Recensione di Asphalt 8: Airborne

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     iPhone
  • Genere:

     Guida arcade
  • Sviluppatore:

     Gameloft
  • Distributore:

     Gameloft
  • Data uscita:

     22 Agosto 2013
- Grafica spettacolare
- Buona varietà di auto
- Costo esiguo
- Non è pay-to-win
- Longevità e rigiocabilità alte
- Numero esiguo di tracciati
- Costi in App elevati
Loading the player ...
A cura di (SamWolf) del
0,89 €, provato su iPad, applicazione universale, disponibile per iOS e Android.

Gameloft
presenta l'ottavo capitolo di una delle serie di corse automobilistiche più amate per dispositivi mobile. Apshalt 8 offre ad un prezzo veramente minimo diversi contenuti, sia nella modalità in singolo giocatore che in quella multiplayer, tutto in una grafica di primissimo livello e in scenari ricchi e mutevoli.

A tutto gas
Non appena scaricato il gioco ci troveremo di fronte al menu principale di gioco che, a primo impatto, può apparire confusionario e poco chiaro, una sensazione che andrà via via diluendosi ad ogni nuova partita. Nella parte destra dello schermo sarà possibile accedere alle modalità di gioco in singolo giocatore: stagioni, gara veloce e gara Wi-Fi locale, oltre alla offerte del momento di Gameloft per acquistare pacchetti di macchine. Questi pacchetti vanno da prezzi modesti a cifre che superano i 50 € con contenuti esclusivi. Nella parte sinistra sarà possibile accedere alle gare online contro altri giocatori di tutto il mondo. Le stagioni principali sono 6 (in attesa di futuri aggiornamenti) e per accedere quella successiva occorrerà raggiungere un determinato numero di stelle, a meno che non si decida di intervenire con gli acquisti In-App per sbloccare immediatamente tutte le stagioni. Le modalità "stagione" offrono a loro volta diverse tipologie di gare, oltre alla canoniche corse in cui raggiungere il primo posto: queste vanno dalla modalità infezione a quella a eliminazione, per poi passare per quella slalom, solo per citarne alcune. I comandi di gioco sono estremamente semplici e intuitivi: le vetture accelereranno in modo automatico, mentre per sterzare basterà inclinare lateralmente il dispositivo. Premendo sul lato sinistro dello schermo si attiverà il freno mentre facendo pressione sulla parte destra si utilizzerà la Nitro, capace di potenziare per qualche secondo la nostra auto, aumentandone in modo sensibile la velocità.
La prima cosa che balza immediatamente all'occhio è la qualità della grafica, di primo livello con animazioni durante la gara che continueranno a sorprenderci in maniera positiva anche dopo diverse corse: sulla pista arriveranno all'improvviso valanghe o potremo vedere in lontananza un shuttle partire verso lo spazio, senza dimenticare il traffico presente lungo la strada in entrambi i sensi di marcia. Chi si aspetta i classici circuiti predefiniti e impostati rimarrà deluso: ogni tracciato infatti offre diverse scorciatoie e possibilità di percorso che renderanno ogni gara, anche se ripetuta, diversa. Per ogni corsa ci saranno diversi obiettivi secondari che, se ottenuti, aumenteranno il numero di stelle conquistate e così faciliteranno il proseguimento verso gli alti campionati.



Tra acrobazie e velocità
Lungo il tracciato saranno disseminati anche delle bombole che potranno ricaricare la Nitro, che altro non è che un turbo che ci permetterà di aumentare in modo sensibile la velocità della nostra auto. Se urteremo, in modo volontario, gli altri concorrenti mentre staremo utilizzando la Nitro li elimineremo momentaneamente dalla corsa spedendoli all'ultimo posto, il tutto grazie a spettacolari incidenti riproposti al rallentatore che vanno ad impreziosire ulteriormente il livello della grafica del titolo. Per aumentare la potenza della Nitro, indicata in una barra posta nella parte superiore dello schermo, potremo eseguire delle acrobazie durante i salti che effettueremo durante la corsa (saranno presenti diverse tipologie di rampe), oppure eseguendo diverse manovre in derapata: più a lungo riusciremo a tenere la derapata maggiore sarà l'incremento del turbo. Ogni genere di azione, sia essa la distruzione di un elemento della pista, un sorpasso o l'eliminazione di un concorrente, ci farà conquistare dei crediti che verranno conteggiati alla fine della corsa: con questi crediti sarà possibile acquistare nuove auto o modificare e potenziare quelle già in nostro possesso. Occorre precisare che per completare determinate sfide sarà indispensabile partecipare con determinate vetture, che quindi saremo costretti ad andare a comprare.
Le ambientazioni in cui sono collocate le gare sono ben realizzate e discretamente varie: si va da Londra, a Barcellona, per poi passare per altre città come Tokyo e Venezia. Benché ben realizzati, il numero di scenari in cui gareggiare restano, nel complesso, esigui. Oltre alla modalità classica, come già citato, sono presenti altre tipologie di corse: la modalità eliminazione sarà una corsa contro il tempo dove ad ogni tratto di corsa l'ultimo concorrente verrà eliminato fino a quando non ne resterà solo uno; la modalità infezione consiste nel fatto che a intervalli regolari un pilota (quello in ultima posizione) sarà infettato; questi avranno un timer entro il quale infettare tutti gli altri prima di esplodere e “guarire”; la modalità slalom infine consiste nel superare il maggior numero possibile di archi eseguendo una derapata: più alto sarà il punteggio più stelle otterremo.



Uno contro tutti
Un'ultima menzione la merita la modalità multiplayer. Attraverso quest'ultima sarà possibile sfidare altri sette giocatori sparsi in tutto il mondo. Sarà possibile votare il tracciato e la modalità di gioco preferita; la più votata sarà quella che verrà selezionata. Sarà possibile prendere parte a queste corse con le auto che avremo sbloccato durante la campagna principale. Al termine di ogni corsa otterremo ulteriori crediti da poter investire e potremo aumentare la nostra esperienza di gioco salendo di livello in livello. La modalità multiplayer, che non ha riscontrato problemi di alcun tipo, con una grafica sempre fluida e senza interruzioni, è sicuramente ben costruita ed è un'aggiunta sicuramente gradita, in grado di aumentare in mondo considerevole la longevità e la rigiocabilità del titolo già alta.
Recensione Videogioco ASPHALT 8: AIRBORNE scritta da SAMWOLF Asphalt 8: Airbone si candida in modo prepotente come uno dei migliori titoli di corse presenti sul mercato mobile. Ad un prezzo inferiore di 1 € è infatti possibile ottenere un titolo completo, senza essere pay-to-win, con una grafica di alto livello dove nulla è stato trascurato, nemmeno la colonna sonora. Una buona varietà di auto (più di 40), un design dei tracciati di prim'ordine, in aggiunta a un gameplay semplice e intuitivo rendono difficile muovere delle critiche al titolo Gameloft, che sembra avere le carte in regola per resta a lungo in vetta alle classifiche dei giochi scaricati.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.