Recensione di Cut The Rope

Copertina Videogioco Cut The Rope
  • Piattaforme:

     iPhone
  • Genere:

     Platform
  • Sviluppatore:

     ZeptoLab
  • Data uscita:

     Disponibile
- Gameplay originale e ben bilanciato
- Graficamente accattivante
- Tanta atmosfera
- Continui update gratuiti
- Altissimo rapporto qualità/prezzo
- Poca varietà nell'audio
- Le versioni stagionali dovrebbero essere sempre integrate nell'app principale
Loading the player ...
A cura di (Shiryo) del
Gioco testato con iPhone 4

In ogni generazione ci sono titoli capaci di affermarsi come punto di riferimento per una console, diventando immancabili pezzi da collezione. Nonostante la relativa giovinezza, il melafonino di casa Apple già non manca di esempi in tal senso, a partire dall'ottimo Angry Birds, sino a nuovi brand meno pubblicizzati, eppure capaci di raggiungere milioni di download. A poche ore da San Valentino, dell'aggiornamento a tema e del raggiungimento del traguardo di 6.000.000 di scaricamenti, Cut The Rope entra ufficialmente nella nostra Top Games per il telefono/console made in California.

Semplici idee fanno grandi giochi
In Cut The Rope lo scopo è molto semplice: Om Nom, lo strano animaletto protagonista, è ghiotto di caramelle e non desidera altro che farne una scorpacciata dal primo all'ultimo livello. La difficoltà sta nel fatto che tali leccornie debbano essergli recapitate usando l'ingegno; in ogni livello viene infatti proposta una schermata dove il singolo dolciume si trova appeso ad una o più corde, da tagliare con saggezza per far sì che l'ottima fisica del gioco gli permetta di cadere in bocca al "rospetto" verde. Come nei migliori puzzle, il livello iniziale ed i primi a seguire si contraddistinguono per facilità, anche grazie ai piccoli aiuti che fungono da tutorial. Molto presto, le varianti al gameplay aumentano sommandosi nei livelli avanzati; vi troverete a dover tagliare corde in movimento cosicchè l'inerzia faccia volare il candito in prossimità di ulteriori corde cui agganciarsi, facendolo poi inglobare in bolle di sapone per riguadagnare altezza, gestendone la direzione di volo premendo su cuscini ad aria, e poi ancora facendole scoppiare con un tocco del dito. Nel prosieguo del gioco, ogni variante, dapprima presentata singolarmente, viene aggiunta ad altre opzioni, tanto che nei livelli finali, tra bolle, piattaforme semoventi, e persino la gravità da invertire a piacimento, la difficoltà aumenterà esponenzialmente. Laddove un giocatore casuale decidesse di limitarsi alla consegna della caramella al simpatico protagonista, i giocatori più avvezzi al punteggio massimo troveranno pane (o dolci) per i loro denti. In ognuno dei 25 livelli proposti dai singoli box a tema (per un totale di 150 schemi arricchiti dall'ultimo aupdate dedicato alla festa degli innamorati), sono presenti tre stelle da raccogliere facendovi entrare in contatto la colorata caramella. Anche in questo caso, la difficoltà va salendo di area in area, dato che più avanti nel gioco esse spariranno entro pochi secondi dall'inizio del quadro, obbligando a diversi tentativi ed allo studio di una tattica valida per la loro completa raccolta. Dopo numerose ore di prove dirette, e la raccolta di tutte le 450 stelle attualmente presenti nel gioco, possiamo assicurare una grande soddisfazione nel portare a termine l'impresa.

Divertimento infinito, o quasi
Va dato atto a Chilingo, ormai un nome noto per i possessori di iPhone, di saper come tenere in vita i propri prodotti. Diventato un successo, aiutato anche dall'incredibile prezzo di 0,79 euro, Cut The Rope rimane ancora sulla cresta dell'onda dopo settimane dall'uscita grazie ai continui update gratuiti proposti dalla software house, alcuni dei quali non si limitano solamente ad aumentare i livelli disponibili, bensì introducono grosse variazioni nel gioco. Grazie alla gestione della gravità proposta dal pacchetto spaziale, alla necessità di unire le due metà del dolce prima di consegnarlo ad Om Nom introdotta nel pacchetto di San Valentino, la già ampia varietà iniziale del gioco è aumentata, e non manca la promessa degli sviluppatori di ZeptoLab di ulteriori update. Segnaliamo inoltre il costante rilascio di versioni stagionali, o legate ad eventi specifici come il Natale, sull'App Store, contenenti normalmente un solo box da 25 livelli, i quali pur proponendosi come demo offrono ulteriori aggiunte e variazioni al gameplay in maniera completamente gratuita, rappresentando motivo di collezione anche per chi avesse acquistato il gioco.

Accattivante, grazioso, definito
Con Cut The Rope ci troviamo davanti ad un esempio tangibile di come un gameplay semplice da imparare ma difficile da domare resti ancora oggi la formula giusta per il puzzle perfetto. Graficamente cartoonesco e con un protagonista che, pur non loquace, entra nelle grazie del giocatore dopo pochi istanti, il titolo Chilingo fa della pulizia di ogni schermata il suo punto di forza. A partire dall'introduzione animata al video finale, passando alla cura maniacale per ogni singolo schema ed in generale alla risoluzione di ogni elemento, la cura riposta nel comparto visivo è certamente evidente. Immancabile il pieno supporto al display retina per rendere ancor più nitida e pulita l'immagine, fattore cui si affianca una fisica assai funzionale. La panoramica di ogni livello mette in mostra la scientifica cura nel design degli enigmi; non puzzle creati casualmente, ma studiati per offrire al giocatore differenti modi per essere completati. Alcuni schemi, anche avanzati, potrebbero risultare persino troppo semplici se ci si limitasse a consegnare la caramella ad Om Nom, diventando invece quasi impossibili qualora si decidesse di raccogliere ogni stella, il tutto condito da quella "casualità" che la fisica credibile conferisce ad ogni partita, e che nel nostro intero playthrough ci ha qualche volta aiutati a risolvere puzzle che, probabilmente, non erano stati disegnati per essere così risolti.
Altro punto meritevole di menzione è il comparto audio, che seppur caratterizzato da poche tracce, di fatto solo una di sottofondo per ogni livello, una per il menu e una per i due filmati, riesce a caratterizzare ancora di più l'atmosfera candida, giocosa e rasserenante del titolo, restando nella testa del giocatore per ore dopo ogni partita. Il protagonista emette simpatici mugugnii quando la caramella va irrimediabilmente persa, si lecca le labbra con l'avvicinarsi del candito e gioisce mangiando di gusto alla sua consegna, il tutto con simpatici suoni ed espressioni dolcissime.
Recensione Videogioco CUT THE ROPE scritta da SHIRYO Graficamente eccellente nella sua semplicità e dotato di una fisica non perfetta, ma assai funzionale per le dinamiche di gameplay, Cut the Rope affianca un comparto video ottimo ad un audio poco vario ma assolutamente adatto al contesto, che entra tanto nelle orecchie quanto nel cuore del giocatore che deciderà di dedicarsi al titolo sino al completamento. Il continuo supporto fornito da Chilingo con update gratuiti e versioni stand-alone stagionali che non richiedono alcun esborso, aumentano ulteriormente il valore di un prodotto venduto a 79 centesimi; meno del costo di un caffè per un titolo che regala ore ed ore di divertimento, e che ricorderemo come uno tra i migliori e più originali puzzle per iPhone, e non solo.
caricamento in corso...

 
 
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.