Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Tsunoda: <b>Kinect</b> sempre più evoluto

Tsunoda: Kinect sempre più evoluto

Kinect
A cura di Luca “Metalwing” Marletta del 21/05/2012
Il capo progetto della periferica Kinect per Microsoft, Kudo Tsunoda, ha dichiarato che l'evoluzione delle funzioni esistenti, nonché l'invenzione di nuove per la tecnologia Kinect arriveranno dal modello attuale e non dal Kinect 2, in modo da far diventare gli sviluppatori più esperti utilizzando la tecnologia attuale: in un'intervista con il sito VentureBeat, Tsunoda ha affermato che la "next big thing" non sarà un nuovo dispositivo, ma arriverà sotto forma di un migliore lavoro da parte degli sviluppatori con la periferica.

"Penso che l'attesa per la 'next big thing' non sia aspettare il Kinect 2.", ha spiegato Tsunoda, "Ma sarà provare le grandi invenzioni che potranno essere fatte nel settore software senza dover spendere soldi per un nuovo dispositivo. Penso che in questo momento siamo in un periodo dove inizieremo a vedere alcuni sorprendenti titoli per Kinect basati sul come utilizzare la voce o tutto il corpo o se stessi. E poi credo che andando avanti vedremo molte più persone che, fondendo tutte le diverse funzioni del Kinect insieme, costruiranno alcuni nuovi tipi d'esperienze davvero ricche e coinvolgenti. Penso che questo succeda perchè Kinect sta venendo utilizzato in molti generi di giochi. È perché gli sviluppatori sono ora in grado di fare di più con questa tecnologia, perchè sono diventati più esperti nel lavorarci sopra. Non è che l'arrivo del Kinect 2 porterà qualosa di diverso di quanto possiamo trovare nel Kinect o nei suoi aggiornamenti, poichè abbiamo intenzione di continuare a spingere in tutti i campi e in tutte le sue funzionalità.".