Recensione di Biosis

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     iPhone
  • Genere:

     Platform
  • Lingua:

     Inglese
  • Data uscita:

     Disponibile
- Grafica gradevole
- Gameplay intuitivo
- Contenuti ampiamente già visti
- Presenza di acquisti In-App per sbloccare contenuti
- Livello di difficoltà troppo alto per alcuni livelli
- Manca una conclusione
A cura di (SamWolf) del
1,79 €, provato su iPad Air, applicazione universale, richiede iOS 5.0 o successive. Compatibile con iPhone, iPad e iPod touch.

Uno dei generi di maggior successo presenti su App Store è senza dubbio il platform, anche perché è indubbio come si adatti meglio di molti altri allo schermo touch dei dispositivi mobile. A questo ricco panorama va ad aggiungersi Biosis, applicazione sviluppata da Kostyantyn Salanda che prova a immergere i giocatori in un'avventura colorata e piena d'amore ma allo stesso tempo pericolosa.

Il plasma della vita
Il protagonista di Biosis è Mil, una simpatica sfera nera avvolta da una sostanza, chiamata plasma della vita, senza la quale non può sopravvivere. Una misteriosa creatura però rapisce l'amore di Mil; il nostro personaggio dovrà quindi intraprendere una pericolosa avventura per poterlo salvare prima che sia troppo tardi.
Fatte le dovute premesse, ci si rende immediatamente conto della ricchezza cromatica del titolo di Kostyantyn Salanda, anche se d'altro canto appare evidente, e non solo per questo aspetto, il debito nei confronti di altri titoli, in particolar modo Badland, con il quale le somiglianze sono molteplici e di diverso tipo. Lo stesso Mil non può non ricordare il protagonista dell'acclamato platform firmato Frogmind, così come alcune dinamiche del gioco e determinate combinazioni di colori, che lo riportano subito alla mente. L'impressione è che Kostyantyn abbia guardato troppo a uno dei migliori platform presenti su App Store, senza voler osare e rimanendo così eccessivamente ancorato a caratteristiche già viste altrove.



I controlli di gioco di Biosis sono estremamente semplici: il nostro compito non sarà però quello di controllare direttamente il protagonista, ma dovremo farlo muovere utilizzando liane e altri mezzi di trasporto naturali che con il passare dei livelli diventeranno sempre più diversificati e sofisticati, rimanendo però immediati nel loro utilizzo. Sparsi per ogni livello ci saranno inoltre tre frammenti di plasma della vita da raccogliere; questi non saranno fondamentali per completare il livello, ma rimarranno necessari per sbloccare lo stage successivo.

Un'avventura senza fine
Biosis metterà a disposizione 60 livelli sparsi per 3 stage, ognuno dei quali caratterizzato da atmosfere e ambientazioni differenti. Per giudicare il livello di difficoltà del gioco è necessario fare una distinzione precisa: raggiungere tutti e tre gli stage e completare tutti i livelli non è assolutamente un'impresa ardua; questo inoltre non porterà nemmeno alla conclusione della storia, lasciando il giocatore in sospeso, in attesa che futuri aggiornamenti introducano la parte mancante.



Raccogliere tutto il plasma della vita richiederà invece una maggiore dedizione da parte nostra, dal momento che alcuni livelli hanno una curva di difficoltà tendente in modo netto e deciso verso l'alto. Spesso infatti ci saranno numerosi ostacoli naturali, ossia particolari fiori ricoperti di spine che ci faranno morire istantaneamente, ma anche sinistre creature che cercheranno di catturarci. Solamente negli ultimi livelli potremo affrontarle, anche se indirettamente, ed eliminarle per liberarci il campo d'azione.
La ricchezza dei contenuti presenti in Biosis è garantita anche da un'ulteriore modalità di gioco, chiamata Pro Mode, ma questa sarà sbloccabile solo attraverso gli acquisti In-App, nonostante l'applicazione sia già a pagamento. Mettendo mano al portafoglio sarà possibile anche sbloccare gli stage non ancora conquistati, soprattutto qualora non dovessimo riuscire a raggiungere il quantitativo di plasma della vita richiesto.
Recensione Videogioco BIOSIS scritta da SAMWOLF L'impressione complessiva è che Biosis sia un titolo troppo legato ad altri prodotti dello stesso genere e che porti poco o nulla di originale. Controlli semplici, un gameplay intuitivo e una grafica gradevole si contrappongono a meccaniche e contenuti già visti, alla presenza degli acquisti In-App per ottenere una modalità di gioco aggiuntiva e a una curva di difficoltà tendente troppo verso l'alto per alcuni livelli. Biosis è un discreto platform, ma la strada da percorrere per diventare uno dei migliori titoli presenti su App Store è ancora lunga.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.