Recensione di N.O.V.A. 3

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     iPhone
  • Genere:

     Sparatutto
  • Sviluppatore:

     Gameloft
  • Data uscita:

     11 maggio 2012
- Ottimo comparto tecnico
- Multiplayer completo
- Ritmi sempre molto alti
- Manca ancora di un pizzico di personalità
- Parlato in inglese poco partecipato
Loading the player ...
A cura di (AleZampa) del
Compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPod touch (3^ e 4^ generazione) e iPad

Dopo un primo trimestre povero di titoli di richiamo, Gameloft ci ricorda per quale motivo è uno degli studi più affermati in campo mobile, e lo fa rilasciando l'atteso N.O.V.A. 3, una delle serie di fps meglio riuscite in ambiente Android/iOS, in grado di stupire, oltre che per il comparto tecnico, anche per la spiccata propensione al multiplayer, vero valore aggiunto di questa produzione.

Un macho venuto dallo spazio
Che Kal Wardin sarebbe tornato non è mai stato un mistero, ma vedere N.O.V.A. 3 iniziare in una martoriata San Francisco fa sempre un certo effetto. Non volendo svelare troppo della trama (che probabilmente non verrà annoverata tra le migliori sceneggiature di sempre, ma fa in ogni caso bene il suo lavoro) il nostro eroe sarà ancora una volta impegnato in un giro di montagne russe nella nostra amata galassia, caricandosi ovviamente sulle spalle il buon esito della sua vitale missione. Una volta scaricata l'applicazione (oltre 1,8 GB) saremo chiamati subito nel vivo dell'azione: l'interfaccia rimane quella classica sia della serie che in generale degli fps su dispositivi touch, con la parte inferiore sinistra dello schermo dedicata al movimento e quella destra alla mira, con sempre a vista la quantità dei proiettili a disposizione e le granate rimanenti nella parte alta, e i tasti di fuoco, del mirino ravvicinato e del potere al momento in utilizzo nella parte bassa. Nonostante giocarci su un iPad sia più appagante sia in termini visivi che di comodità per la selezione dei tasti virtuali, anche su iPhone la giocabilità rimane a livelli molto alti, anche se per forza di cose richiederà un pizzico di precisione in più. Proprio per ovviare all'inevitabile minor precisione causata dall'assenza di un controller fisico, sarà il mirino a venire in nostro soccorso: una volta tappato sull'apposita icona infatti, indipendentemente dall'arma usata, si attiverà un mirino di precisione che non solo ci permetterà di colpire con più efficienza, ma si posizionerà automaticamente sul nemico più vicino, permettendoci di colpire quasi a colpo sicuro. La risposta dei comandi è ottima, così come la visuale di precisione, affidabile e reattiva. La campagna single player è articolata in dieci missioni per un totale di oltre sei ore di gioco, che vi porteranno, oltre alla già citata Terra, anche su altri pianeti, tutti caratteristici e ben distinguibili. La varietà delle ambientazioni è infatti una freccia nell'arco del titolo, che riesce a offrire al giocatore un'esperienza ludica ampia e dai toni sempre sostenuti, inframmezzando adrenaliniche sparatorie a sessioni più ragionate e compassate, condendo il tutto con veicoli questa volta pilotabili, dal più classico Warthog in stile Halo fino a dei mech armati fino ai denti che vi sapranno dare parecchie soddisfazioni.

Primi passi
Gameloft non è mai stata famosa per la creazione di storie e brand innovativi. Ognuna anzi delle sue serie più famose è facilmente riconducibile a qualche storico brand già apparso su console o pc nell'ultima decade, ma questo non gli ha mai impedito di creare il più delle volte ottimi titoli, spesso al vertice, in termini qualitativi, delle rispettive categorie. Anche N.O.V.A. quando è nato non faceva eccezione, ma con questo terzo capitolo (per quanto comunque le influenze del sempreverde Halo e di Crysis siano evidenti) lo sviluppatore francese riesce a dare una personalità propria alla produzione, che pur rimanendo all'interno del classico cliché dell'eroe macho che da solo salva l'universo, inizia a camminare con le proprie gambe, regalando di tanto in tanto passaggi molto ben riusciti e dialoghi azzeccati.
Il multiplayer è solido e ben realizzato, ricco di modalità (dal capture the flag al capture the point, passando per il Team Deathmatch e molto altro), e ripropone lo stesso sistema di perk acquisibili tramite store o punti guadagnati nelle partite online, che ci permetteranno di acquistare armi aggiuntive, jetpack, radar migliorati e potenziamenti vari per le diverse classi selezionabili nell'apposito menù. A patto di avere una solida connessione 3G o Wi-Fi le partite in multiplayer fino a dodici giocatori (sulle sei, ampie, mappe presenti) sono divertenti e ben gestite dal motore grafico del gioco, che non ha mostrato particolari sofferenze anche nelle situazioni più concitate.

Muscoli proprietari
Chiudiamo infine con la menzione d'onore per il comparto tecnico del titolo, capace di mantenere livelli sempre molto alti. Nonostante non sia un segreto per nessuno che Gameloft sia una dei licenziatari della versione mobile di Unreal Engine, questo titolo è stato sviluppato con tecnologia proprietaria, che pur non mostrando i muscoli del middleware Epic riesce comunque a fornire prestazioni di tutto rispetto. Il campo visivo è sempre vivido e pieno di dettagli, l'illuminazione in tempo reale ottimamente realizzata, le animazioni fluide e il framerate stabile. I nostri compagni, così come le armi e i nemici non brillano per particolare estro creativo, ma questo non gli impedisce di muoversi fluidamente e coerentemente sullo schermo, abbozzando routine fisiche realistiche (come il radoll) e dimostrando un'intelligenza artificiale soddisfacente. Anche il comparto audio fa il suo sporco lavoro, con musiche epiche adatte all'occasione e parlato (in inglese) adatto alle situazioni, anche se piatto e forse ancora troppo poco convinto nella recitazione.
Recensione Videogioco N.O.V.A. 3 scritta da ALEZAMPA N.O.V.A. 3 è un ottimo titolo, e senza dubbio uno dei migliori esponenti del suo genere. Gameloft si è davvero impegnata per offrire ai fan un'esperienza di gioco varia e ben realizzata, in grado di avere quel pizzico di personalità che prova a distaccarlo dai titoli dai quali trae ispirazione. La lunga campagna single player e il solidissimo comparto multiplayer con le sue sei differenti modalità faranno compagnia ai giocatori, ne siamo sicuri, per parecchio tempo, aiutati anche da un comparto tecnico di assoluto livello, in grado di regalare visuali mozzafiato e framerate stabile.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...

 
 
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.