Tutti i numeri del CES 2014

Il CES 2014, la principale manifestazione internazionale sulle nuove tecnologie (prodotta da Consumer Electronics Association - CEA), ha concluso il 10 gennaio a Las Vegas l’edizione di quest’anno, un’edizione tutta punti esclamativi e successi: 15 le categorie merceologiche coperte dalle 25 TechZones, ciascuna specifica per un preciso settore di mercato, in cui si articolavano i 2.000.000 di metri quadrati di spazi espositivi su cui gli stand di più di 3.200 brand espositori facevano a gara ad attirare l’attenzione degli oltre 150.000 visitatori che sono sciamati da tutto il mondo (ben 35.000 provenivano da Paesi al di fuori degli Stati Uniti) per immergersi nel futuro delle tecnologie più innovative rappresentate dagli oltre 20.000 nuovi prodotti lanciati nel corso dell’edizione appena conclusa.

"CES è un’esperienza entusiasmante, è la magia a portata di mano! E quasi un terzo della popolazione mondiale in qualche modo ha interagito con il CES nel corso di questa settimana”, ha commentato con entusiasmo Gary Shapiro, presidente e CEO di CEA. “Dagli schermi curvi e flessibili ai TV Ultra HD e agli smartphone di prossima generazione, fino a droni, robot, sensori, l'Internet of Everything, l’audio ad alta risoluzione, le auto connesse e le stampanti 3D… sembra che l' unica cosa che è mancata al 2014 CES sia stata la macchina del tempo!".

In particolare, dell'Internet of Everything (IoE) al CES si è occupato nel proprio keynote speech John Chambers, presidente e AD di Cisco, presentando la visione di un collegamento globale in rete di persone, processi, dati e cose. Chambers ha tracciato due previsioni: l’IoE sarà da cinque a dieci volte più incisiva nel prossimo decennio di quanto l'intera Internet sia stata fino ad oggi, e il 2014 sarà proprio il momento di trasformazione fondamentale che la farà sbocciare.

Chambers ha quindi comunicato l’enorme potenziale dell’IoE, sottolineando che essa potrebbe aiutarci a risparmiare fino a 19.000 miliardi dollari, sia nel settore pubblico che nel privato: per far solo un esempio, tecnologie connesse potrebbero ridurre del 70% i 13 miliardi dollari che vengono spesi in USA per l'illuminazione stradale, ma luminose frontiere si profilano anche nel campo della sanità come dell’entertainment domotico.

Fra gli altri keynote speech di rilevanza globale svoltisi nell’inesauribile settimana del futuribile di Las Vegas, Marissa Mayer – AD di Yahoo – ha sottolineato l'approccio "mobile anzitutto" di Yahoo, annunciando tra l’altro il lancio di due nuovi magazine digitali: Yahoo Food e Yahoo Tech, accanto a Yahoo News Digest, una sintesi di notizie diffusa in forma mobile due volte al giorno e Yahoo Smart TV.

Mentre, sempre a proposito di mobile, John Donovan - Senior Executive Vice President di AT&T – ha definito il telefono "il telecomando della nostra vita", motivo per cui AT&T si sta evolvendo sempre più in società di software orientata agli utenti e alla creazione di contenuti.
Tags: | CES 2014
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.