Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Microsoft: per noi l'Europa sarà critica

Microsoft: per noi l'Europa sarà critica

Xbox One (console)

XONE

22 novembre 2013 - 4 settembre 2014 (JP) - 2 Agosto 2016 (Xbox One S) - 7 novembre 2017 (Xbox One X)

A cura di Alessandro “Alexru88” Rusconi del 24/05/2013
Nelle interviste rilasciate in queste ore Microsoft sta cercando di correre ai ripari o comunque, spiegare meglio alcune scelte chiaramente USA-centriche.
Sia ben chiaro, dalle parole di Phil Spencer, vice presidente di Microsoft Games Studio, si apprende che Microsoft è ben consapevole delle proprie scelte. Tra cambiare il proprio business, tanto forte nei paesi anglofoni, e continuare per la propria strada, la società ha scelto la seconda: "I nostri investimenti in Europa sono critici e l'Europa è un mercato critico per noi; puoi osservare la mappa riguardo l'Xbox 360 per vedere come siamo andati: siamo molto forti negli Stati Uniti, in Canada e in Gran Bretagna. Ci sono mercati dove ci serve fare meglio"
Tuttavia Microsoft non sembra pensare che le cose andranno peggio rispetto alla precedente generazione. Anche perché, si punterà molto anche sui giochi, con 1 miliardo investito per le 15 esclusive in arrivo.