Recensione di Crow

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     iPhone
  • Genere:

     Action-Adventure
  • Lingua:

     Inglese
  • Giocatori:

     1
7.5
Voto lettori:
8.1
- Gameplay a suo modo originale
- Realizzazione tecnica notevole
- Controlli touch ben studiati
- Atmosfera intrigante
- Longevità molto bassa
- Le varianti in gioco non sono poi molte
- Poco impegnativo
A cura di Francesco Destri (ghigghi) del
Crow è disponibile su App Store in versione 1.0.1 al prezzo di 2,39 euro. Può essere giocato su iPhone 3GS, 4 e 4S, iPad, iPad 2 e nuovo iPad, iPod Touch terza e quarta generazione. Il download dell'app pesa circa 260 MB.

Non sono molti i giovani sviluppatori capaci di approdare su App Store con un titolo di esordio come Crow, ma Sunside Games è riuscita in questa impresa pur trattandosi di un team piccolissimo formatosi poco meno di un anno fa. Basta infatti guardare il trailer ufficiale per rendersi conto di come Crow non sia il solito "giochino" per iPhone e iPad ma una produzione di elevato spessore, soprattutto per quanto riguarda il comparto grafico. Joe Riedel e Richard Cowgill, i due fondatori di Sunside Games, hanno infatti sviluppato un motore grafico proprietario di eccellente qualità come il Radiance che ha permesso di ricreare un mondo dark-fantasy di indubbio fascino.

La grafica che non ti aspetti
Non è un caso se la prima cosa che stupisce di Crow è proprio l'aspetto visivo. Nonostante ci siano solo quattro tipi di ambientazioni, le location appaiono sufficientemente varie, molto dettagliate e ricche di particolari, con splendidi giochi di luce, modelli poligonali ben fatti e scorci paesaggistici capaci di ricreare fin da subito una notevole atmosfera. Solo avvicinandosi molto al terreno, si possono notare alcune texture non proprio impeccabili e anche le animazioni avrebbero necessitato di più cura, ma per una produzione di questo tipo non ci si può aspettare la magnificenza da tripla A di Infinity Blade 2 o di Shadowgun. In ogni caso, soprattutto se giocato sul nuovo iPad come abbiamo fatto noi, Crow è uno dei titoli visivamente più affascinanti e unici che si possano trovare oggi su App Store e il recente aggiornamento ha migliorato non poco le prestazioni su iPad e iPhone 3GS, che prima soffrivano invece di performance non proprio esaltanti. A risucchiare il giocatore nell'atmosfera vagamente cupa del gioco è anche la bella colonna sonora di David Kelly, capace di passare da momenti rilassanti e quasi new age a ritmi percussivi più incalzanti durante i combattimenti, senza dimenticare gli ottimi effetti sonori. Insomma, una presentazione da primo della classe completata anche dalla presenza di una ventina di achievement, che assieme allo sblocco del livello di difficoltà "difficile" rappresentano un indubbio incentivo a rigiocare il tutto una seconda volta.

Il corvo esploratore...
Ma esattamente cosa bisogna fare in Crow? Il gioco, in cui dobbiamo impersonare un corvo e combattere contro diverse forze del male capitanate da uno spaventapasseri demoniaco, si divide in due sezioni completamente diverse tra loro. Nella prima, caratterizzata da una classica vista dall'alto a volo di uccello (e non poteva essere altrimenti), dobbiamo sorvolare le location del gioco alla ricerca di gioielli e di "punti storia" che, una volta raccolti, fungono da narrazione per la trama. Pur avendo una certa libertà di movimento, non siamo di fronte a vere e proprie sezioni di gioco free roaming, anche perchè i livelli sono piuttosto piccoli e delimitati da una classica nebbiolina che funge da barriera. Trovare i gioielli, i punti-storia e ammirare i paesaggi (campagne, montagne innevate, castelli) è comunque divertente, anche se dopo un po' il tutto assume un andamento sin troppo ripetitivo. In queste sezioni possiamo controllare il nostro corvo trascinandolo con il dito sul display o toccando un punto del terreno per muoverci in quella direzione; la soluzione migliore è a nostro avviso la seconda, visto che trascinando il dito si rischia di nascondere parte dello schermo, soprattutto se si gioca su iPhone. 

...e quello combattente
L'altra parte fondamentale del gioco è il combattimento, concepito da Sunside Games su un modello "on rail" decisamente più guidato e meno libero rispetto alle sezioni esplorative. Anche in questo caso non ci sono icone da toccare, ma il tutto è affidato all'accelerometro per muoversi e schivare i colpi avversari, a uno sliding sul nemico per attaccarlo e a un cerchio da tracciare attorno al corvo per creare una specie di scudo. Prima di lanciarci all'attacco dobbiamo però raccogliere sufficienti celle di energia e aspettare che il nostro nemico sia molto vicino,. Ne esce un combat-system molto immediato ma anche privo di particolare dinamismo, visto che una volta capito il funzionamento di attacco e difesa il gioco non offre molto altro. E' in fondo questo il limite principale di Crow. Le cose da fare sono poche e il tutto si può portare a termine anche in meno di due ore, senza tra l'altro incontrare particolari difficoltà o passaggi che richiedono grandi abilità. La presenza di due sezioni di gameplay così distinte è però un pregio da non sottovalutare e riesce a spezzare in due il gioco con esiti positivi, senza farne pesare eccessivamente le differenze. La trama non dice graché ed è raccontata in maniera quasi esclusivamente testuale in netta contraddizione con lo sfarzo visivo del gioco, ma alla fine non ci si fa nemmeno troppo caso e l'atmosfera davvero magica e velatamente disturbante ci mette una pezza. Speriamo che il giovane team di sviluppo aggiorni il gioco in tempi brevi con nuovi livelli rendendolo così più longevo, ma anche così Crow saprà regalare un'esperienza piacevolmente inedita rispetto alla media di giochi su App Store.
Recensione Videogioco CROW scritta da GHIGGHI Crow è stata una bella sorpresa, soprattutto se pensiamo che si tratta del gioco di esordio di un team di sviluppo con appena un anno di vita alle spalle. La realizzazione tecnica è pregevole e riesce fin da subito a far entrare il giocatore in un'atmosfera dark-fantasy di grande presa, anche se dalla trama non aspettatevi granchè. Luci e ombre anche per quanto riguarda il gameplay, apprezzabile per la sua doppia natura e per la commistione di combattimenti e fasi di esplorazione ma in fondo un po' ripetitivo, soprattutto nelle sezioni meno action. Per poco più di 2 euro il verdetto finale non può comunque che essere positivo.
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 3
  • nino96
    Livello: 5
    4812
    Post: 970
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da s-m-n
    A me è piaciuto molto. Si vedono entrambi i finali in 4-6 ore e in effetti è molto corto. Però ci sono giochi da 70 euro che durano poco di più, forse penalizzare titoli così economici per la durata non è molto giusto.

    Simone


    D'accordissimo
  • s-m-n
    Livello: 2
    42
    Post: 16
    Mi piace 7 Non mi piace -1
    A me è piaciuto molto. Si vedono entrambi i finali in 4-6 ore e in effetti è molto corto. Però ci sono giochi da 70 euro che durano poco di più, forse penalizzare titoli così economici per la durata non è molto giusto.

    Simone
  • Gentarozzo
    Livello: 5
    24519
    Post: 3680
    Mi piace 9 Non mi piace 0
    Chi non ha mai voluto ritrovarsi nei panni di un corvo? Io
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967