DLC Borderlands - The Secret Army of General Knoxx

Copertina Videogioco Secret Army
  • Piattaforme:

     PC, PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Sparatutto
  • Sviluppatore:

     Gearbox Software
  • Distributore:

     Cidiverte
  • Giocatori:

     1-4
  • Costo:

     800 microsoft Points - 10 euro
  • Data uscita:

     23 Ottobre 2009
- Contenutistica massiccia
- Finalmente nuovi livelli d’esperienza!
- Il miglior DLC del franchise

- Astenersi PG poco livellati
Loading the player ...
A cura di (Alex Overkilll) del
Dopo un primo contenuto scaricabile piacevolmente inusuale e un secondo decisamente più discutibile, Borderlands si prepara a deliziare i giocatori con una terza espansione, la più ambiziosa a cui Gearbox avesse finora mai lavorato. Tre sarà veramente il numero perfetto anche per questo franchise?

Di nuovo rumorosamente in pista
Armeria Segreta (The Secret Armory of General Knoxx in lingua inglese) non rappresenta tanto uno spin-off alla pari degli altri due DLC usciti nei mesi scorsi, quanto piuttosto un vero proseguo dell’avventura principale, che registra il proprio punto di partenza là dove quella si era interrotta.
Il pretesto per tornare a combattere è molto semplice. La Atlas Corporation, una forza armata che abusa del proprio consistente potere, ha messo una taglia sulla vostra testa ed è pronta a eliminarvi in tempi molto brevi. Athena, misteriosa donna dietro le sbarre, si propone così di aiutarvi e unire insieme le forze per contrastare quelle della corporazione. La vostra pirotecnica crociata può così prendere il via.
Il materiale proposto promette (e successivamente mantiene) tutto quanto si potrebbe desiderare da un corposo pacchetto griffato Borderlands, ampliando ed espandendo l’offerta del titolo in ogni direzione contemplabile. Vengono prima di tutto aggiunti i tanto desiderati nuovi livelli d’esperienza, portando a 61 il tetto massimo scalabile; se già questo fattore è sufficiente a garantire longevità, esso permette inoltre al personaggio selezionato di ampliare il proprio repertorio di abilità. Le schiere di avversari da abbattere sono rinfoltite con grande competenza, versando in campo nuove tipologie di nemici (i soldati Atlas di ogni genere e specie, da quelli equipaggiati di jetpack a quelli collocati dentro torreggianti esoscheletri bellici) e inedite varianti della feccia conosciuta in passato (come le nuove forme di nani, ora presenti in molteplici vesti, in sella a feroci destrieri sbavanti, fisicamente scolpiti da anabolizzanti, o nascosti dentro armadietti per un inaspettato attacco a sorpresa con lama). Manco a dirlo, anche il ventaglio di armi ottenibili conosce un consistente rimpolpamento, con aggiuntive casse del tesoro da dischiudere con impazienza, e bocche di fuoco sempre più potenti e desiderabili (si parla in particolare di una nuova tipologia di armi perlacee, superiori in rarità e potenza a quelle di classe aurea). A godere di una salutare iniezione rinvigorente c’è anche il macabro humour caratteristico della serie, che mostra in questa espansione tutta la sua più genuina forza e irresistibilità. Volti nuovi e vecchi versano a gran dosi comicità e ironia, impossibili da non apprezzare e applaudire in più di un’occasione, accentuati poi da un doppiaggio in italiano semplicemente sensazionale.
L’aggiunta certo più vistosa apportata da Armeria Segreta è tuttavia quella geografico-territoriale. L’espansione regala infatti una molteplicità di nuovi luoghi visitabili, caratterizzati tutti tra l’altro da vastità e imponenza rimarcabili. Proprio per questo motivo, il pacchetto ha deciso di facilitare lo spostamento tra le aree di gioco (che tra l'altro beneficiano disgraziatamente di un solo punto di teletrasporto attivabile) mettendo a disposizione diversi mezzi di locomozione e - allo stesso tempo, naturalmente - annientamento. A fianco del veloce Racer, versione più agile del ben noto bolide standard della serie (il Runner), appaiono così Monster e Lancer. Il primo è un grosso fuoristrada corazzato, armato di missili a ricerca e mitraglietta, forte di una riserva di HP nutrita e una durata del turbo estesa (che controbilancia la sua generale lentezza e pesantezza), il secondo, invece, rappresenta un vero e proprio tank a quattro ruote, tanto lento e goffo nel movimento quanto letale in potenza di fuoco. La caratteristica che rende quest’ultimo unico è la sua capacità di accogliere al proprio interno fino a quattro persone, in grado di controllare altrettanti strumenti d’offesa, come il cannone a impulsi, il lanciafiamme e lo spara-mine. Di sicuro una graditissima feature per le sessioni multiplayer del prodotto.

Una salita più ripida
Armeria Segreta è un prodotto che sa dare molto, ma che al contempo pretende di ricevere tanto, in termini di impegno e dedizione. Il livello di sfida delle sue missioni si attesta su standard piuttosto alti, capaci di raggiungere quota 61 nel corso della difficoltà di gioco standard, ed esibendo picchi ben più impervi nella seconda modalità affrontabile. I nemici sono perlopiù pesantemente corazzati ed equipaggiati, attaccano in squadroni di morte per cielo e per terra, affiancati da sciami di pericolose macchine belliche. Affrontare tale dispiegamento di forze a un livello minore di 50 diventa così azzardato in Partita 1, e semplicemente mortale in Partita 2. Conseguentemente è bene presentarsi livellati e armati eccellentemente, sempre comunque pronti ad accettare una presto inevitabile morte prematura, a bordo dei veicoli in primis.
Tutto ciò mette davvero alla prova le abilità del giocatore e regala notevoli soddisfazioni per ogni scambio di fuoco vinto con sangue e sudore, diventando il vero punto di forza della produzione.
Recensione Videogioco BORDERLANDS - THE SECRET ARMY OF GENERAL KNOXX scritta da ALEX OVERKILLL Armeria Segreta è a conti fatti il contenuto a pagamento più riuscito, completo, esemplare e rappresentativo del titolo Gearbox, che va incontro alle richieste dei giocatori, riempendo ogni buco lasciato vuoto dai precedenti DLC e dal gioco originale stesso. Nuove armi, nuovi veicoli, nuovi nemici, nuovi territori, nuovi livelli d’esperienza e un grado di sfida e difficoltà più accentuato garantiscono tante ore aggiuntive di permanenza sul suolo di Pandora, nonchè un immersivo appuntamento con conflitti a fuoco cardiopalmici e l’irresistibile humour nero del franchise. Acquisto senza dubbio obbligatorio e calorosamente consigliato a tutti i possessori del gioco.
caricamento in corso...

 
 
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.