Recensione di Ultimate Spider-Man: Total Mayhem

Copertina Videogioco Spider-Man
  • Piattaforme:

     iPhone
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     Gameloft
  • Data uscita:

     26 agosto 2010
- Spider Man su Iphone
- Grafica ben realizzata
- Sezioni acrobatiche spettacolari
- Ripropone lo stile Spidey
- Buon utlizzo dei sensi di ragno
- Ripetitivo
- Impatti mal calibrati
- Molto incanalato
- Telecamera poco precisa
A cura di (Darkzibo) del
A buona ragione si può ritenere che non esista sulla Terra un solo luogo il simpatico Arrampicamuri non sia noto. Grazie a Gameloft, Spiderman, o se preferite il nome italianizzato l'Uomo Ragno, arriva sullo schermo tattile di Iphone.

Ragnatele su New York
L'amichevole Uomo Ragno di quartiere, stavolta presentato in stile teenager come nel famoso Ultimate Spider-Man uscito su Playstation 2 (nonché serie di fumetti in cui Peter Parker è un adolescente), sarà alle prese con i più feroci criminali di New York, la quale dovrà essere salvata per l'ennesima volta. A differenza di quanto visto negli episodi tratti dai lungometraggi, non avrete a che fare con un free roaming, bensì con un titolo spettacolare ma molto ‘incanalato’. Ogni livello di questo action targato Gameloft sarà infatti suddiviso in diverse sotto sezioni, così come accadeva per i vecchi picchiaduro a scorrimento: una volta liberata l’area dai nemici accederete a quella successiva, introdotta magari da una cut scene oppure da una serie di spettacolari evoluzioni che sarete chiamati a far compiere al vostro eroe. Per muovere il buon Spider-Man avrete a disposizione un controllo analogico e diversi pulsanti virtuali votati alle varie azioni: sferrare attacchi, sparare ragnatele e saltare. Questi pulsanti potranno essere altresì impiegati per effettuare combo e nuove mosse sbloccabili tramite la raccolta delle sfere luminose. In poco tempo imparerete ad intrappolare i nemici, farli roteare per liberare il campo di battaglia, lanciarli in alto per poi scagliarli a terra. Non meno importante il pulsante dedicato al Senso di Ragno, che comparirà tutte le volte in cui il buon supereroe si troverà in una situazione di pericolo: una volta premuto rapidamente vi permetterà di evitare gli attacchi improvvisi o alle spalle e sarà molto utile soprattutto negli scontri con i boss, i quali in molti casi vantano una forza superiore alla vostra richiedendo tutta l’agilità dell’eroe. Vi sono inoltre diverse altre azioni da compiere, utili per incrementare il numero delle sfere: liberare gli ostaggi che chiederanno aiuto (cliccando rapidamente sul simbolo del ragno) oppure anche solo distruggere parte dell’ambiente circostante sono sotto-missioni che, seppur anonime, vi aiuteranno nel potenziare Spidey. Molto più divertenti sono le sezioni in cui vi sarà richiesto di compiere evoluzioni tra i grattacieli di New York e, vista l'immediatezza, molto piacevoli da affrontare.
I difetti di Ultimate Spider – Man Total Mayhem sono da inserirsi prettamente nella sfera della giocabilità: purtroppo il sistema di impatti mal calibrato durante i combattimenti riesce ad inficiare non poco la resa finale. Altra cosa da non sottovalutare è presenza appena accennata dei potenziamenti, che si basano su pochi parametri, ovvero Forza, Difesa e Specialità. Davvero troppo poco per tutti i fan incalliti dell’upgrade del personaggio. La durata del titolo è piuttosto limitata e gli extra, poco appassionanti, non aiutano ad incrementarla: se già durante la campagna i combattimenti con i boss non sono molto divertenti, l'aggiunta di una modalità dedicata a questa sola specialità non si rivela una scelta azzeccata, così come il fatto di scattare foto durante un scontro. Il livello di difficoltà è generalmente abbordabile, anche se si può notare una grandissima differenza tra nemici ordinari, dotati di un'Intelligenza Artificiale limitata, ed i boss, decisamente più svegli.

I grattacieli
Dal punto di vista grafico, Ultimate Spider – Man Total Mayhem riesce a stupire grazie all'agile motore grafico, i privo di rallentamenti anche nelle situazioni più veloci e concitate (ricordiamo che il gioco è stato testato su Iphone 4). Oltre alle buone animazioni, le texture ed una modellazione poligonale di qualità riescono a valorizzare lo schermo Retina di Iphone 4. Banale purtroppo il design dei nemici ‘comuni’. Anche le ambientazioni, escludendo i momenti di frenesia durante i lanci tra i palazzi, non sono molto particolareggiate, soprattutto negli interni. Il comparto audio gode dell'ottima colonna sonora già apprezzata nei lungometraggi. Anche il parlato in inglese è molto coinvolgente e grazie alla buona sceneggiatura Spidey sarà come sempre simpaticissimo.
Recensione Videogioco ULTIMATE SPIDER-MAN: TOTAL MAYHEM scritta da DARKZIBO Da Ultimate Spider–Man Total Mayhem ci saremmo forse aspettati è una maggiore libertà: tutto risulta fin troppo incanalato, compresso nelle sezioni action o acrobatiche. Assorbito questo difetto, si può dire che il titolo di Gameloft è sicuramente un prodotto interessante e, nel suo piccolo, spettacolare, con uno Spidey al massimo della forma e nemici più cattivi che mai. Divertente da giocare nel corso della giornata in qualsiasi posto, presenta tuttavia alcuni difetti come gli impatti durante gli scontri e un grado di difficoltà altalenante. Resta comunque un buon prodotto e il primo dedicato a Spider–Man su Iphone: se siete quindi appassionati delle avventure del simpatico Arrampicamuri non potete farvi sfuggire questo titolo.
caricamento in corso...

 
 
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.