Recensione di Pac-Man Championship Edition DX

Copertina Videogioco Pac-Man DX Edition
  • Piattaforme:

     PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     Namco Bandai
  • Distributore:

     Namco Bandai
  • Lingua:

     Italiano
  • Data uscita:

     Disponibile
9.5
Voto lettori:
8.5
- Gameplay rinnovato
- Curva d'apprendimento perfettamente bilanciata
- Look irresistibile
- Una vera droga
Loading the player ...
A cura di Andrea Porta (andymonza) del
Quando una formula di gioco ha radici tanto semplici quanto geniali, rimetterla a nuovo anche a distanza di anni può avere risultati inaspettati. Se già tre anni fa la Championship Edition era riuscita a ridare a Pac-Man il lustro di un tempo, l'odierna Championship Edition DX reinventa letteralmente il gameplay, arricchendo le classiche basi con alcuni piccoli espedienti in grado di rinnovare completamente l'esperienza di gioco. Il risultato è un titolo immediato e magnetico, in grado di ipnotizzare il giocatore e di scatenare la classica sindrome da “un'altra e poi smetto”.

La vendetta della pallina gialla
La prima evidente modifica al gameplay classico della serie è legata al concetto di sopravvivenza: mentre nelle versioni storiche del titolo essa era il motore principale dell'azione, in questa nuova versione Pac-Man potrà finalmente aver ragione degli odiosi fantasmini, laddove lo scopo delle partite dell'edizione DX è soprattutto accumulare il più alto numero di punti possibile in un tempo limite. Proprio come nel predecessore Championship, anche in questa nuova versione i punti da fagocitare appaiono alternativamente nella parte destra o sinistra del labirinto, presto seguiti da frutti ed altri oggetti speciali. Una volta ripulito un lato, nuovi oggetti compariranno dall'altra parte della mappa, costringendo il giocatore a mantenersi in continuo movimento, sempre incalzato dal tempo in scadenza. A complicare le cose intervengono naturalmente i fantasmi: oltre ai quattro ben noti ai fan, che hanno come base il centro del labirinto, nella versione DX troviamo molti altri spettri definiti ”dormienti”, i quali non faranno altro che starsene fermi fino a quando non gli passerete accanto, svegliandoli e scatenando le loro ire. Se da una parte avere un gran numero di avversari alle calcagna rende indubbiamente necessari degli ottimi riflessi, l'aggiunta del rallentatore fa sì che possiate quasi sempre cavarvela anche in situazioni al limite: questo espediente non farà altro che rallentare l'azione quando vi troverete in rotta di collisione con un nemico, dandovi il tempo di effettuare spettacolari manovre d'emergenza”e cavarvi d'impaccio imboccando una traversa. Queste piccole novità, solo apparentemente marginali, cambiano sostanzialmente lo scopo del gioco, che dalla pura sopravvivenza si sposta decisamente sull'accumulo dei punti entro il tempo limite. Molteplici saranno infatti le sfere Turbo rintracciabili sulla mappa, le quali vi concederanno qualche secondo per fare strage dei fantasmini a schermo, accumulando al contempo punteggi da record (senza contare l'incredibile soddisfazione): in questo senso, farsi seguire da un gran numero di nemici diventerà presto una tecnica necessaria per accedere a score più alti, ennesima dimostrazione di come l’edizione DX riesca a rinnovare completamente gli scopi del gameplay. Se i fan dei Pac-Man storici potrebbero trovare alcune aggiunte un po' troppo “divulgative” per i loro gusti, a mantenere alto il livello di sfida ci pensa la velocità di scorrimento all'interno dei labirinti, la quale aumenta costantemente durante le partite: il rallentatore aiuterà molto negli stadi finali, tuttavia esso non andrà ad influire sul tempo di gioco residuo, cosicchè i giocatori più achiever siano portati a sfruttarne i vantaggi il meno possibile. Nel caso anche il rallentatore non basti più per salvare la pelle, l’ultima freccia all’arco di Pac-Man sono le bombe, attivabili alla pressione del grilletto destro: esse rispediscono tutti i fantasmi nelle immediate vicinanze alla base al centro della mappa, dove rimarranno qualche secondo prima di rimettersi in caccia, ma come tutti i bonus anche questo ha il suo prezzo. Utilizzare l’esplosivo azzererà immediatamente il moltiplicatore del punteggio accumulato in precedenza, confermando come gli sviluppatori siano stati molto cauti nel proporre bonus senza privare il gameplay del necessario livello di sfida. Per quanto le meccaniche alla base del gameplay siano molto semplici, ben presto ci si accorge di come la curva d’apprendimento sia perfettamente dissimulata e bilanciata, portando il giocatore ad apprendere nuove finezze ad ogni nuova partita. Le leaderboard online diventano motore trascinante dell’azione, laddove nel tentativo di battere un punteggio record potreste letteralmente dimenticarvi del tempo che passa. Interessante in questo senso che scorrendo le classifiche online sia possibile visualizzare i replay delle migliori partite, espediente molto utile per imparare nuovi trucchi e rimanere sempre in competizione. I dieci bellissimi labirintti e le diverse stipulazioni di gioco (le quali non fanno altro che aumentare la durata della partita, da uno a dieci minuti) garantiscono una buona longevità al prodotto, la quale potrebbe in futuro essere estesa con qualche pacchetto scaricabile. Inoltre, i tre livelli di difficoltà permettono a chiunque di cimentarsi con il prodotto, facendone una fonte di divertimento davvero universale.

Comparto Tecnico
L’edizione DX offre la possibilità ai giocatori di personalizzare il look di tutti gli elementi in gioco subito prima di entrare in partita: in questo modo potrete scorrazzare per i labirinti godendovi i personaggi in grafica 8-bit affiancati a scintillanti ambientazioni in falso 3D, e viceversa. Le possibilità sono molte e rendono potenzialmente unico il colpo d’occhio di ogni nuova corsa al punteggio più alto. Di qualità anche il design dei labirinti, sempre in grado di proporre nuove sfide ed interessanti scorciatoie. Anche le musiche e gli effetti sonori fanno la loro parte, proponendo un misto di vecchio e nuovo sempre godibile.
Recensione Videogioco PAC-MAN CHAMPIONSHIP EDITION DX scritta da ANDYMONZA Pac-Man Championship Edition DX è un prodotto semplicemente imperdibile, tanto per i fan della pallina gialla quanto per tutti coloro in cerca di un divertimento immediato ed impegnativo al tempo stesso. Ad un prezzo contenuto potrete godere di un valore rigiocabilità immenso e di un gameplay perfettamente bilanciato, tenuti insieme da un aspetto grafico senza tempo. Semplicemente imperdibile per ogni giocatore.
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967