Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Scalebound sarà diverso dagli altri titoli Platinum, secondo Kamiya

Scalebound sarà diverso dagli altri titoli Platinum, secondo Kamiya

Le parole di Hideki Kamiya

Scalebound
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 16/09/2014
Hideki Kamiya, director di Scalebound, ha diffuso oggi alcune nuove informazioni per il gioco, che arriverà in futuro esclusivamente su Xbox One. "Ciò che ci tengo a dire è che, fino a questo punto della mia carriera e della storia di Platinum Games, non abbiamo mai realizzato un gioco come Scalebound" sono state le parole di Kamiya.



"Ciò che sto cercando di creare è un tipo di gioco molto differente, che non ho mai fatto prima d'ora. Vogliamo creare un nuovo tipo di gameplay, e personalmente per me è una sfida. Non riguarda tanto il nuovo hardware, quanto la volontà di dare vita a qualcosa di completamente nuovo. Non abbiamo mai provato a creare qualcosa di fotorealistico o comunque di realistico con questo tocco, anche se è una cosa che avrei sempre voluto."

"Avere questa opportunità, ora, è sia difficile che interessante. E la potenza della macchina ci sta aiutando. Si tratta di qualcosa che noi di Platinum Games volevamo cercare di fare – ed ora ne abbiamo la possibilità. Il che è fantastico."

"Microsoft è molto attenta e controlla tutto ciò che facciamo mentre lavoriamo insieme. Una delle cose di cui mi sono accorto"
ha continuato Kamiya, "è che stiamo realizzando questo gioco più velocemente di quanto faremmo di solito."

Il creative producer JP Kellams ha voluto a sua volta commentare la collaborazione con Microsoft: "lavorare con i publisher occidentali è un passo importante per Platinum Games, e collaborare con Microsoft – che crede nella nostra voglia di creare qualcosa di nuovo – è stata un'esperienza davvero istruttiva. Abbiamo sviluppato una relazione molto aperta tra i nostri due team – che, come tutte le relazioni, significa che si lavora duramente. Ed il lavoro ci sta permettendo di creare il gioco che volevamo realizzare da sempre, e di crescere come studio."