Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
DJ Hero 2

DJ Hero 2

DJ in carriera!

Anteprima

PS3, WII, X360

Rhythm Game

Italiano

Activision

Disponibile dal 22 Ottobre 2010

A cura di Andrea “andymonza” Porta del 22/08/2010
Nonostante i risultati commerciali buoni ma non sconvolgenti, DJ Hero si è rivelato un brand solido, capace di portare un po’ di novità nell’ormai sovraffollato campo dei rythm game. Senza dubbio il publisher Activision crede molto nelle potenzialità del brand, tanto da avergli riservato una delle presentazioni più spettacolari durante il recente showcase tenutosi a Londra, consistente in un mini-concerto poi pareggiato da quello organizzato per l’inevitabile Guitar Hero 6. Sul palco improvvisato per l’occasione sono saliti gli sviluppatori di FreeStyle Games per presentare una delle modalità più richieste dai fan del primo episodio.

Let’s party
Due turntable, una voce. Cosa ci può essere di meglio per una serata tamarra al punto giusto? Se accendere il vostro salotto con le luci di una discoteca è il vostro sogno non dovrete far altro che procurarvi un secondo DJ ed un’aspirante cantante, collegare il tutto alla vostra console ed avviare DJ Hero 2, il quale finalmente supporta questo menage a trois tanto richiesto dall’utenza. Naturalmente tutto ciò sarà possibile anche improvvisando, dato che i compagni potranno inserirsi anche durante l’esecuzione di un brano, come già visto in Guitar Hero e come efficacemente dimostrato durante l’esibizione live tenutasi all’evento. Il medesimo breve show è stato utile a scoprire anche la seconda richiestissima novità inserita dagli sviluppatori in questo sequel, legata all’esecuzione di scratch e del crossfade, elementi di controllo fondamentale durante le tracce. In specifici momenti delle canzoni, sottolineati da una particolare grafica sulla visualizzazione delle tracce, il giocatore potrà eseguire liberamente scratch e crossfade, ottenendo un feedback sonoro ben diverso da quello pre-campionato ascoltato nel predecessore; questa volta il suono cambierà dinamicamente, modificandosi in maniera consona a quanto avviene sulla periferica:scratchare più o meno velocemente, in avanti o all’indietro modificherà il suono in maniera sostanziale, così come passare “a tempo” da una traccia all’altra con la leva del crossfade. Il “mestiere” del DJ apparirà in maniera ancor più evidente in questi momenti, dove il giocatore sarà finalmente in grado di esprimere tutta la sua abilità di mixaggio. Non è ancora chiaro se nella versione finale del titolo troveranno posto anche canzoni interamente eseguibili in modalità Freestyle, o addirittura una modalità apposita, ma non è escluso, e tale feature potrebbe accontentare anche gli utenti più esigenti o semplicemente coloro in cerca di una sfida più elevata.

DJ in carriera
Molti se n’erano lamentati, e puntualmente i ragazzi di Freestyle Games hanno risposto. La mancanza di una modalità carriera nel primo DJ Hero aveva delineato per il titolo una progressione poco motivante, fatta di un pedissequo sbloccare “la prossima canzone”. Ben consci di questo gli sviluppatori hanno questa volta inserito una modalità storia che segue il classico concept “da zero a mito” già visto innumerevoli volte in Guitar Hero. Per quanto non ci sia stato possibile visionare questa modalità (la quale verrà probabilmente mostrata all’E3 in corso a Los Angeles, dal 15 al 17 Giugno 2010), siamo certi che essa offrirà la consueta progressione dal “garage di casa” alle discoteche più blasonate. Questo servirà senza dubbio a dare un’identità più forte al titolo, invogliando i giocatori a portare a termine la campagna sbloccando nel contempo tutti i contenuti speciali ad essa legati.
DJ Hero 2 proporrà una soluzione anche per uno dei problemi più riscontrati dall’utenza nel predecessore, ovvero la scarsa qualità dei sample attivabili durante i mix e la loro scarsa affinità sonora con le canzoni proposte. Per ovviare a questa difficoltà i ragazzi di Freestyle si sono rivolti agli stessi artisti responsabili della composizione dei pezzi presenti nella tracklist, chiedendo loro di creare ex-novo dei sample da inserire nel gioco, ovviamente mantenendo una pertinenza con le canzoni stesse. Questo permetterà mix molto più fluidi ed ascoltabili, rendendo l’uso dei sample molto più divertente ed adatto anche ad esibizioni live.
A non cambiare rispetto al predecessore è invece la periferica, la quale si era dimostrata già al tempo di ottima fattura e non presentava necessità di rinnovamento di sorta; buone notizie dunque per tutti i possessori del predecessore, i quali potranno risparmiare sull’acquisto di questo sequel.
  • [+] Finalmente la modalità carriera
    [+] Sessioni di scratch e crossfade libere
    [+] Sample abbinati alle tracce

La presentazione dedicata a Dj Hero 2 ha rivelato un buon numero di novità per gli appassionati del brand. Modalità carriera, scratching e crossfade liberi e sample creati appositamente per le canzoni confermano l’impegno degli sviluppatori nel rifinire di capitolo in capitolo questo brand, che potrebbe finalmente trovare la sospirata maturità. Rimanete con noi per tutti gli aggiornamenti, che con l’imminenza delle fiere estive di certo non si faranno attendere.

0 COMMENTI