Comunity Games presto su Xbox Live

Attraverso un annuncio nel corso dell’intervento all’evento annuale GDC (Game Developers Conference), Microsoft Corporation ha promesso che presto gli abbonati a Xbox LIVE potranno provare, valutare e condividere giochi creati dalla comunità. Dopo essere stata la prima a livello di settore a introdurre giochi online ad alta velocità e giochi ad alta definizione, Xbox 360 ancora una volta guida la strada dell’innovazione introducendo un nuovo servizio di distribuzione aperto per i giochi creati dalla community, che presto potranno essere provati dai 10 milioni di abbonati a Xbox LIVE.

I videogame sviluppati dagli utenti e disponibili in Xbox LIVE raddoppieranno presto le dimensioni del catalogo di titoli per Xbox 360. Entro la fine del 2008, gli appassionati di Xbox 360 accederanno a oltre 1000 giochi, attraverso il catalogo più grande, creativo e diversificato offerto da qualsiasi piattaforma di nuova generazione.

“È arrivato il momento che il settore dei giochi apra le porte a tutti gli sviluppatori, consentendo a chiunque di condividere le proprie creazioni con il mondo” ha dichiarato John Schappert, Corporate Vice President of LIVE, Software and Services della divisione Interactive Entertainment Business di Microsoft. “Il nostro obiettivo è dare il via a una rivoluzione creativa e sociale nei giochi con lo stesso potere di trasformazione che abbiamo potuto vedere nel mondo della musica digitale e dei video.”

Per dare un’idea del potenziale futuro dei giochi creati dalla comunità per Xbox 360, Chris Satchell, General Manager e Chief XNA Architect di Microsoft, ha annunciato che sette giochi creati utilizzando XNA Game Studio 2.0 saranno disponibili per gli utenti di Xbox 360, che potranno eseguirne il download da Xbox LIVE Marketplace:

• “JellyCar”. Creato dalla software house statunitense Walaber, questo titolo mette il giocatore alla guida di un’auto di gelatina attraverso buffi mondi gommosi, nel tentativo di raggiungere l’uscita.
• “Little Gamers”. Questo gioco d’azione 2D ad alta definizione è basato sul celebre fumetto Web “Little Gamers” creato da Loïc Dansart, uno sviluppatore di software ventiquattrenne originario del Belgio.
• “The Dishwasher: Dead Samurai”. Un intenso gioco di azione e di piattaforma 2D creato dallo statunitense James Silva, “Dishwasher” ha un look unico e altamente stilizzato, insieme a un’azione rapida e fluida.
• “TriLinea”. Questo puzzle game creato dai brasiliani Edison S. Prata Jr., Renato Pelizzari da Silva e Davi da Silva Prata unisce un’azione frenetica alla strategia.
• “RocketBall”. Sviluppato dagli statunitensi Tyler Wanlass, Patrick Murty e Todd Barrons, questo gioco regala l’emozione di una partita a dodgeball per strada con un’azione multiplayer mozzafiato.
• “ProximityHD”. Questo titolo, nato dallo statunitense Brian Cable, prende l’essenza dei giochi di strategia (combattere per il controllo di territori ed eserciti) e la distilla fino a ottenere un semplice set di regole per i giocatori occasionali.
• “Culture”. Ideato dall’azienda indipendente di sviluppo Hidden Path Entertainment, con sede negli Stati Uniti, “Culture” contiene appassionanti giochi e rompicapo basati su splendidi fiori.

I giochi per Xbox 360 sviluppati utilizzando il software XNA Game Studio di Microsoft e la partecipazione all’XNA Creators Club potranno essere inviati per la distribuzione tramite Xbox LIVE. Ogni gioco creato dalla comunità dovrà essere sottoposto a un approfondito processo di revisione da parte degli utenti e verrà valutato in base alla precisione nella rappresentazione e all’appropriatezza. Gli sviluppatori di giochi potranno sperimentare il processo in fase di beta testing questa primavera e distribuire i propri giochi su Xbox LIVE entro la fine dell’anno.
Tags:
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.