Recensione di Fibble - Flick'n'Roll

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     iPhone
  • Genere:

     Action-Adventure
  • Sviluppatore:

     Crytek GmBH
  • Lingua:

     inglese
  • Giocatori:

     1
  • Data uscita:

     29 marzo 2012
- Simpatico e coloratissimo
- Gameplay adatto al pick and play
- Contenuti non all'altezza del prezzo
- Troppo facile
- Non spinge a farsi rigiocare
A cura di (AleZampa) del
Non vi nascondiamo che quando abbiamo saputo dell'ingresso in campo mobile di una software house come Crytek, famosa per titoli del calibro di Far Cry e Crysis, tutto ci saremmo aspettati tranne che Fibble, puzzle game dai colori brillanti e il tono scanzonato che così poco sembra avere in comune con il background dello studio tedesco. Installata l'applicazione sul nostro nuovo iPad, ma disponibile anche nella versione iPhone, siamo però rimasti sorpresi da questo esordio in campo mobile, scoprendo che sotto la scorza di teutonici creatori di FPS si cela un anima molto più colorata e sbarazzina.

Action Minigolf
Partiamo dalla trama, che ricorda in maniera quantomai simile il già non originalissimo plot di Little Deviants: Fibble, un alieno dalla forma sferica, gli occhi giganti e la pelle arancione si è schiantato sulla terra con la sua astronave, e l'impatto ha prevedibilmente disperso sia i suoi amici che i componenti della sua astronave. Saremo quindi noi a guidare Fibble, con l'aiuto dei suoi compagni, in quattro diversi scenari casalinghi e trenta livelli, in un titolo dalla chiara anima mordi e fuggi, quella che per inciso ha fatto la fortuna dei dispositivi Apple.
A livello di gameplay, l'ingresso Crytek in campo mobile di presenta come un puzzle game basato sulla fisica che potrebbe ricordare ad alcuni i titoli dedicati al minigolf. Essendo la forma del nostro protagonista decisamente sferica, dovremo, all'inizio di ogni livello, far partire Fibble con un lancio stile fionda dalla potenza regolabile, facendolo rotolare per tutta la durata dello stage fino al traguardo. Superati i primissimi quadri, nei quali il nostro ruolo sarà davvero marginale, inizieranno ad aprirsi diverse possibilità e bivi, e le cose inizieranno a complicarsi (o almeno dovrebbero). Ogni livello infatti potrà essere terminato sia andando direttamente al traguardo, sia collezionando tutte le stelle ed eventuali chiavi presenti (necessarie a sbloccare i quattro livelli bonus), il che richiederà una pianificazione più attenta del percorso da seguire. Come dicevamo, in ogni nuova area della casa che andremo a scoprire, si aggiungerà uno dei compagni del nostro alieno, pronto ad aiutarlo grazie alla sua abilità speciale: Byte ci permetterà, grazie al suo amore per gli scavi e i tombini a compiere dei salti, Docto ci farà scegliere una direzione da prendere in presenza di bivi e crocevia, mentre Vroom e Ragno ci daranno boost di velocità o ci lanceranno lontani grazie ad una sorta di effetto pendolo. Man mano che li incontreremo di uniranno a noi come fossero delle abilità, e starà a noi posizionarli su specifici punti dello schermo per aiutarci ad arrivare al traguardo. Nonostante il posizionamento dei nostri amici sia sulla carta libero, ci accorgeremo ben presto che, qualora volessimo raccogliere tutti i collezionabili, le loro posizioni saranno fondamentalmente obbligate a causa della conformazione dei livelli.


Si poteva fare di più
Il titolo Crytek presenta, a conti fatti, più luci che ombre. Il concept del titolo è azzeccato e perfettamente aderente alla natura pick and play dei titoli di maggior successo presenti in App Store, ma possiede purtroppo dei difetti, a livello concettuale e contenutistico, sui quali, almeno al momento, non è possibile sorvolare. Il design dei livelli, per quanto appagante a livello visivo, è tutto sommato scontato e semplice, e raramente vi capiterà di ripetere un livello perché non riuscite a capire qual'è il giusto giro da far compiere a Fibble. Nonostante il sistema di reward introdotto per incoraggiare la sfida e invogliare i giocatori ad ottenere il massimo punteggio, raccogliere tutte e tre le stelle presenti in ogni quadro, le monete e l'eventuale chiave, sarà un task che spesso riuscirà al primo tentativo, e utilizzando solo uno dei tre lanci a nostra disposizione. Se aggiungete a tutto questo la presenza di barriere respingenti che aiuteranno il nostro incedere, e la possibilità di dare una "spintarella" a Fibble tramite il tilt sensor, allora tutta la difficoltà si ridurrà ad indirizzare correttamente il nostro primo tiro e tappare con tempestività quando questo si avvicina all'area di influenza dei suoi bizzarri compagni, abbassando, e non di poco, il desiderio di rigiocare ogni livello per raggiungere il massimo.
Sul piano tecnico, il lavoro svolto da Crytek è decisamente buono, ma non stupefacente come ci si poteva aspettare: l'intero impianto di gioco e tutti gli elementi che lo compongono sono in 3D e realizzati con cura, ma mancano di quel "wow effect" che ci si sarebbe forse potuti aspettare dallo studio di Crysis. Il titolo appare infatti non perfettamente ottimizzato, il che causa lunghi (per la piattaforma) caricamenti tra un livello e l'altro e rallentamenti anche durante il gioco. Non sembra inoltre supportata pienamente la risoluzione del nuovo iPad, viste le evidenti scalettature su diversi elementi presenti in game. Un plauso speciale invece alle cut-scene, simpatiche e divertenti, oltre che ben realizzate, e al comparto sonoro, che fa da perfetto accompagnamento all'azione di gioco.
Un ultimo appunto va infine mosso al rapporto qualità/prezzo: nonostante infatti siamo certi che nel corso dei mesi il titolo verrà arricchito di nuove feature e di nuovi livelli, l'offerta iniziale, composta da trenta semplici quadri che si termineranno in 3 ore al massimo, non è correttamente rapportata all'alto prezzo a cui viene proposto, visto sopratutto che in App Store sono presenti veri e propri capolavori che offrono centinaia di livelli (e un gameplay più raffinato ed avvincente) a prezzi molto (ma molto) più contenuti.
Recensione Videogioco FIBBLE - FLICK'N'ROLL scritta da ALEZAMPA L'esordio di Crytek in campo mobile è sicuramente caratterizzato da luci e ombre: se possiamo senza dubbio dire che il concept e in generale tono e cifra stilistica del titolo siano pienamente azzeccati, non possiamo fare altrettanto per il gameplay, apparso troppo semplicistico e incapace di fornire i giusti stimoli che invoglino il giocatore a riprendere in mano il proprio device anche una volta terminata la breve trama principale. Se a questo aggiungiamo l'alto prezzo a cui viene proposto (1.59€ per la versione iPhone e 3.99€ per la versione HD) e il basso numero di livelli iniziali allora non possiamo fare altro che premiare con la piena sufficienza la casa tedesca, ma augurarci al contempo che i nuovi contenuti vadano a colmare il gap con i principali competitor donando a Fibble nuova "spinta".
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.