Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Phil Spencer: a Microsoft importa sempre di Xbox One

Phil Spencer: a Microsoft importa sempre di Xbox One

Xbox One (console)

XONE

22 novembre 2013 - 4 settembre 2014 (JP) - 2 Agosto 2016 (Xbox One S) - 7 novembre 2017 (Xbox One X)

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 03/03/2016
Da quando Microsoft ha cominciato ad annunciare che diverse delle sue esclusive Xbox One sarebbero arrivate anche su PC—come e sopratutto nel caso di Quantum Break— alcuni fan della console hanno preso la notizia con amarezza, ritenendo che la casa di Redmond abbia ormai deciso di smettere di concentrare i suoi sforzi sulla nuova Xbox, che venendo privata di giochi pienamente esclusivi, perderebbe appetibilità sul mercato.



Intervistato dalla testata statunitense IGN, il buon Phil Spencer, leader di Xbox, ha assicurato che non è così: "ci interessa eccome di Xbox One. Se qualcuno ha investito dei soldi sulla sua Xbox One, rendendola il centro della sua esperienza di gioco su console, allora noi abbiamo l'obiettivo di far sentire soddisfatte le persone che l'hanno acquistata—e di continuare a farle sentire così. Mi importa tantissimo. Crediamo che, ora come ora, ci sia una differenza fondamentale tra l'esperienza di gioco su PC e quella che si può avere su un televisore. Ci sono persone che decidono di giocare davanti ad un televisore, e quello è il momento in cui voglio che sia Xbox One a garantire la miglior esperienza possibile. Siamo concentrati su questo obiettivo oggi, e lo saremo ancora per parecchi anni."

Come commentate le sue dichiarazioni? Voi giocate sia su computer che su console? Come vi trovate?