Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
[UPDATE] Xbox One richiede l'installazione, tassa su giochi usati?

[UPDATE] Xbox One richiede l'installazione, tassa su giochi usati?

Xbox One (console)

XONE

22 novembre 2013 - 4 settembre 2014 (JP) - 2 Agosto 2016 (Xbox One S) - 7 novembre 2017 (Xbox One X)

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 21/05/2013
Nel corso di un'intervista, un rappresentante di Microsoft ha svelato ulteriori dettagli sull'appena annunciata Xbox One.
Innanzitutto, è stato confermato ufficialmente che sarà necessaria l'installazione dei giochi sull'hard disk da 500GB e che - dopo averla completata - non ci sarà più bisogno del disco per avviare il gioco. Tuttavia, se un secondo utente volesse effettuare l'installazione o acquistare il disco di seconda mano, dovrà pagare una piccola tassa.
Tra parentesi - ricordate, qualche giorno fa, l'annuncio di EA dell'abbandono dell'Online Pass? Pare che ora possiamo collegare i pezzi.

Il rappresentante ha anche precisato che Xbox One consentirà di giocare offline - anche se alcuni titoli potrebbero richiedere una connessione sempre attiva, a discrezione degli sviluppatori. La speranza del vice presidente Marc Whitten, comunque, è che i developer optino proprio per la connessione sempre attiva, anche se il perché non è stato ancora reso noto.

AGGIORNAMENTO: Microsoft ha voluto precisare le precedenti dichiarazioni, inviando un comunicato al sito Wired, che per primo aveva riportato la notizia: la compagnia ha riferito di avere in mente dei progetti proprio per i giochi usati, ma di non essere ancora pronta a svelarli ufficialmente: "stiamo progettando Xbox One in maniera tale da consentire agli utenti di usare i giochi come permuta o di rivenderli. Vi riveleremo presto nuovi dettagli."
Restiamo quindi in attesa di novità da riferirvi.