Recensione di NBA Jam

Copertina Videogioco NBA Jam
  • Piattaforme:

     iPhone
  • Genere:

     Sportivo
  • Sviluppatore:

     Electronic Arts
  • Distributore:

     EA
  • Giocatori:

     1 - 4
  • Data uscita:

     Disponibile
- Mosse spettacolari al limite delle potenzialità umane
- Gameplay semplice ed immediato
- Anche dopo vent’anni possiede una verve eccezionale
-Manca il multiplayer
-Due sole modalità di gioco
Loading the player ...
A cura di (SketchT) del
Gioco testato con iPhone 4G

Il culto del retrogaming continua a diffondersi tra i possessori di iPhone e iPad grazie alla memoria storica dei team di sviluppo, i quali spesso e volentieri ripropongono nell’App Store alcune tra le leggende degli ‘80 e ‘90, anni in cui il videogioco si basava prettamente sul gameplay, tralasciando spesso e volentieri lo studio di un motion engine a causa delle limitazioni hardware dell’epoca. Electronic Arts raccoglie così la licenza di NBA Jam, un titolo che non ha certo bisogno di presentazioni, e molto atteso dal popolo videogiocante.

Simulazione? No grazie!
I più giovani potrebbero non conoscere questa pietra miliare del gaming da sale gioco (ormai ancestrali e sparite quasi del tutto in Italia). NBA Jam pone semplicemente il giocatore al comando di una squadra del campionato di basket più famoso al mondo, più precisamente di un solo giocatore del duo in campo, con lo scopo di vincere la lega in essere. La particolarità del titolo risiede nel peculiare gameplay, totalmente arcade e basato su spettacolari azioni al limite delle possibilità umane, il tutto in assenza di un arbitro.
Scordatevi quindi falli, tiri liberi e rimesse laterali: in NBA Jam tutto è lecito, a parte intercettare la palla in parabola discendente mentre sta per finire a canestro, pena l’interferenza ed il conseguente accumulo di punti a favore del giocatore avversario. Il sistema di controllo è affidato al joypad virtuale, associando lo stick sinistro ai movimenti del giocatore, mentre nella parte destra dello schermo vengono posizionate tre icone legate a tiro, passaggio e scatto. Gli stessi tasti trasformano le proprie funzioni in fase difensiva, dando così la possibilità di tentare una stoppata, rubare la palla o addirittura tentare una poco sportiva spinta a terra.
La particolarità di NBA Jam risiede comunque nell’altissimo tasso di spettacolo che i giocatori in campo mettono in scena, grazie soprattutto alle schiacciate impossibili coadiuvate da balzi sovrannaturali, in grado di superare lo stesso canestro, e slam dunk talmente potenti da incendiare il tabellone o addirittura farlo in mille pezzi. Gli stessi alley-oop risultano talmente immediati da rendere possibile inanellare addirittura quattro passaggi volanti prima della schiacciata finale. Mosse peraltro non possibili dalla totalità del roster disponibile nella squadra, dato che ognuno dei giocatori possiede differenti caratteristiche. Ad esempio, gli esperti tiratori da tre difficilmente avranno una skill legata al passaggio particolarmente elevata, o una difesa arcigna. Al contempo, gli specialisti delle stoppate troveranno più difficoltà raggiungere la via dei due punti.

Comparto Tecnico
Tecnicamente NBA Jam rimane ancorato all'episodio originale: ogni giocatore vanta infatti uno stile super deformed, in cui la testa spropositata prevale sul resto del fisico. I programmatori di Electronic Arts non si sono scordati di donare ai visi dei cestisti le animazioni che resero celebre il titolo ed infatti, dopo ogni canestro, vedremo i giocatori muovere occhi e bocca in maniera particolarmente divertente. La fluidità delle partite convince pienamente, garantendo così una velocità di gioco sempre coinvolgente. Da non sottovalutare la sfida proposta: settando il livello di difficoltà adeguato, l'Intelligenza Artificiale potrà dimostrarsi all'occasione molto aggressiva.
Il comparto audio è semplicemente eccezionale: non fa mancare il classico “BoomShakalaka!!!” del commentatore originale, accompagnato da pezzi storici da riascoltare assolutamente. L'effettistica di contorno regala inoltre una dose di adrenalina perfetta per coadiuvare la ricerca di funambolismi sempre nuovi.
Recensione Videogioco NBA JAM scritta da SKETCHT NBA Jam si trasforma in maniera perfetta in titolo mobile, e possederlo significa semplicemente riempire il proprio dispositivo Apple con un pezzo di storia videoludica. Adatto a qualsiasi giocatore di ogni genere ed estrazione, mantiene la verve anche a distanza di ormai quasi vent’anni, riuscendo ad appassionare i fan del mondo cestistico in una “nuova” esperienza totalmente arcade. Purtroppo la totale mancanza del supporto in rete influisce pesantemente sulla valutazione finale, dato che avrebbe completato degnamente l'offerta con una caratteristica di questi tempi davvero fondamentale.
caricamento in corso...
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.