Phil Spencer parla di cloud computing e retrocompatibilità

Interrogato dagli utenti di Twitter riguardo varie tematiche, Phil Spencer, capo della divisione Xbox presso Microsoft, ha divulgato alcune informazioni interessanti. Infatti, Spencer ha affermato che il sistema di cloud computing Azure, di proprietà di Microsoft e che verrà impiegato in futuri titoli per Xbox One quali Crackdown 3, non sarà esclusivo della console casalinga della società di Redmond ma potrà essere impiegato anche da sistemi concorrenti. A tal proposito non è stata confermata l'esclusività di TitanFall 2, che potrebbe quindi approdare anche su Playstation 4.
Inoltre, per quanto riguarda la questione "retrocompatibilità", il team sta lavorando duramente per rendere compatibili il maggior numero di titoli Xbox 360 su Xbox One, mentre la possibilità di portare anche i prodotti per la prima Xbox, sebbene realizzabile, è più complessa in quanto sarebbe necessario pensare alla indispensabile implementazione degli obiettivi, così come ha fatto Sony con i trofei dei videogiochi PS2 su PS4.

Data di uscita: 22 novembre 2013 - 4 settembre 2014 (JP) - 2 Agosto 2016 (Xbox One S) - Natale 2017 (Scorpio)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.