Recensione di 9mm

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     iPhone
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     Gameloft
  • Lingua:

     Italiano
  • Data uscita:

     14 luglio 2011
- Divertente e appagante
- Ottima realizzazione tecnica
- Controlli buoni ma non perfetti
- Livello di difficoltà basso e a volte mal calibrato
A cura di (AleZampa) del
Applicazione Universale, 5.49€, testato con iPhone 4 e iPad

Dopo aver esplorato praticamente tutti i moderni generi videoludici e averli trasposti su iOS, é il momento per Gameloft di "prendere ispirazione" da qualche grande classico del passato, mescolarlo con elementi nuovi e adattare il sistema di controllo ai moderni pannelli touch degli iDevice, in modo da avere in un tempo relativamente breve una nuova hit da offrire all'Apple Store. Nella fattispecie, il titolo di cui andremo a parlare è 9mm, la versione moderna, in salsa Grand Theft Auto, di Max Payne, classico Remedy di oltre dieci anni fa.

Chi ha due pollici e il grilletto facile? Nick Kannon
Partiamo con le presentazioni. Nick Kannon, protagonista del titolo, incarna il classico cliché del poliziotto tormentato: un matrimonio fallito, una bimba che lo adora ma che è costantemente messa in pericolo dal lavoro del padre e dei modi che definire sbrigativi sarebbe poco. Insieme a due suoi colleghi, in un giorno di ordinaria amministrazione fatto di sparatorie contro gang e spacciatori, si imbatte in un piccolo tesoro trovato nello scantinato di un piccolo signore della droga locale, che, al posto di finire nel deposito delle prove e dei beni confiscati finisce nelle tasche dei tre poliziotti, come fondo pensionistico integrativo. Come è facile immaginare non tutto fila liscio, e l'ammanco infastidisce il boss della zona, che farà ovviamente di tutto per potersi riprendere i soldi "duramente" guadagnati con prostituzione e spaccio di droga. 


Caro vecchio bullet time
Esplicate le formalità dovute alla trama, per nulla originale e piena di colpi di scena perlomeno prevedibili, possiamo ora passare al fulcro del titolo Gameloft: il gameplay. 9mm si presenta come un action in terza persona, nel quale non dovremo far altro che sterminare la locale fauna di spacciatori e delinquenti per le 4/5 ore necessarie al completamento dei 12 capitoli in cui si dipanerà la trama del gioco. Caratteristica saliente, che richiama al già citato Max Payne, è un vero e proprio Bullet Time, che ci permetterà di rallentare il tempo per qualche secondo e lanciarci in spettacolari tuffi con armi alla mano, che ci permetteranno di avere ragione delle orde di nemici più ostici. Per fare questo non dovremo far altro che un tap sull'apposito indicatore, rappresentato da un piccolo orologio. A completare l'interfaccia avremo inoltre il tasto fuoco, il selettore dell'arma, posto in alto a destra, l'inevitabile joystick virtuale per i movimenti ed i tasti per correre e accovacciarsi.
Per quanto il concept del gioco sia semplice, l'avventura ha un ritmo piacevolmente sostenuto, con piccoli inserti nei quali dovremo compiere specifiche azioni a schermo (perlopiù tap su determinati indicatori o slide ai lati dello schermo) che faranno proseguire la sequenza scriptata, che varierà da un rude interrogatorio ad un vero e proprio pestaggio, passando per un inseguimento tra le vie cittadine. Pur non offrendo nulla di rivoluzionario questi momenti funzionano molto bene, spezzando il ritmo dell'azione quando questa diventa eccessivamente ripetitiva, e portando avanti la trama in modo più spedito.

Di tecnica e audio
Saremo chiari fin da subito: 9mm non è certo un gioco innovativo o perfetto, ma è (come quasi sempre accade in casa Gameloft) ben programmato e sopratutto divertente. Nonostante qualche incertezza del sistema di puntamento (che offre in ogni caso la possibilitá di attivare la mira assistita), e un'intelligenza artificiale non proprio diabolica, guidare il detective Kannon nella sua vendetta lastricata di scontri a fuoco e morti violente regalerà notevoli soddisfazioni, grazie sopratutto ad un arsenale vario e gratificante che non mancherà mai di regalarvi la giusta dose di pallottole e armi devastanti.
Peccato però che cotanta generosità vada ad inficiare un livello di sfida mai adeguato, che vi darà l'impressione di essere non perfettamente calibrato, con alcuni passaggi troppo semplici e altri invece, complice un difficoltoso controllo della telecamera, troppo complessi.
Plauso invece al comparto tecnico, di primissimo piano e con ovvio supporto al retina display, fluido e con una buona modellazione poligonale, per quanto le espressioni facciali e i dettagli sui modelli degli esseri umani non siano certo un punto forte delle produzioni Gameloft. Le musiche al contrario sono sempre adatte all'occasione e "tamarre" al punto giusto, così come il doppiaggio e gli effetti sonori. Un po' poveri invece i commenti di Kannon, limitati a due o tre frasi durante le sparatorie, che vi verranno subito a noia. 


Recensione Videogioco 9MM scritta da ALEZAMPA 9mm è un ottimo titolo, divertente ed appagante quanto basta, caratterizzato da un comparto tecnico di livello e una campagna single player lunga 4/5 ore, il cui gameplay si estende senza soluzione di continuità anche al comparto multigiocatore regalando diverse ore di sicuro divertimento. Nonostante la presenza di alcune trovate apprezzabili, il gioco non osa e non innova, rimanendo un classico prodotto "alla Gameloft", con in più la colpa di non saper armonizzare il livello di sfida, il quale rimane costantemente medio/basso. Il prezzo inoltre (5.49€), basso in senso assoluto ma alto per i canoni dell'App. Store, non intacca ovviamente l'offerta ludica, ma ne abbassa senza dubbio l'appetibilità, e forse anche il voto finale.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.