Recensione di Kenigma!

- Il fascino di una rivista di enigmi
- Buona varietà di giochi
- Semplice da usare
- Cadenza quindicinale
A cura di (Shiryo) del
La decisione di non assegnare un voto numerico all'applicazione dipende dall'assenza dei normali metri di paragone applicati ai videogiochi.

Ci sono riti ed abitudini che sembrano destinati a durare per sempre, come l'immancabile giornale di news in treno o il cruciverba nei viaggi più lunghi o in vacanza. L'evoluzione del mondo informatico sta cambiando forma a questo tipo di prodotti, ma Kenigma!
sembra esserne una dimostrazione più che lampante di come questo possa avvenire senza che la sostanza cambi.

Come sul celebre giornaletto
Sviluppato da A-Tono ed esclusiva per iPad, Kenigma! è una “rivista” virtuale quindicinale che offre prove di conoscenza come cruciverba, sudoku, anagrammi, indovinelli e curiosamente anche giochi come rebus e l'amatissimo, almeno dai più piccoli, “unisci i punti”. Seppure la presenza di enigmi a tema sull'App Store sia ben più che affollata, l'App in oggetto fa della semplice impostazione da giornaletto il suo principale pregio e difetto. Chiaro e semplice da utilizzare, il primo numero della rivista promette successive uscite da 0,79 euro contenenti volta per volta nuovi anagrammi, giochi e vignette, portando sullo schermo di iPad esattamente quegli elementi che ci aspetteremmo di trovare su cartaceo.
L'impostazione grafica, che ricalca alla perfezione quella dei più classici e celebri giornali, e la semplice realizzazione tecnica, che permette un semplice utilizzo senza troppa pratica, sono elementi che riescono a non far rimpiangere più di tanto il piacevole sfogliare delle pagine: qualunque gioco grafico, di fatto, si interfaccia con il giocatore semplicemente come se fosse una tavola sulla quale scrivere, mentre gli unici giochi realmente interattivi sono quelli con campi compilabili, dove premendo una casella e selezionando la compilazione orizzontale o verticale, appare automaticamente la tastiera per un rapido inserimento delle parole o dei numeri. Nello specifico, nel cruciverba è possibile toccare direttamente la definizione ed essere portati alla corretta casella e verso di scrittura, cosi da semplificare ulteriormente le cose. Purtroppo, proprio come accade per i giochi grafici, il corretto completamento di questa tipologia di enigmi non porta ad alcuna segnalazione particolare, e se in qualche modo questo avvicina ancora di più lo stile del gioco a quello delle controparti cartacee, dove di certo non si viene premiati da esplosioni di colori e suoni ad ogni gioco riuscito, d'altra parte discosta il prodotto da una caratterizzazione prettamente videoludica di cui alcuni potrebbero essere in cerca.

Carta o device?
Il dover recensire i contenuti di un titolo che, per sua natura, si discosta minimamente da assodati prodotti di intrattenimento facenti ormai parte delle abitudini di miliardi di utenti in tutto il mondo, ci porta a rivolgere l'analisi al confronto con la concorrenza, sia essa virtuale o classica. A favore di Kenigma! giocano un'ottima facilità di utilizzo, che grazie ad interfacce comode ed intuitive, permette anche ai meno esperti di videogiocare senza grosse difficoltà, dando modo inoltre di suddividere i contenuti per tipologia di gioco, cosi da poter affrontare solo il proprio genere preferito. Di contro, la scadenza quindicinale potrebbe risultare fin troppo lunga per i patiti dell'enigma, abituati ad uscite più frequenti, anche perché, contrariamente ad altre applicazioni dedicate a questo mondo, i contenuti proposti dalla e-rivista sono piuttosto limitati ed ultimabili completamente in pochi minuti. Considerando la presenza di applicazioni stand alone poco più care ma molto più ricche di quiz e puzzle, la differenza è da ricercare più sull'unicità di alcuni dei minigame, quali quelli grafici già citati e non presenti in altre soluzioni sull'App Store, e proprio sullo stile semplice che questa produzione presenta. In questo contesto di estrema e forse esagerata semplicità, ben si integra la connessione con i principali social network, grazie alla quale condividere le vignette più divertenti o i risultati dei quiz più complessi, pur senza apportare nulla al valore finale del prodotto.
Recensione Videogioco KENIGMA! scritta da SHIRYO Se siete tra quei possessori di iPad che sfoggiano piacevolmente il proprio gioiello in treno o in spiaggia, o che preferiscono una serata in relax sdraiati sul divano anziché incollati alla TV, Kenigma! può sicuramente diventare una piacevole abitudine. Il prezzo contenuto rispetto alle normali riviste di enigmi reperibili in edicola e la comodità di utilizzo ne fanno un piacevole sostitutivo del cartaceo. Il consiglio d'acquisto va a chi troverà piacevole la prova del primo numero gratuito, e a chi non abbia trovato nelle numerose App a tema già presenti da tempo sullo store, quella particolare magia che solo una rivista, seppur virtuale, sa regalare.
caricamento in corso...

 
 
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.