Recensione di Monopoly

- Monopoly portatile
- Divertente quanto basta
- Un ottimo passatempo
- Troppi errori
- Dadi poco casuali
- Crasha diverse volte in multi
- Nessun aggiornamento
A cura di (Darkzibo) del
Alzi la mano chi non ha mai sentito parlare di Monopoly: bene adesso che siete tornati evidentemente sulla Terra dopo un’assenza durata circa duecento anni, ci sembra giusto parlarvi del gioco da tavolo più famoso della storia. Il gioco, inizialmente creduto creazione di Charles Darrow all’inizio degli anni ‘30, nacque in realtà per mano di una donna, Elizabeth McGee, a scopo prettamente didattico ben trent’anni prima. Nel corso della storia, Monopoly è rimasto pressoché invariato, registrando numerosi cloni o titoli ispirati (vedi Hotel che sostanzialmente ne riprende il concetto di fondo anche se con un meccanismo estetico differente) e spin off ufficiali (ad esempio Monopoly Disney). Anche in ambito videoludico Monopoly ha sempre fatto le sue apparizioni sulle console casalinghe, come NES, SNES, PSOne e via dicendo. Con l’arrivo di Iphone, EA ha deciso di rilanciarlo (con il nome unico Monopoly con la Y in tutto il mondo dall’anno scorso) anche sul mela fonino.

Acquista, vendi e affitta
Il concetto di Monopoly è espresso correttamente dal nome che porta: l’obbiettivo del giocatore è, infatti, quello di ottenere il monopolio di tutte le strutture presenti. Il giocatore dovrà inizialmente scegliere la pedina che lo rappresenterà nel gioco e, in seguito, acquistare, tramite il denaro iniziale o quello riscosso con i primi affitti, le proprietà complete per costruirvi case e alberghi. Queste costruzioni, che potranno essere edificate solo dopo aver comprato (opzionalmente anche tramite asta) la proprietà completa, serviranno per incrementare il prezzo dell’affitto che dovranno pagare i vostri avversari una volta che vi capiteranno sopra. Infatti, in base al numero di case o alberghi presenti, l’affitto varierà sino ad arrivare a cifre astronomiche nel caso fossero presenti alberghi.
Oltre alle proprietà (come non ricordare Corso Magellano, Viale Costantino, Via Roma, ecc ?) sono presenti quattro stazioni di treni, la Società elettrica e quella della acqua potabile che, una volta possedute in toto, genereranno guadagni superiori. Sono presenti altresì carte imprevisti e probabilità.
Il tutto si basa sulla strategia, sull’intuito per gli affari, perché, non sempre, avere molte proprietà vi darà la sicurezza di vincere: bisogna saper gestire e soprattutto serve fortuna. Anche se siete dei maghi della finanza, saranno sempre i dadi a decidere quello che dovrà accadere. Infatti, può darsi che, nonostante abbiate un buon numero di proprietà attrezzate con alberghi, nessun avversario vi capiti sopra e il capitale non vi rientri. In questo, Monopoly per iPhone pecca in maniera evidente: moltissime volte i dadi ‘gireranno’ a palese favore degli avversari guidati dalla CPU e, fin dall’inizio, capirete se la partita sarà a voi favorevole o meno. Purtroppo, ad ora, non sono ancora arrivati aggiornamenti in grado di sistemare questo difetto e la mancata casualità dei dadi inficia parecchio la rendita totale del gioco.
La modalità single player garantisce comunque ore e ore di sano divertimento anche se il fatto della fortuna guidata dalla CPU riesce a smantellare spesso la voglia di proseguire una partita.
La modalità multi giocatore, sicuramente la più significativa per Monopoly, permette a due o quattro utenti di partecipare alla stessa partita tramite connessione ad hoc in wi-fi, via bluetooth oppure a quattro persone con un unico telefono. Anche in questo caso il lavoro dei programmatori si è rivelato piuttosto lacunoso: dopo numerose partite in bluetooth e wi-fi, ma soprattutto dopo l’aggiornamento dell’iPhone all' iOS 4, abbiamo riscontrato moltissimi crash che bloccano le partite a causa di un'improbabile ‘memoria piena’ o di disconnessioni indesiderate.

Tutti al tavolo
Il lavoro compiuto da EA per quanto riguarda la grafica è invece encomiabile: i giocatori avranno a disposizione un ottimo piano di gioco tridimensionale, vicinissimo alla controparte reale nella sua ultima versione. Le pedine svolgono appieno la propria funzione, mentre il tabellone, in alcune occasioni, si ritrova con la stazione nord e sud invertite. Presenti purtroppo diversi bug, che si palesano come blocchi del gioco, risolvibili in qualche secondo.
Il comparto sonoro, formato da effetti di vario genere e comunque funzionali al tutto, svolge in maniera ottimale il proprio, limitato, compito.
Recensione Videogioco MONOPOLY scritta da DARKZIBO Il mondo di Monopoly è sempre stato interessante e ha riscosso un grandissimo successo e meno non poteva essere per la versione Iphone. Il gioco si rivela divertente in single e multiplayer anche se ci sono troppi difetti che ne inficiano la giocabilità. Le modalità presenti sono sufficienti per gli appassionati, ma i bug sono stati bellamente ignorati dai programmatori. Forse qualche aggiornamento in itinere avrebbe potuto risollevare le sorti di questo adattamento, ma i ragazzi di EA sembrano non sentire da quell'orecchio.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.