Recensione di Bad Piggies

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     iPhone
  • Genere:

     Action-Adventure
  • Data uscita:

     27 Settembre 2012
- Idea geniale
- Divertente e immediato
- Molti livelli
- Accessibile
- Prezzo abbordabilissimo (0.79€)
- Tecnica ultra sfruttata
- Alcuni livelli frustranti
Loading the player ...
A cura di (Darkzibo) del
Compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4, 4S, 5, iPod Touch (3a, 4a 5a generazione), iPod touch (4a generazione) e iPad. Richiede iOS 4.0 o successivi.

Con l’avvento degli smartphone e dei loro store virtuali, il digital delivery ha subito, nel corso degli ultimi anni, una diffusione pressochè inarrestabile. Passando direttamente all’aspetto ludico di questo sistema di diffusione software, si può tranquillamente affermare che negli ultimi anni gli smartphone hanno rappresentato il trampolino di lancio per molti giochi che, ora come ora, sono diventate vere e proprie icone del mondo dei videogames. Angy Birds di Rovio è forse il più famoso portabandiera di questo nuovo modo di intendere il divertimento videoludico: si tratta di un gioco immediato, longevo e proposto ad un prezzo più che abbordabile. Tutti questi sono elementi che ne hanno permesso una diffusione massiccia, sfiorando i 43 milioni di download in tutto il mondo. Adesso i ragazzi di Rovio sono tornati con un titolo che sembra essere uno spin – off del succitato Angry Birds e che, stavolta, vi metterà nei panni dei nemici dei volatili da fionda più famosi del mondo.



Un re affamato
Con il classico stile a cui ci ha abituato Rovio, saremo introdotti nell’avventura dalla semplicissima, ma non per questo meno esilarante, storia di Bad Piggies. Il Re dei maialini verdi vuole guastarsi delle uova e malauguratamente, i suoi sudditi, dopo aver disegnato una mappa, vedranno il proprio lavoro disintegrarsi a causa di un ventilatore malandrino. Compito del giocatore è proprio quello di aiutare i maiali nel recupero della mappa e delle uova, lungo i 370 livelli per ora disponibili e suddivisi in tre diverse categorie: Ground Hog Day, When Pigs Fly e Sand Box, di cui parleremo più avanti. 
Il succo del gameplay di Bad Piggies si può riassumere con la formula del puzzle game che abbraccia la fisica. Infatti il vostro compito sarà, non appena visionato il livello da affrontare e inquadrati gli oggetti da recuperare, quello di creare, tramite un editor immediato e molto semplicistico, un mezzo di trasporto in grado di raggiungere i vari obbiettivi. Avrete quindi a disposizione, in numero limitato per stage, ruote e quadrati di legno, rotelle, bottiglie che fungono da reattori, pallonici, soffioni, ventilatori e chi più ne ha più ne metta. Alcuni di questi upgrade, poi, potranno essere attivati con la pressione dell’apposito pulsante nel momento che più riterrete opportuno. La vera missione che sarete chiamati ad affrontare è quella di sfidare la fisica, che si palesa con strutture di level design decisamente ostiche fin dalle primissime missioni, e che vi vedrà ripetere più volte i vostri esperimenti per creare la ‘combinazione vincente’ in grado di raggiungere gli obbiettivi prefissati. Questi possono variare dal recupero di un oggetto alla risoluzione dello stage in un determinato lasso di tempo: una volta portati a termine gli obbiettivi, otterrete le classiche stelle di fine livello, che varieranno da una a tre, in base al completatmento.
Vostra preziosa alleata è l’accessibilità di Bad Piggies: si tratta infatti di un titolo che consente di giocare subito, dotato di un’immediatezza come poche volte abbiamo apprezzato in un gioco.
Il touch screen funziona al meglio, anche se la sua funzione, a differenza di quanto accade per il fratello maggiore Angry Birds, è molto limitata, per i motivi prima citati.
Come detto precedentemente, sono presenti tre diversi raggruppamenti di livelli: Ground Hog Day, che vi verrà impegnati nella creazione di veicoli terresti, When Pigs Fly, dove dovrete creare oggetti in grado di volare per raggiungere traguardo ed obbiettivi, e Sand box che mescola le prime due tipologie e gli oggetti sbloccati. Da quanto potete evincere, il lavoro dei programmatori è stato enorme dovendo creare livelli coerenti e risolvibili, anche se con un grande sforzo di meningi da parte di noi giocatori. Di questo ne guadagna la longevità, che diventa esponenziale portando il gioco a diverse ore di sano divertimento.



Green Piggies
Dal punto di vista tecnico, Bad Piggies non si discosta di molto da Angry Birds, mostrano una grafica semplice ma efficace e maledettamente irresistibile. I maialini, con la loro espressione ingenua, sapranno conquistarvi, mentre il level design, vi metterà a dura prova. La fisica con cui si muoveranno le vostre creazioni, è resa benissimo. Le ambientazioni non sono molto varie, ma ci aspettiamo diversi aggiornamenti per il futuro.
La colonna sonora riproduce tracce spensierate, adatte allo stile di gioco, così come gli effetti e le vocine irresistibili dei verdi maialini.
Recensione Videogioco BAD PIGGIES scritta da DARKZIBO Rovio, con questo Bad Piggies, è riuscita laddove altri hanno palesemente fallito: reinventarsi in un altro genere, allontanandosi in parte dalla famosa serie di Angry Birds. Il successo degli uccelli arrabbiati, che ha portato ad un merchandising in vari settori, con magliette, peluche e altro, è stato abbandonato. I programmatori sono quasi ripartiti da zero, forse rischiando, ma dimostrando altresì di essere davvero in gamba e portando in App Store un titolo originale, divertente e immediato. Bad Piggies vi terrà incollati per ore al vostro dispositivo, facendovi ragionare e, a volte, arrabbiare. Il bello, però, risiede proprio in questo, perchè ogni livello rappresenterà una sfida al vostro intuito. Dal punto di vista tecnico non aspettatevi più di quello che avete già visto in un gioco targato Rovio: la grafica è ancora nel solito stile cartoon, bidimensionale e senza pretese di sorta. In fondo sappiamo tutti che non sono i poligoni che fanno un gioco, bensì il soffio geniale che sta dietro ad esso.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.