Anteprima di SSX: Deadly Descents

Copertina Videogioco Deadly Descents
  • Piattaforme:

     PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Sportivo
  • Sviluppatore:

     EA Canada
  • Distributore:

     EA
  • Data uscita:

     2 marzo 2012
ASPETTATIVE
- Approccio narrativo nuovo ed accattivante
- 70 montagne tutte diverse tra loro giovano alla longevità
Loading the player ...
A cura di Raffaele Barbaro (jred) del
La divertente e famosa serie di snowboard si prepara ad esordire sulle console di nuova generazione, dopo il successo riscosso su Playstation 2, Gamecube e Wii. Un gioco sportivo con connotazioni adventure, questo sembra essere l’obiettivo dei ragazzi di Electronic Arts, almeno da quel poco che abbiamo potuto vedere nel trailer presentato agli Spike VGA Awards del 2010.

Tradizione spericolata
La famosa serie SSX torna meno arcade, meno stilosa, ma più realistica e “cupa” del solito, dandoci la possibilità di infilarci tuta e snowboard e gettarci, rischiando la vita, giù per i pericolosissimi pendii innevati di varie location mondiali tra cui le nostrane Alpi, ma anche il maestoso Himalaya, oppure il Kilimanjaro, la Siberia come anche il Caucasus.
In totale dovremmo avere così ben diciassette ambientazioni diverse, tutte curate fino al midollo con montagne giocabili a 360° e riprodotte con oltre 100.000 poligoni in maniera fedele grazie alla collaborazione del re dell’olimpo delle cartine geografiche moderne: Google Earth. In totale il numero delle suddette montagne dovrebbero aggirarsi intorno alla settantina, senza contare che saranno permesse diverse modalità di approccio alle sfida su neve. In pista, spesso e volentieri, ci troveremo di fronte a diversi ostacoli tra i quali infide rocce acuminate, aria rarefatta, strisce ghiacciate e gole profonde. Pericoli del genere potranno essere superati con l’aiuto del classico rewind, ovvero il riavvolgimento del tempo per qualche secondo (funzione già vista ed apprezzata in Prince of Persia o Racedriver Grid ad esempio, ad esempio), oppure servendosi del wingsuit, la famosa tuta che grazie all’attrito con l’aria permette di rallentare sensibilmente la velocità di caduta (utilissima in caso ci si trovi d’un tratto senza il terreno sotto i piedi, per evitare di fare la fine di Willy il Coyote).
La grossa più novità introdotta si identifica dunque con la componente narrativa, che giustificherà i continui pericoli di morte che andremo ad affrontare. Attualmente della trama non molto è dato di sapere, tranne il fatto che vestiremo i panni di alcuni ragazzi con il sogno di essere i primi al mondo ad affrontare le più insidiose montagne esistenti sulla Terra, e che ci sarà un personaggio della serie le cui forme hanno già deliziato gli occhi dei molti fan su altre console: la bionda Elise. Ad ostacolare i ragazzi avremo un team rivale con cui si instaurerà, si presuppone, una lotta all’ultimo sangue su chi sarà la prima squadra a battere la natura.

Dark, ma non troppo
Tutte queste novità, a cinque anni dall’uscita dell’ultimo SSX – On tour, fanno ben sperare in qualcosa di innovativo e al contempo divertente. Gli sviluppatori hanno infatti precisato che, sebbene sia aumentato il realismo e la simulazione di alcune dinamiche di gioco, sono rimaste comunque intatte certe esagerazioni ed altre componenti arcade che renderanno dannatamente divertente ed adrenalinica la discesa innevata. La longevità è garantita dai diversi ostacoli sulla neve da tenere conto, dalla varietà di rampe, scorciatoie e curve, oltre a diversi equipaggiamenti sbloccabili e la varietà di piste esistenti che vanno oltre l’aperta montagna.
Affronteremo la natura per seguire uno scopo, e le atmosfere cupe daranno un tocco più agonistico che finora mancava alla serie. Certo è che l'operazione ha aspetti molto delicati: basterà un'eccessiva drammaticità per rendere ridicolo un gioco ben fatto strutturalmente, d’altro canto una poca cura per la componente narrativa rischierà di annoiare il giocatore.
Recensione Videogioco SSX: DEADLY DESCENTS scritta da JRED L'annuncio del ritorno di SSX giunge accompagnato da molte novità e grandi aspettative, ben riassunte da ciò che leggiamo sul sito ufficiale del gioco: “In SSX: Deadly Descents il primo obiettivo è quello di sopravvivere. Il secondo, in puro stile SSX, è quello di farlo bene”. Dovremo però pazientare un altro paio di stagioni prima di mettere mano al gioco e tuffarci sulla neve: rimanete con noi per tutte le novità.
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967