vicende sappia che ci troviamo all’inizio del conflitto tra la Repubblica e il Conte Dooku, con i Jedi impegnati da una parte a stringere nuove alleanze e serrare le fila tra coloro che sono fedeli al Senato Galattico e dall’altra a guidare il nuovissimo esercito di cloni, costruito per fronteggiare le armate di droidi della Federazione dei Mercanti. Rivivremo dunque le gesta del Maestro Yoda, di Obi Wan, Anakin e la sua allieva Ahsoka tutte ovviamente reinterpretate dai simpatici personaggi di plastica che, grazie alle loro espressioni, all’incapacità di parlare ed ai tanti non sense consentiti da questo particolare contesto (uno per tutti braccia che si staccano e si riattaccano a piacimento), riusciranno a dare nuovo brio a vicende che molti, probabilmente, già conosceranno a menadito.
Ad aiutare in questo senso vi sarà anche un’ottima varietà dell’azione che, grazie a piccoli stratagemmi, renderà meno lineare l’incedere nella storia. È stato fatto ampio uso delle varie abilità dei protagonisti, da alternare anche durante le partite singolo giocatore per superare determinati eventi. Per esempio, nella scena dell’esecuzione di Obi Wan, Anakin e Padme all’interno di uno stadio gremito di droidi, dovremo alternare il controllo tra i Jedi e la principessa per prendere il controllo delle feroci bestie liberate nell’area. Come prima cosa i potenti guerrieri useranno la Forza per stordire gli animali, in seguito dovremo sfruttare il rampino di Padme per tenerli fermi ed infine riprendere il controllo di un Jedi per saltare in groppa alla bestia e sfruttarlo come ariete da sfondamento.

Provando qua e là
Balzati in un altro punto dell’universo ci siamo trovati al comando di Yoda e tre cloni, ognuno con un tipo di arma diversa da sfruttare per distruggere determinati oggetti, come quelle esplosive per fare a pezzi i mattoncini metallizzati o un mitragliatore a ripetizione per surriscaldare quelli gialli. Arrivati ad un certo punto ci troveremo di fronte tre diversi carri armati da distruggere, di volta in volta con un personaggio diverso: uno avrà cannoni da far surriscaldare manipolando uno dei droidi di supporto, grazie ai poteri di Yoda, un altro da eliminare a furia di colpi esplosivi e l’ultimo da schiacciare sotto dei massi fatti crollare dall’alto. Nel capitolo successivo per avanzare dovremo alternarci tra due gruppi ben distinti: il primo bloccato da Destroyer Droid protetti da scudi deflettenti ed il secondo impegnato nel trovare qualcosa da far cadere sulla testa di questi coriacei avversari per disattivarli per sempre.
Ogni sessione avrà dunque miniobiettivi specifici da affrontare, rendendo il gameplay molto più interessante e accattivante rispetto al semplice incedere affettando nemici a colpi di spada laser.
Come ultima novità vi saranno anche delle inedite sezioni a bordo di caccia stellari, che vi permetteranno di rivivere alcune delle battaglie più intense dell’universo lucasiano. Esse non saranno strutturate concedendo libertà a 360°, a la Rogue Leader tanto per intenderci, limitando gli spostamenti solo su un unico piano. Potremo comunque decidere liberamente dove andare o a chi sparare con l’unica condizione di dover prendere una sorta di ascensore per spostarci nel “piano” successivo. Sarà anche possibile atterrare in determinati punti per svolgere delle minimissioni a terra e successivamente risalire a bordo del caccia per una nuova sequenza.

Quanto bel LEGO
Tecnicamente LEGO Star Wars III: The Clone Wars sembra davvero promettente. L’evoluzione che contraddistingue il LEGO Engine, da non confondere con l’EGO Engine di Codemasters, è particolarmente evidente nell’ultima fatica Traveller’s Tales, grazie ad ambienti davvero ben realizzati e fedeli a quelli dei film. Il tutto non mostrava cali di frame rate o problemi di alcun tipo, testimonianza del fatto che la formula ed il pacchetto è ormai perfettamente rodato. Buone anche le musiche, ovviamente prese di peso da quelle delle serie televisive.
Recensione Videogioco LEGO STAR WARS III: THE CLONE WARS scritta da DRLETO LEGO Star Wars III: The Clone Wars è una sicurezza per tutti i fan del giochi Lego. La struttura consolidata della serie mostra una maturità invidiabile, mettendoci di fronte ad un titolo completo e vario, davvero molto bello tecnicamente e divertente. Se queste impressioni dovessero confermarsi anche in sede di recensione ci troveremmo di fronte ad un prodotto adatto a tutte le età, grazie al connubio tra la simpatia dei giocattoli danesi e la fama della licenza di Star Wars. Il 25 marzo è vicino.
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967