Anteprima di Spider-Man: Shattered Dimensions

Copertina Videogioco Shattered Dimensions
  • Piattaforme:

     PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Azione
  • Distributore:

     Activision
  • Data uscita:

     Disponibile
ASPETTATIVE
- Terzo universo affascinante
- Stile grafico interessante
A cura di (andymonza) del
Ce ne era stato dato un primo assaggio tre mesi fa durante un evento dedicato e ci aveva discretamente impressionato. Per Spider-Man: Shattered Dimensions la presentazione della line up Activision tenutasi recentemente a Londra ha rappresentato un’occasione non solo per mostrarsi nuovamente, ma anche per rivelare finalmente la terza delle quattro dimensioni cui il titolo si riferisce. Il particolare concept di questo nuovo prodotto vede infatti l’Arrampicamuri gettarsi alla ricerca dei quattro frammenti della Tavola dell’Ordine e del Caos, la cui frattura ha creato una profonda scissione nella realtà conosciuta. Ogni frammento della tavola ha dato vita ad un universo parallelo dotato di regole proprie, e l’unico modo per riparare al danno sarà attraversarli tutti e sconfiggere qualunque ostacolo si presenti sul cammino del Ragno.

That’s amazing!
Prima di servire il piatto forte, i ragazzi di Beenox Studios hanno ritenuto opportuno mostrarci ancora una volta i due universi già svelati. Si comincia da quello più familiare, l’Amazing, che, come il nome indica, ricalca le atmosfere degli originali fumetti Marvel (il cui titolo originale era infatti “The Amazing Spider-Man”). Sfondi colorati, boss sopra le righe ed il classico costume blu e rosso si affiancano a meccaniche di gameplay che prediligono il combattimento contro più nemici contemporaneamente e l’utilizzo della tela per librarsi durante gli spostamenti. A fare da sfondo a tutto questo ci si potrebbe aspettare il suggestivo skyline di New York, ma gli sviluppatori hanno optato per una più originale giungla sudamericana. Nel cuore della rigogliosa vegetazione ha infatti casa Kraven The Hunter, uno dei nemici più antichi del Ragno (apparso per la prima volta nel lontano 1964), da sempre desideroso di catturare ed uccidere Spider-Man per dimostrare così di essere il miglior cacciatore del mondo. Dopo un breve sguardo alla boss fight che concludeva il livello, impreziosita da una curiosa visuale occasionalmente in prima persona, ci siamo spostati nel secondo universo.

Spidernoir
C’è qualcosa nel genere noir che sembra andare estremamente d’accordo con i gusti odierni: quale che sia il motivo di questo apprezzato revival, sembra che anche per Peter Parker sia giunto il momento del bianco e nero. Questo universo parallelo proporrà ambientazioni urbane anni ’30 e ’40, con un look che non può non ricordare il The Saboteur recentemente apparso sugli scaffali. In queste ambientazioni il nostro amichevole Uomo Ragno di quartiere si muoverà vestito di un’inedita tuta creata per l’occasione, la quale strizza chiaramente l’occhio alle atmosfere dell’epoca con giubbotto e simil-occhiali da aviatore ad impreziosire un look generale davvero accattivante. Il gameplay si presenterà in questi frangenti caratterizzato da sequenze in salsa stealth dove il chiaroscuro enfatizzerà la necessità di muoversi al buio, lontano dai punti in luce. Scivolare alle spalle dei nemici ed eliminarli silenziosamente costituirà l’approccio standard a tutti i livelli, nei quali occorrerà eliminare tutte le sentinelle prima di avere accesso alle boss fight finali.

L’Uomo Ragno di domani
Terminate le dimostrazioni legate ai due universi già conosciuti i ragazzi di Beenox hanno finalmente tolto i veli alla terza inedita ambientazione. L’anno è il 2099, una New York del futuro farà da sfondo ad avventure acrobatiche spesso caratterizzate da sequenze in cui si combatterà durante la caduta libera dagli altissimi grattacieli. Altra particolarità di questo terzo universo è il fatto che non ci troveremo nei familiari panni di Peter Parker, bensì in quelli di un giovane scienziato, il quale metterà le sue conoscenze tecnologiche al servizio della lotta contro il crimine. Questa peculiarità trova un riscontro visivo anche nella nuova tuta del Ragno, la quale sfoggia un aspetto decisamente ipertecnologico. Sullo sfondo della città trasfigurata dall’avanzamento tecnologico, con tanto di macchine in volo tra i grattacieli, si scopre un combattimento molto più veloce rispetto a quello provato nell’universo Amazing, caratterizzato da rapide combo e dal sopra citato combattimento Freefall, in cui si malmena l’avversario durante una veloce caduta dai piani alti.

Quarta dimensione ed oltre
Terminata la presentazione ci siamo concessi qualche minuto per chiacchierare con gli sviluppatori presenti sul posto, occasione ottima per ricavare qualche nuova informazione sul titolo. Il primo importante dato è che la quarta ed ultima ambientazione verrà svelata durante l’E3 di Los Angeles (dal 15 al 17 Giugno 2010), dunque l’invito è già sin d’ora a rimanere sintonizzati su Spaziogames per non perdervi il ricchissimo coverage relativo. Un altro importante dettaglio emerso è invece relativo alla struttura del gioco: invece di un’esplorazione cronologica dei quattro universi, l’avanzamento avverrà su tutti e quattro i piani contemporaneamente permettendo al giocatore di saltare dall’uno all’altro durante la progressione, un elemento che enfatizzerà ulteriormente la varietà dell’offerta ludica. La libertà nella scelta dell’ordine con cui affrontare i livelli sarà comunque limitata dalla presenza dei boss, che solo una volta sconfitti permetteranno l’avanzamento agli step successivi. La narrazione sarà portata avanti esclusivamente tramite cut scene realizzate con il motore di gioco, di cui abbiamo avuto più di un assaggio durante la dimostrazione, confermando una buona qualità generale e dialoghi consoni ai personaggi.
Recensione Videogioco SPIDER-MAN: SHATTERED DIMENSIONS scritta da ANDYMONZA Il secondo incontro con Spider-Man: Shattered Dimensions ha confermato la freschezza d’idee che caratterizza il progetto. L’espediente di spezzare in quattro l’universo di gioco, fornendo altrettante esperienze ludiche differenti tra loro e relativi stili grafici, garantisce al titolo una varietà visiva e di gameplay finora impensabile per i titoli ispirati all’Arrampicamuri. Rimandiamo giudizi sul gameplay fino a quando non avremo la possibilità di mettere le mani sul pad, la quale molto probabilmente arriverà insieme alle fiere estive. Non mancate ai prossimi appuntamenti con Spidey, a presto su queste pagine.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.